I sondaggi?? Un vespaio!!

Devo ammettere che siamo davvero sorpresi per le critiche piovute su questa funzione aggiunta al servizio MioCondominio.eu! Alcune di queste stroncano brutalmente l’idea in sé … quando forse basterebbero piccoli aggiustamenti per renderla efficace ed interessante. Ricordiamoci che tutte le cose nuove, proprio perché tali, sono sempre ampiamente perfettibili!

Così abbiamo raccolto il suggerimento di consentire la creazione di sondaggi solo all’Amministratore del condominio e nella (imminente) revisione 01c di Domustudio 5, verrà aggiunta questa opzione.

Altre critiche in merito al fatto che dovremmo concentrarci su aspetti più importanti del programma sono, invece, del tutto ingiustificate! Infatti il gruppo di lavoro dei servizi web si occupa solo di questi e non del programma Domustudio.

In Danea Soft vogliamo continuare a pensare che le innovazioni fuori dagli schemi siano necessarie per garantirsi il futuro. E proseguiremo su questa strada. D’altra parte, quando quattro anni fa abbiamo realizzato il servizio MioCondominio.eu, molti ci hanno guardato come se fossimo extraterrestri!


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Vanio

Fondatore e AD di Danea Soft. Nato a Padova nel 1972 e grande appassionato di tecnologia, dal 1995 mi occupo full-time della Danea Soft realizzando i primi programmi dell’azienda e dove ora seguo la ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress
5 commenti su “I sondaggi?? Un vespaio!!
  1. Fabrizio scrive:

    Funzione utile. Anche io ho notato qualche problema con i miei Condomini, ma è una cosa nuova e fate bene a svilupparla parallelamente al programma.

  2. Asscond scrive:

    Buona idea, perfezionabile, ricordo ai miei gentili colleghi, che bisognerebbe avere più coraggio e trasformare i ns. “condomini” in CLIENTI, e allora vi interesserebbero i loro sondaggi?
    NON ABBIATE PAURA. Sandro

  3. ruben scrive:

    per Asscond
    buona idea? Ne riparliamo quando i tuoi clienti fraintenderanno un sondaggio in un espressione decisionale e vincolante. Sai che divertimento spiegargli che la scelta di tingere un prospetto di colore rosso confermata da un sondaggio in internet vale quanto i soldi del monopoli…?
    Non ho paura ma il giochino preferisco comandarlo io, quando e se occorre.

  4. Asscond scrive:

    per RUben
    E’ corretto, ma sarebbe sufficiente informare i clienti che i sondaggi non hanno valore assembleare, auspicando un sondaggio magari piu’ interessante, tipo la soddisfazione della propria clientela, rispetto al, seppur utile, sondaggio cromatico.

  5. Marco B. scrive:

    Quella dei sondaggi è un’ottima idea che mi risolve un bel problema che, sino ad ora, affrontavo tramite questionari cartacei. Grazie 1k

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *