Come usare Easyfatt in rete locale (LAN) in multiutenza

Easyfatt può lavorare in rete locale (LAN) solo con la versione Enterprise, dando la possibilità a più utenti di lavorare contemporaneamente sullo stesso archivio (multiutenza), condividendo gli stessi dati, quali fatture, preventivi, elenchi clienti, fornitori, etc.

 

Reti supportate

Easyfatt rende molto semplice la condivisione in rete delle informazioni. Il programma funziona con qualsiasi tipo di rete locale (LAN) di Windows, sia di tipo peer-to-peer che con server dedicato, purché non sia basata su tecnologie wireless (Wi-Fi, vedi oltre).

Rete peer-to-peer:
Rete con server dedicato:

Nel caso di più sedi distaccate è possibile usare Easyfatt anche in modalità Desktop Remoto su sistemi Windows Server 2000, 2003, 2008 o 2012 (vedi dopo).

Si precisa che la configurazione della rete, la creazione di cartelle condivise così come l'impostazione dei diritti di accesso dei singoli utenti sono argomenti sui quali il produttore di questo software non è tenuto a fornire alcun tipo di assistenza. Si assume, infatti, che chi debba utilizzare una versione del programma in multiutenza disponga di tutte le conoscenze minime necessarie alla configurazione ottimale di un ambiente operativo di rete.

Installazione

Su ogni computer ("client") su cui s'intende lavorare è necessario installare il programma Easyfatt Enterprise. Non è necessario installare il programma sul server quando il server non viene utilizzato per lavorare operativamente con Easyfatt (in questo caso il server verrà usato solo per memorizzare i dati degli archivi).

Accesso ai dati

Tutti i dati di Easyfatt vengono gestiti in file detti archivi. Un archivio, che è costituito da un singolo file contiene tutti i dati dei clienti, dei fornitori, degli articoli, del magazzino, dei documenti emessi, registrati, etc. Essendo normalissimi file, gli archivi possono essere spostati e posizionati su qualsiasi disco fisso di qualsiasi computer della rete e, per accedervi, basta fare doppio clic sulla loro icona (da Esplora risorse di Windows, oppure dalla gestione archivi di Easyfatt), nello stesso modo con cui si accede a qualsiasi altro file, ad esempio di Word o di Excel!

La posizione predefinita nella quale si trovano gli archivi dopo aver installato Easyfatt e nella quale la gestione archivi li cerca all'avvio del programma è: "Documenti\Danea Easyfatt\Archivi". Per cambiare il percorso predefinito, basta modificare l'indirizzo della gestione archivi.

 

 

Alcuni esempi di ipotetici indirizzi di cartelle condivise in rete:

  • \\server\dati\easyfatt

  • u:\azienda\easyfatt

  • \\massimo\documenti\archivi_easyfatt

Importante: per il corretto funzionamento di Easyfatt è necessario che la cartella condivisa disponga dei diritti di lettura e scrittura per tutti gli utenti che avranno accesso agli archivi; non si possono usare indirizzi di tipo "http://" o "ftp://".

Dove è preferibile collocare gli archivi

Gli archivi possono essere collocati in qualsiasi PC Windows della rete LAN. Se in rete esiste un server dedicato è preferibile usare questo computer per la condivisione, in alternativa consigliamo di usare il PC più stabile e performante che si ha a disposizione. Per la condivisione non vanno usati server Linux, Mac o altri sistemi diversi da Windows (anche se montano emulatori/virtualizzatori di sistemi Windows).

Gestione degli utenti

Con Easyfatt Enterprise non è obbligatorio creare una gestione avanzata degli utenti, anche se è possibile attivare una completa gestione dei diritti di accesso dal menu Strumenti > Opzioni. Ogni utente che ha le credenziali e i diritti di accesso alla rete ed al file dell'archivio può accedervi senza ulteriori complicazioni. Ad ogni utente vengono attribuite proprie impostazioni d'uso del programma (disposizione colonne, filtri, ordinamenti, stampante predefinita, etc.). Queste impostazioni vengono associate ad ogni utente+computer, perciò lo stesso utente che dovesse usare più computer, avrà impostazioni differenti a seconda del computer dal quale accede (questa modalità di funzionamento torna utile, ad esempio, per le impostazioni di stampa). Quando un utente si collega per la prima volta all'archivio assumerà automaticamente la configurazione delle impostazioni dell'ultimo utente che si è precedentemente collegato all'archivio.

Tramite la funzione presente nel menu File > Utenti collegati, è possibile vedere in ogni momento quali utenti sono collegati all'archivio.

Copie di sicurezza

Se le impostazioni delle copie di sicurezza prevedono la copia giornaliera automatica tale operazione sarà fatta dal primo computer che apre l'archivio ad inizio giornata. Si consiglia di mantenere le copie di sicurezza nella posizione predefinita (nella cartella Documenti\Danea Easyfatt\Copie di sicurezza dell'utente), in questo modo ogni computer della rete disporrà di proprie copie di sicurezza ed in caso di guasto ad uno dei PC aumenteranno le possibilità di recupero dati.

Precauzioni e affidabilità della rete

L'uso di una struttura di rete hardware robusta e affidabile è di fondamentale importanza per ottenere prestazioni di buon livello e per evitare di incorrere in danneggiamenti agli archivi dati. Da questo punto di vista le moderne reti senza fili Wi-Fi (wireless) non danno garanzia di poter fornire sempre ed in ogni condizione di lavoro una connessione stabile con un segnale pulito: una delle problematiche più serie per l'integrità degli archivi Easyfatt è infatti rappresentata dagli improvvisi scollegamenti (anche intermittenti o per brevissimi istanti) del PC dalla rete. Si sconsiglia perciò di usare Easyfatt Enterprise in presenza di una rete Wi-Fi.

Utilizzo tra sedi distaccate (accesso remoto)

Quando l'archivio deve essere condiviso da più sedi tra loro fisicamente separate (quindi non appartenenti ad una stessa rete locale) si consiglia di far uso della "Connessione desktop remoto" tramite l'uso di Microsoft Remote Desktop Services. Per questioni di performance e di affidabilità, si sconsiglia vivamente l'accesso diretto ai file di archivio tramite connessioni Internet VPN.

Uso di NAS o dischi fissi di rete

I NAS (Network Area Storage) sono dispositivi collegati alla rete locale LAN, usati per condividere file o effettuare backup in ambito aziendale. Molti NAS (che spesso usano Samba Linux per gestire l'accesso ai file) non sono però in grado di gestire in maniera affidabile l'accesso contemporaneo di più utenti allo stesso file (come richiesto da Easyfatt Enterprise), causando frequenti danneggiamenti degli archivi. E' quindi sempre preferibile effettuare la condivisione degli archivi da un computer "vero" funzionante con Windows, ed eventualmente utilizzare il NAS presente in azienda solo per il salvataggio delle copie di sicurezza quotidianamente eseguite da Easyfatt.

Prestazioni

Easyfatt è pensato, progettato e realizzato con tecnologie adatte ad aziende di piccole dimensioni. Per questo motivo è naturale attendersi un decadimento nelle prestazioni al crescere delle postazioni collegate allo stesso archivio (specialmente oltre le 5 postazioni).

Auto-aggiornamenti

La funzione di auto-aggiornamento del programma provvede a verificare ed eventualmente scaricare da internet gli ultimi aggiornamenti del software. Quando uno qualsiasi dei client della rete scarica l'aggiornamento, questo viene automaticamente reso disponibile anche a tutti gli altri PC: al successivo avvio di Easyfatt in ogni PC il nuovo aggiornamento verrà rilevato ed installato. Importante: questa modalità di aggiornamento entra in funzione solo se la Gestione Archivi di ogni postazione ha impostato lo stesso indirizzo per la cartella archivi.

Modalità Remote Desktop / Terminal Services

Easyfatt Enterprise può essere usato anche con l'accesso Remote Desktop fornito dai servizi Terminal di Windows Server (2003, 2008, 2012). In questo caso Easyfatt va installato sul server che offrirà l'accesso remoto. Per approfondimenti: guida alla configurazione del desktop remoto.

Gestione delle licenze con i servizi terminal: la determinazione del numero di terminali abilitati ad usare Easyfatt è basata sugli utenti del server che vi accedono (secondo il loro nome), pertanto con una licenza Easyfatt Enterprise sarà possibile avere fino a 5 utenti differenti nello stesso server che accedono al software (è possibile ampliare questo numero con l'acquisto di ulteriori licenze Easyfatt Enterprise, chiedendo al supporto Danea di "abbinare" le postazioni aggiuntive alla licenza già installata).