SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Aggiornamento Easyfatt 2011.15

 

Molti clienti ci chiedevano come mai, dal Novembre scorso, non aggiornavamo più il programma … la spiegazione è molto semplice e basta consultare l’elenco delle “succulente” novità che abbiamo introdotto in questa revisione per capire che siamo stati davvero molto impegnati in un lavoro di sviluppo particolarmente intenso! Oltre al cambiamento formale del nome di versione (da 2009 a 2011) e alla gestione multi-magazzino, abbiamo aggiunto la funzione delle comunicazioni che, ne siamo sicuri, farà contenti tantissimi utilizzatori del programma.

Ecco un elenco dettagliato di tutte le novità:

  • Introdotta la gestione di più magazzini (disponibile esclusivamente in Easyfatt Enterprise). Attivabile nelle Opzioni (menu Strumenti), rende disponibili le seguenti funzioni e caratteristiche:
    • Scelta del magazzino di lavoro nella sezione Prodotti.
    • Indicazione del magazzino nei movimenti di carico, scarico e rettifica.
    • Indicazione del magazzino in tutti i documenti che ne prevedono l’uso (ddt, fattura accompagnatoria, etc.).
    • Spostamento prodotti tra magazzini (in Prodotti, linguetta Magazzino e in Magazzino > Movimenti).
    • Scelta del magazzino da filtrare per le sezioni Magazzino: Movimenti, Situazione, Inventario, Lotti e seriali o Taglie e colori.
    • Possibilità di raggruppare o di visualizzare la colonna “magazzino” negli elenchi dei documenti e dei movimenti magazzino.
    • Indicazione del magazzino per il prelievo componenti e per il carico dei prodotti finiti nella produzione di prodotti assemblati.
    • Nell’elenco della sezione Prodotti e nell’elenco della finestra di ricerca prodotti, sostando con il mouse sulle quantità, verrà visualizzato il dettaglio per singolo magazzino.
    • Nella sezione Prodotti > linguetta Magazzino, sostando sulle quantità (in giacenza, impegnata, disponibile, in arrivo), verrà visualizzato il dettaglio per singolo magazzino.
    • La scorta minima e l’ubicazione sono ora associate ad ogni singolo magazzino (l’ubicazione è stata spostata dalla linguetta “caratteristiche” alla linguetta “magazzino”).
    • Nella sezione Prodotti, l’importazione di file Excel/OpenOffice con rettifica della disponibilità, tiene conto del magazzino correntemente selezionato.
    • Aggiunto il campo [magazzino] nei modelli di stampa degli articoli, del magazzino, della produzione DiBa, dell’elenco lotti, dell’elenco taglie e colori.
    • Nella sezione Start > Attività, i prodotti sottoscorta o esauriti vengono raggruppati per magazzino.
    • Indicazione del magazzino sull’invio prodotti per l’e-commerce.
    • Nell’importazione/esportazione tracciati Easyfatt-Xml è stato aggiunto il parametro del magazzino.
    • Nelle analisi Vendite e Acquisti sono state inserite le analisi per magazzino.
  • Comunicazioni a clienti e fornitori:
    • Tramite il pulsante Comunicaz. è possibile creare ed inviare comunicazioni e circolari ai soggetti selezionati.
    • Le modalità supportate sono: la stampa, l’invio per e-mail e l’invio per Sms (tramite Skype).
    • Rimossa, in quanto non più necessaria, la precedente funzione di invio SMS a più soggetti selezionati tramite il pulsante Skype collocato affianco del numero di cellulare.
  • Prodotti:
    • Aggiunto il pulsante Modifica Selezionati, utile per variare con una singola operazione tutti i prodotti correntemente selezionati, riguardo le seguenti caratteristiche: categoria, sottocategoria, unità di misura, Iva, produttore, fornitore, pubblicazione su web, campi liberi 1..4.
    • E’ ora possibile avere prezzi d’acquisto non ivati anche se quelli di vendita sono ivati (o viceversa).
    • Nella linguetta Magazzino viene ora mostrata l’informazione sulla quantità media venduta mensilmente.
    • Nella linguetta Caratteristiche è stato aggiunto il campo Libero 4. Importando archivi di versioni precedenti che fanno uso del campo “ubicazione” ma non del magazzino, il programma travaserà nel nuovo campo Libero 4 il contenuto dell’ubicazione.
    • Aggiunta la ricerca dei lotti nelle operazioni di movimentazione effettuate nella linguetta Magazzino.
    • Aggiunta la possibilità di creare ordini fornitori per i prodotti selezionati tramite il pulsante Strumenti > Crea ordine forn. per i prodotti selezionati.
  • Solleciti pagamento:
    • E’ ora possibile stampare i solleciti, oltre che spedirli tramite e-mail.
    • All’interno di ciascun pagamento è possibile specificare data e descrizione dell’ultimo sollecito.
    • Al termine della stampa o dell’invio viene data la possibilità di memorizzare la data e la descrizione del sollecito su ciascun pagamento coinvolto nell’operazione.
    • Nei testi dei solleciti è possibile inserire le etichette relative ai campi Libero 1…6 del destinatario.
  • Migliorate le funzioni di ricerca: per ricerche di più parole verranno trovate tutte le voci che contengono le singole parole in qualsiasi posizione, ad esempio cercando l’articolo “pane saraceno”, verrà identificato l’articolo “pane di grano saraceno”.
  • Elenco pagamenti, aggiunte le colonne:
    • Agente del documento (utile per evidenziare l’agente di riferimento della fattura per pagamenti da incassare).
    • Data registrazione e Nr. protocollo (utile per le fatture d’acquisto).
    • Data e descrizione ultimo sollecito.
  • Elenco pagamenti, aggiunto il raggruppamento per agente del documento.
  • Negli indirizzi aggiuntivi di Clienti e Fornitori è stato inserito il campo “referente”, specifico di ciascun indirizzo.
  • L’URL di invio prodotti per l’e-commerce supporta anche l’indicazione di un percorso di salvataggio file locale, ad esempio “file:c:tempprova.xml” oppure “file:///d:ecommprodotti.xml“).
  • Rimosso l’obbligo di specificare l’indirizzo del fornitore nell’emissione di bonifici tramite tracciati bancari CBI.
  • Modelli di testo per gli invii di documenti tramite e-mail: aggiunti i riferimenti ai campi liberi 1…4 del documento.
  • L’avviso di “disponibilità insufficiente” a magazzino non viene più mostrato solo in chiusura di un nuovo documento ma anche al termine della modifica di un documento esistente.
  • Nei modelli di stampa delle anagrafiche sono stati aggiunti i campi di fido, porto e il vettore predefiniti.
  • Aggiornamenti all’elenco CAP dei comuni.
  • Clienti e fornitori: nell’elenco è possibile visualizzare la colonna Ns. banca.
  • Aggiornato URL di ricerca spedizioni per il corriere DHL.
  • Variata la procedura di impostazione dell’indirizzo di destinazione su documenti creati tramite “generazione”: il nuovo documento avrà identica destinazione del documento d’origine solo quando sussisterà il presupposto perché ciò avvenga. Ad esempio da Conferma d’ordine a DDT sarà mantenuta la destinazione della conferma d’ordine, mentre da DDT a Fattura, sarà impostata la destinazione della sede amministrativa o della sede operativa.
  • Per i registratori di cassa che usano il driver ELAExecute (Olivetti Nettuna e compatibili) è stato ampliato da 4 a 8 il nr. di modalità di pagamento supportate (Opzioni > Reg. di cassa).
  • Nell’inclusione di un documento di arrivo merce in una registrazione fattura fornitore, le eventuali spese aggiuntive vengono automaticamente impostate con il conto usato per la stessa tipologia di spese della più recente registrazione fattura fornitore già registrata.
  • Nell’importazione di righe documento tramite Excel o OpenOffice, indicando il solo codice del prodotto, il programma completerà gli altri dati automaticamente (descrizione, um, prezzo, …).
  • Apportate variazioni ai tracciati Easyfatt-Xml: tutti gli elementi Row sono ora collocati all’interno di un elemento Rows e tutti gli elementi Payment sono collocati all’interno di un elemento Payments .
  • Velocizzata notevolmente la creazione di nuovi documenti (il miglioramento s’avverte in presenza di decine di migliaia di documenti all’interno dell’archivio).
Vanio

Fondatore e AD di Danea Soft. Nato a Padova nel 1972 e grande appassionato di tecnologia, dal 1995 mi occupo full-time della Danea Soft realizzando i primi programmi dell’azienda e dove ora seguo la ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress