SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

I nuovi mostri

 

Un mostro s’aggira da qualche giorno tra le aziende. Si tratta della famigerata scheda di trasporto, un nuovo documento obbligatorio che, beffandosi di ogni intento semplificatorio dei nostri legiferatori, deve essere allegato alle merci trasportate con vettore.

Da non confondere con il DDT o la Fattura Accompagnatoria che secondo la normativa, possono sostituire questo documento, purché riportino anche le informazioni che andrebbero indicate nella scheda di trasporto: vettore e numero di iscrizione all’albo, committente, proprietario, caricatore. E per tutti questi dati dovremo specificare l’indirizzo e la Partita Iva. Vanno inoltre dettagliati i luoghi di carico e scarico della merce.
Il nostro team è già al lavoro su Easyfatt 2009 per adeguarlo a questa simpatica novità e contiamo di pubblicare un aggiornamento per Settembre. Stiamo cercando di creare una procedura facile e pratica da usare, anche se, come spesso succede in questi casi, l’interpretazione della normativa non è molto chiara e ci sono diversi punti che a livello “operativo” dovranno essere verificati. Invito pertanto i nostri clienti ad inviarci suggerimenti e osservazioni in merito tramite l’area di assistenza.
Per approfondimenti:
Paolo

Responsabile sviluppo di Easyfatt. Patavino, classe ‘76. Il mio primo programma l’ho scritto sul Commodore 128 a 10 anni: [10 PRINT "MI CHIAMO PAOLO"] [20 GOTO 10]. L'anno dopo, domando alla maestra: ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress