SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Aggiornamento Easyfatt 2011.16

Aggiornamento Easyfatt

 

Prima che i nostri programmatori inizino a pensare alle ferie, pubblichiamo un aggiornamento ricco di novità. Da quella, ampiamente annunciata, della gestione vendite negozio tramite touchscreen, a quella (richiestissima) del calcolo del guadagno su più fatture, per non parlare delle nuove colonne attivabili nelle righe dei documenti, che faranno felici molti utilizzatori di Easyfatt. Crediamo che anche l’integrazione con i servizi di spedizione Spediamo.it possa interessare un buon numero di aziende, in particolare quelle che si occupano di e-commerce.

  • Aggiunto il supporto per la vendita al banco tramite touchscreen (versione Enterprise). Per maggiori informazioni vedere la guida in linea al capitolo Vendite al banco > Interfaccia Touch.
  • Nuova funzione Colonnenelle righe dei documenti, per avere a disposizione dati aggiuntivi su ogni prodotto inserito:
    • Prezzo d’acquisto, per raffrontarlo con quello di vendita e calcolare il relativo guadagno.
    • Note, per specificare ulteriori informazioni associate al prodotto.
    • Q.tà disponibile, per conoscere in tempo reale lo stato del magazzino.
    • Guadagno, % ricarico, % margine: la precedente funzione di calcolo del guadagno inclusa nel pulsante Strumenti, ora non più necessaria, è stata rimossa.
  • Calcolo guadagno nell’elenco documenti: nell’elenco documenti sono state aggiunte le colonne “guadagno”, “margine” e “ricarico”, con relativi subtotali (nei raggruppamenti) e totali. Ora sarà quindi possibile ricavare informazioni sul guadagno di più documenti, ad esempio le fatture di un periodo e/o di un certo cliente.
  • Aggiunto supporto per Spediamo.it, servizio di spedizione pacchi usufruibile on-line: è sufficiente selezionare i documenti (ad es.: DDT o Fatture accompagnatorie) relativi alle merci da spedire e fare clic su Strumenti (pulsante in basso) > Spedisci con Spediamo.it.
  • Resi da clienti: il documento “Arrivo merce fornitore” è stato rinominato “Arrivo merce” ed ora è possibile intestarlo anche a clienti.
  • Autocompilazione Partita Iva: Per velocizzare l’inserimento dei dati anagrafici, se si immette un valore di Partita Iva all’interno del campo del Codice Fiscale, tale valore viene poi automaticamente proposto anche sul successivo campo della Partita Iva.
  • L’inserimento (tramite selezione prodotti, codice a barre o terminalino) di prodotti già presenti all’interno di un documento ora va ad incrementare la quantità della riga esistente.
  • Viene mostrato un avviso nella chiusura di “Preventivi fornitori” e “Ordini fornitori” se la quantità di merce richiesta non è multipla di quanto specificato in Prodotti > Magazzino.
  • Nelle Analisi > Vendite è possibile visualizzare come risultato il Tot. guadagno del documento.
  • Nell’elenco documenti è possibile mostrare la colonna “Tipo destinaz.”. Sostandoci con il mouse, viene mostrato per intero l’indirizzo di destinazione.
  • Nelle righe documento viene mostrato il numero delle voci inserite e il totale della quantità.
  • In Opzioni > Documenti è stata aggiunta la possibilità di decidere, per ciascun tipo documento, l’indirizzo predefinito del cliente/fornitore da usare per la destinazione (a scelta tra Sede operativa, Sede amministrativa e Destinazione merce).
  • Quando si gestisce l’arrivo o la vendita di un prodotto suddiviso su più lotti, il programma è ora in grado di calcolare correttamente la quantità arrivata nel relativo ordine di provenienza.
  • Nell’importazione di fatture e documenti in formato Easyfatt-Xml, in presenza del campo del codice cliente (< CustomerCode >) e in assenza degli altri campi del cliente (< Customer…. >), verrà associato direttamente il cliente con il codice indicato.
  • Velocizzata la duplicazione di prodotti, documenti, anagrafiche.
  • Includendo una fattura pro-forma in un DDT viene travasato anche il pagamento.
  • La configurazione dei registratori di cassa è stata spostata da Opzioni > Reg. di cassa a Opzioni > Generale.
  • Ora viene consentito di avere più codici iva della classe “Fuori campo”.
  • Nell’inventario di magazzino è stato aggiunto il totale della quantità in giacenza, per tutti i prodotti elencati.
  • Nell’elenco movimenti magazzino è stata aggiunta la colonna con la data prevista di conclusione ordine.
  • Nel salvataggio o invio per e-mail di documenti in formato PDF, il nome del file ora riporta anche la denominazione dell’intestatario del documento.
  • Raffinato il comportamento del programma quando deve decidere il cod. Iva da applicare in una riga fattura o nel campo spese:
    • se al cliente/fornitore è attribuito uno specifico cod. Iva, tale cod. Iva è ora applicato anche alle spese
    • se però dei prodotti o le spese hanno una aliquota dello 0%, l’eventuale cod. Iva del cliente/fornitore non viene applicato ed i prodotti/le spese mantengono la propria aliquota
  • Nei testi delle e-mail inviabili dai documenti è stato aggiunto il riferimento [Commento], associato al commento ad uso interno.
  • Aggiornata stringa di tracking spedizioni per SDA.
  • Aggiornata procedura di chiamata/invio SMS per supportare la versione di Skype 5.3.
Vanio

Fondatore e AD di Danea Soft. Nato a Padova nel 1972 e grande appassionato di tecnologia, dal 1995 mi occupo full-time della Danea Soft realizzando i primi programmi dell’azienda e dove ora seguo la ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress