Fattura elettronica con split payment rifiutata

Un ufficio della Pubblica Amministrazione ha scartato la tua fatturaPA emessa con split payment?

Tantissime le segnalazioni di uffici della PA che rifiutano fatture elettroniche con split payment, questo perchè mentre le aziende si sono allineate alle normative vigenti, parte della PA ancora non lo è!

Sono moltissime le segnalazioni che stiamo ricevendo in merito ad uffici della PA che rifiutano fatture elettroniche con split payment.

L’ufficio PA al quale è stata inviata la fattura, motiva lo scarto per uno dei seguenti motivi:

  1. Chiede che in fattura venga indicato il rif. normativo per lo split payment: “IVA VERSATA DAL COMMITTENTE AI SENSI DELL’ART.17 TER D.P.R. n.633/72”

  2. Segnala che il campo <EsigibilitaIVA> contiene il valore “S”, che non è ammesso (errore=’!!! codice non previsto !!!’).

  3. Chiede che il campo <EsigibilitaIVA> venga valorizzato con i codici “I” oppure “D”.

Tutti questi scarti sono accomunati dallo stesso problema: l’ufficio PA che sta rifiutando la fattura non si è adeguato alla normativa in vigore dal 3 febbraio riguardante l’invio di fatture con split payment!

In sintesi, la disposizione prevede che l’indicazione del rif. normativo per lo split payment applicato in fattura avvenga valorizzando con il codice “S” il campo <EsigibilitaIVA>, non indicando testualmente in qualche altro campo il riferimento normativo! Purtroppo rileviamo come molti uffici PA non conoscano questa disposizione, oppure utilizzino software non aggiornati e quindi chiedono ai fornitori informazioni non conformi alla normativa.

L’unico modo per farsi accettare la fattura è di informare l’ufficio PA preposto e sollecitarlo ad adeguarsi prontamente al regolamento.

Per maggiori informazioni: http://fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/normativa/f-2.htm

photo credit: Surprise!!! 4/365 via photopin (license)


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Partecipa al Seminario On-line Gratis!
Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *