Aggiornamento Easyfatt

Aggiornamento Easyfatt 2011.16

Prima che i nostri programmatori inizino a pensare alle ferie, pubblichiamo un aggiornamento ricco di novità. Da quella, ampiamente annunciata, della gestione vendite negozio tramite touchscreen, a quella (richiestissima) del calcolo del guadagno su più fatture, per non parlare delle nuove colonne attivabili nelle righe dei documenti, che faranno felici molti utilizzatori di Easyfatt. Crediamo che anche l’integrazione con i servizi di spedizione Spediamo.it possa interessare un buon numero di aziende, in particolare quelle che si occupano di e-commerce.

  • Aggiunto il supporto per la vendita al banco tramite touchscreen (versione Enterprise). Per maggiori informazioni vedere la guida in linea al capitolo Vendite al banco > Interfaccia Touch.
  • Nuova funzione Colonnenelle righe dei documenti, per avere a disposizione dati aggiuntivi su ogni prodotto inserito:
    • Prezzo d’acquisto, per raffrontarlo con quello di vendita e calcolare il relativo guadagno.
    • Note, per specificare ulteriori informazioni associate al prodotto.
    • Q.tà disponibile, per conoscere in tempo reale lo stato del magazzino.
    • Guadagno, % ricarico, % margine: la precedente funzione di calcolo del guadagno inclusa nel pulsante Strumenti, ora non più necessaria, è stata rimossa.
  • Calcolo guadagno nell’elenco documenti: nell’elenco documenti sono state aggiunte le colonne “guadagno”, “margine” e “ricarico”, con relativi subtotali (nei raggruppamenti) e totali. Ora sarà quindi possibile ricavare informazioni sul guadagno di più documenti, ad esempio le fatture di un periodo e/o di un certo cliente.
  • Aggiunto supporto per Spediamo.it, servizio di spedizione pacchi usufruibile on-line: è sufficiente selezionare i documenti (ad es.: DDT o Fatture accompagnatorie) relativi alle merci da spedire e fare clic su Strumenti (pulsante in basso) > Spedisci con Spediamo.it.
  • Resi da clienti: il documento “Arrivo merce fornitore” è stato rinominato “Arrivo merce” ed ora è possibile intestarlo anche a clienti.
  • Autocompilazione Partita Iva: Per velocizzare l’inserimento dei dati anagrafici, se si immette un valore di Partita Iva all’interno del campo del Codice Fiscale, tale valore viene poi automaticamente proposto anche sul successivo campo della Partita Iva.
  • L’inserimento (tramite selezione prodotti, codice a barre o terminalino) di prodotti già presenti all’interno di un documento ora va ad incrementare la quantità della riga esistente.
  • Viene mostrato un avviso nella chiusura di “Preventivi fornitori” e “Ordini fornitori” se la quantità di merce richiesta non è multipla di quanto specificato in Prodotti > Magazzino.
  • Nelle Analisi > Vendite è possibile visualizzare come risultato il Tot. guadagno del documento.
  • Nell’elenco documenti è possibile mostrare la colonna “Tipo destinaz.”. Sostandoci con il mouse, viene mostrato per intero l’indirizzo di destinazione.
  • Nelle righe documento viene mostrato il numero delle voci inserite e il totale della quantità.
  • In Opzioni > Documenti è stata aggiunta la possibilità di decidere, per ciascun tipo documento, l’indirizzo predefinito del cliente/fornitore da usare per la destinazione (a scelta tra Sede operativa, Sede amministrativa e Destinazione merce).
  • Quando si gestisce l’arrivo o la vendita di un prodotto suddiviso su più lotti, il programma è ora in grado di calcolare correttamente la quantità arrivata nel relativo ordine di provenienza.
  • Nell’importazione di fatture e documenti in formato Easyfatt-Xml, in presenza del campo del codice cliente (< CustomerCode >) e in assenza degli altri campi del cliente (< Customer…. >), verrà associato direttamente il cliente con il codice indicato.
  • Velocizzata la duplicazione di prodotti, documenti, anagrafiche.
  • Includendo una fattura pro-forma in un DDT viene travasato anche il pagamento.
  • La configurazione dei registratori di cassa è stata spostata da Opzioni > Reg. di cassa a Opzioni > Generale.
  • Ora viene consentito di avere più codici iva della classe “Fuori campo”.
  • Nell’inventario di magazzino è stato aggiunto il totale della quantità in giacenza, per tutti i prodotti elencati.
  • Nell’elenco movimenti magazzino è stata aggiunta la colonna con la data prevista di conclusione ordine.
  • Nel salvataggio o invio per e-mail di documenti in formato PDF, il nome del file ora riporta anche la denominazione dell’intestatario del documento.
  • Raffinato il comportamento del programma quando deve decidere il cod. Iva da applicare in una riga fattura o nel campo spese:
    • se al cliente/fornitore è attribuito uno specifico cod. Iva, tale cod. Iva è ora applicato anche alle spese
    • se però dei prodotti o le spese hanno una aliquota dello 0%, l’eventuale cod. Iva del cliente/fornitore non viene applicato ed i prodotti/le spese mantengono la propria aliquota
  • Nei testi delle e-mail inviabili dai documenti è stato aggiunto il riferimento [Commento], associato al commento ad uso interno.
  • Aggiornata stringa di tracking spedizioni per SDA.
  • Aggiornata procedura di chiamata/invio SMS per supportare la versione di Skype 5.3.


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Vanio

Fondatore e AD di Danea Soft. Nato a Padova nel 1972 e grande appassionato di tecnologia, dal 1995 mi occupo full-time della Danea Soft realizzando i primi programmi dell’azienda e dove ora seguo la ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress
30 commenti su “Aggiornamento Easyfatt 2011.16
  1. CsDragon scrive:

    Ottimo, ma quando genero un PDF mi da un nome con doppio trattino “- -“.

  2. GRAZIE MILLE COME SEMPRE UN OTTIMO LAVORO MA PURTROPPO I PREZZI DI ACQUISTO CONTINUANO A RIMANERE TROPPO PUBBLICI IN BALIA DI DIPENDENTI ECC…. ANDREBBERO RESI VISIBILI SOLO A CHI DI DOVERE GRAZIE ANCORA

  3. Ottimo lavoro, però quando farete l’esportazione dati per gestionale Bartolini ?

  4. complimenti, siete i numero 1, Ve lo dice un piscopatico di Danea

  5. devidfri scrive:

    delusione: anche la versione professional gestisce a tutti gli effetti la vendita al banco … perhè non avete integrato il touchscreen??? ci avete fatto fare solo la bocca… e adesso ce l’avete lasciata amara :/

  6. Sfizi e Delizie scrive:

    “L’inserimento (tramite selezione prodotti, codice a barre o terminalino) di prodotti già presenti all’interno di un documento ora va ad incrementare la quantità della riga esistente.”

    OTTIMO! Ma è troppo creare una chiamata rapida per l’apertura della vendita al banco? (Tipo il Ctrl+P dell’aggiornamento prodotti). La chiedo da mesi…

    Ricordo la sequenza attuale:
    Alt+d
    b
    F9
    F5

    poi leggere il codice a barre…

    Mi sia permessa un’altra cosa: col dovuto rispetto per i sigg. “SPEDIAMO.IT” … io che faccio e-commerce da 10 anni non li avevo mai sentiti! Ho 4 corrieri (SDA, GLS, AWS e Bartolini), per i quali esistono soluzioni supercollaudate (vedi inviosystem di SDA): si riesce a fare qualcosa per almeno UNO di questi 4?

    Grazie.

  7. devidfri scrive:

    chiamata rapida a vendita al banco si fa tramite alt+n e poi la b che è accanto alla n ;)

  8. Tamara Rigon scrive:

    Ottimo lavoro, la vostra applicazione Spediamo.it è fantastica, cose mai viste, ho fatto una prenotazione e mi è arrivata immediatamente la lettera di vettura. Ci voleva un pannello di controllo per le spedizioni nel vostro gestionale. Complimenti

  9. Sfizi e Delizie scrive:

    “chiamata rapida a vendita al banco si fa tramite alt+n e poi la b che è accanto alla n”

    Cambia la pressione di un tasto in meno (F9 per fare NUOVA vendita), ma occorre comunque premere F5 per sparare il codice….

  10. digiti scrive:

    Complimenti al lavoro dei tecnici Danea. Trovo gli aggiornamenti utili ed efficaci. Più uso il programma e più mi piace……il mio problema è che l’ho consigliato ad alcuni miei clienti che lo hanno acquistato ed ora mi “martellano” per chiedermi come funziona questo e quello…….
    Comunque complimenti.

  11. Paolo scrive:

    Come dice “L’IMPERO DEGLI SPOSI” nella nuova versione è stato aggiunto il guadagno di ogni singola riga e il prezzo di acquisto, è vero che è possibile de-selezionarlo per non farlo comparire però secondo me tutte le righe guadagni e prezzi acquisto andrebbero bloccati da una password così chi ha dipendenti non possa accedere ai prezzi di acquisto.

    – Come dice “SFIZI E DELIZIE” Vi avevo già proposto la modifica della sequenza dei tasti per arrivare a leggere i codici a barre. E’ giusto premere Alt+N e poi Alt+B per aprire un documento ma non si può accorciare facendo dal dektop ALT+B ? Poi una volta aperto la vendita al banco bisogna premere F5 per inserire i codici a barre e poi di nuovo con il mouse a premere “inserisci dati da terminale portatile”, non si può mettere un bottone tipo F6 per inserire i dati dal terminalino, in modo da facilitare l’inserimento?

    – STAMPE: Anche stavolta ho la stessa delusione, credevo che venisse modificata la stampa dei documenti con il nuovo aggiornamento. Vi chiedo e continuo a chiedere la possibilità di inserire le colonne nelle stampe, oggi sono costretto a usare i moduli continui prestampati ma vuoi mettere avere una stampa su carta bianca con le colonne? Con l’occasione curate un pò di piu’ l’editor per modificare i documenti, è vero che si usa la prima volta ma il vostro software è uno dei pochi che ce l’ha e io l’ho scelto per questo, curarla e renderla sempre meno complessa (aggiungendo le colonne) vorrebbe dire essere sempre un passo più avanti degli altri. Spero che ascoltiate questi miei consigli, non credo di chiedere la luna, sono semplici cose che farebbero felice me e tutti quelli che usano easyfatt.

    Per il resto, OTTIMO LAVORO, mi convinco sempre di più che questo software è il migliore che avessi mai provato, anche in materia di aggiornamenti e lo consiglio a tutti. Avete creato davvero un bel programma! Complimenti!

    Paolo

  12. Antonio scrive:

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  13. Antonio scrive:

    Non trovo utile il fatto che è stato eliminato il pulsante “Calcola guadagno” nella creazione documenti, e al suo posto sono state inserite delle colonne aggiuntive per: Guadagno- utile – margine.

    Un’altra cosa che non mi piace da questo ultimo aggiornamento è il fatto che è stato modificato l’ordine delle voci all’interno del menu dei documenti e sono state eliminate le voci di capitolo: Vendita e Acquisto

  14. Aldo scrive:

    Comoda la colonna aggiuntiva “Note”.
    Peccato però che non venga esportata nel file Easyfatt-Xml.

  15. Smart Lab scrive:

    Premesso che non ho ancora fatto l’upgrade pongo una domanda (forse) banale:

    tra le nuove funzioni c’è:

    “•L’inserimento (tramite selezione prodotti, codice a barre o terminalino) di prodotti già presenti all’interno di un documento ora va ad incrementare la quantità della riga esistente.”

    Io utilizzo molto i seriali e attualmente (2011.15c) se vendo più prodotti uguali con seriali devo creare più righe a quantità 1nel documento altrimenti non posso inserire i seriali.

    Con questo aggiornamento è stato risolto il problema e quindi una riga documento accetta più seriali oppure non si possono proprio più inserire?

  16. Dario Poggio scrive:

    Perchè l’interfaccia touch è solo sulla versione Enterprise ? L’aspettavo con ansia, ma ho la Professional :-(

  17. mauro scrive:

    FINALMENTE !!!!!!!!! SONO ARRIVATE LE COLONNE RICARICO-GUADAGNO-ACQUISTO-ECC NEI DOCUMENTI… LE CHIEDEVAMO DA TEMPO. OTTIMO LAVORO…CONTINUATE COSI!
    VI RICORDO DI MIGLIORARE IL CONTROLLO ACCESSI:
    SAREBBE MOLTO UTILE POTER DEFINIRE UTENTI CHE HANNO ACCESSO LIMITATO SOLO IN VISUALIZZAZIONE ALL’ARCHIVIO (O A UNA PARTE DI ESSO), CIOE’ UTENTI CHE POSSANO ACCEDERE ALL’ARCHIVIO SOLO X VEDERE ALCUNE COSE MA NON POSSANO MODIFICARE NULLA.
    INOLTRE SAREBBE MOLTO UTILE POTER APRIRE + FINESTRE CONTEMPORANEAMENTE ALL’INTERNO DEL PROGRAMMA PER POTER APRIRE + DOCUMENTI CONTEMPORANEAMENTE (ESEMPIO APRIRE UN PREVENTIVO CLIENTE E UN ORDINE FORNITORE)
    GRAZIE ANCORA
    ASFISNC

  18. Stefano C. scrive:

    LA FUNZIONE PER LA SPEDIZIONE ( SPEDIAMO.IT ) SAREBBE UTILE AVERLA ANCHE PER LE FATTURE, VISTO CHE SPEDIAMO RELAZIONI E/O ALTRO MATERIALE E NON CONVIENE CERTO INVIARLE PER RACC. AR

  19. Sfizi e Delizie scrive:

    vorrei capire l’utilità dello spostamento della riga “vendita al banco” nella tendina “concludi ordine”… da stamattina sto diventando pazzo!

  20. Secondo me il limite più grande è quello di non poter lavorare con più documenti contemporaneamente.

  21. PAOLO scrive:

    Buongiorno, Peccato che non si possa modificare a video il prezzo del prodotto. Mi spiego. Nella mia realta’, spesso non e’ necessario uno scontrino analitico come quello generato. L’ideale sarebbe inserire dei tasti genereci (tipo CANCELLERIA – STAMPATI – etc.) e poi poter toccare il prezzo e inserirlo da tastiera. Spero arrivi questa modifica. Grazie

  22. Guido scrive:

    Davvero ottima l’evoluzione di Easyfatt. Abbiamo risolto tantissimi problemi grazie a questo software. Manca però un modo per gestire i resi di prodotti da parte dei clienti e gli invii della merce in riparazione. Servirebbe un documento per la ricezione della merce guasta e una procedura automatica per generare una richiesta di autorizzazione al reso al fornitore e quindi il ddt.
    Si potrebbero creare dei movimenti di magazzino ma manca il legame tra prodotto reso dal cliente e inviato al fornitore. Non so se mi sono spiegato..

  23. angenigo scrive:

    -L’inserimento di prodotti già presenti all’interno di un documento ora va ad incrementare la quantità della riga esistente – ragazzi, questo è un bel PROBLEMA per chi deve inserire più voci dello stesso prodotto nel documento. Avete pensato a renderla opzionabile a chi non serve??? Grazie

  24. Alessandro scrive:

    Mi aggiungo al coro degli utenti che chiedono maggior controllo sulla visualizzazione di determinate informazioni. Ad esempio, i venditori non dovrebbero poter visualizzare i prezzi di acquisto dei prodotti.

    Inoltre sarebbe bello se si potessero “legare” i venditori ai loro rispettivi punti vendita. Io vorrei che il personale del mio punto vendita A non sia in grado di visualizzare i dati degli altri magazzini.

    Grazie per l’attenzione, e forza Danea sempre!!! :-)

  25. digiti scrive:

    per me rimane sempre un’ ottimo gestionale e nel mio caso si adatta perfettamente….tranne che per la news dell’ultimo aggiornamento che, come segnalato anche dal vs cliente “angenigo” se aggiungo un articolo già caricato su un’ordine preesistente, mi si va a sommare la q.tà della precedente riga senza crearne una nuova e per me è 1 problema.
    sarebbe bello se potessi farlo tornare come prima.
    grazie
    DiGiTi srl

  26. Eleonora Tonini scrive:

    è possibile reinserire nelle fatture il comando prezzo ivato? Grazie

  27. Federico scrive:

    Ho aggiornato solo adesso alla rev16 e devo dire che proprio mancava.
    Mi ero già arrangiato io con il touch aumentando i dpi del monitor ma l’introduzione nativa del touch di danea è comodissima.

    Adesso manca la possibilità di spostare le colonne “aggiuntive” permanentemente in vendita al banco e l ‘introduzione dell’ora nel campo del documento creato. Quest’ultimo sarebbe un potente strumento di analisi del carico di lavoro.

    Ben fatto.

  28. anto scrive:

    Sarò tarda, ma non sono riuscita a capire come aggiungere tra le colonne del documento “Vendita al banco” la colonna prezzo d’acquisto. Potete aiutarmi?

  29. Marangon Diego scrive:

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  30. Andrea scrive:

    Quando verrà inserita la funzionalità di visione quanti articoli assemblati posso creare a fronte delle mie giacenze da magazzino?
    In questa maniera potrei sapere quanti prodotti assemblati posso vendere prima di crearli definitivamente. Così potrei mostrare la reale possibilità di produzione ai miei clienti, magari tramite una colonna in più sul tasto prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *