SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Aggiornamento Easyfatt 2012.19

Aggiornamento Easyfatt

 

Ad inizio anno i più pessimisti hanno temuto di dover celebrare il funerale della Danea Soft. Ed invece eccoci qui! Come al solito, a presentare l’ennesimo aggiornamento di Easyfatt ricchissimo di importanti novità, il primo da quando apparteniamo al gruppo TeamSystem:

  • Molte novità nell’invio di e-mailda Easyfatt:
    • Viene supportato l’invio di Posta Elettronica Certificata (PEC). Gli indirizzi PEC possono essere inseriti nelle schede anagrafiche, negli indirizzi aggiuntivi e nei riferimenti.
    • Nei modelli di messaggio di documenti, fatture, preventivi e solleciti è possibile indicare di inviare alla PEC del cliente/fornitore (quando specificata), al posto del consueto indirizzo e-mail.
    • E’ possibile scegliere quale programma di posta utilizzare per l’invio di e-mail se sul PC ne è installato più di uno.
    • E’ possibile inoltre effettuare invii direttamente via SMTP, utile per chi utilizza webmail (Gmail, Hotmail, Yahoo! Mail…) e per chi vuole inviare tramite mail con un singolo comando tutte le fatture del mese ai propri clienti.
    • Per l’invio ad indirizzi PEC è possibile utilizzare un programma di posta o un server SMTP distinto rispetto all’invio di e-mail normali.
    • L’invio di e-mail dalla scheda cliente/fornitore consente ora di scegliere un modello di testo.
  • Aggiunto il supporto per le carte fedeltà (versione Enterprise), da usare nelle vendite al banco ma anche nella normale fatturazione:
    • La nuova opzione è attivabile in Opzioni > Generali.
    • Nella sezione Clienti > Rapporti commerciali è possibile inserire il codice tessera, oppure lasciare quello predefinito, oltre a stampare la tessera e verificare/modificare la situazione dei punti accumulati.
    • Per informazioni dettagliate sull’uso delle carte fedeltà, consultare la guida in linea al capitolo “Vendite al dettaglio > Carte fedeltà”.
  • E-commerce: Chi necessita di più livelli di sottocategorie, può aggiungerle modificando la sottocategoria ed indicando gli ulteriori sottolivelli separati tramite i due caratteri >>. Impostando, ad esempio, la categoria “motori” e poi la sottocategoria “scoppio >> diesel >> common rail”, si otterranno nell’e-commerce i seguenti livelli: 1 – motori; 2 – scoppio; 3 – diesel; 4 – common rail. Importante: i livelli aggiuntivi vengono supportati solo se il sito di e-commerce riconosce i nuovi tag XML, …..
  • Aggiunta la stampa delle etichette per i codici a barre aggiuntivi.
  • Analisi vendite ed analisi flussi: il comportamento predefinito ora è di conteggiare le vendite al banco e non più le registrazioni corrispettivi.
  • E’ possibile personalizzare l’elenco delle numerazioni utilizzabili nei documenti come le fatture (es.: /a, /b, etc.) e rimuovere dall’elenco quelle non più usate.
  • In produzione distinta base, quando un componente è presente in più unità ed ha la tracciabilità tramite seriale, vengono inseriti più movimenti di scarico, uno per ciascun articolo.
  • I preventivi senza l’associazione di un cliente ora permettono di avere lo stato di “annullato”. Analogamente le vendite al banco e le ricevute fiscali senza l’assocazione di un cliente consentono di impostare l’opzione “seguirà doc. di vendita”.
  • Aggiunto supporto per i reg. di cassa:
    • Custom Kube Evo.
    • 3i FTP Fast con collegamento ethernet.
  • Nei modelli di stampa delle schede prodotto sono stati aggiunti i campi “Elenco taglie” ed “Elenco colori”.
  • Nell’editor dei modelli, il campo “Data” può mostrare anche l’ora.
  • Non vengono più segnalati come errati codici fiscali o partite iva di nazionalità USA.
  • Migliorata la stampa di codici a barre su PDF.
Vanio

Fondatore e AD di Danea Soft. Nato a Padova nel 1972 e grande appassionato di tecnologia, dal 1995 mi occupo full-time della Danea Soft realizzando i primi programmi dell’azienda e dove ora seguo la ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress