Trucchetto Easyfatt

Invio solleciti (filmato)

Con l’ultimo aggiornamento (rev. 14) di Easyfatt 2009 abbiamo introdotto la tanto attesa funzione di invio solleciti per le fatture in ritardo con i pagamenti.

Ecco un filmato che ne illustra il funzionamento:


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Petra

Sono nata a Padova nell’ultimo anno dei mitici e rivoluzionari anni 70. Faccio parte della vecchia guardia avendo visto nascere Danea Soft, ed entrando nel progetto, nel ‘95. Da allora la mia principale ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress
6 commenti su “Invio solleciti (filmato)
  1. Davide scrive:

    Grazie! come già descritto dai commenti nella sezione in occasione dell’ultima revisione del programma, consigliamo di modificare questa opzione in modo che si possa tener traccia direttamente sul danea, magari accanto alle fatture, di quale sollecito si sia inviato (primo, secondo, terzo e magari invio a ufficio legale) e in che data. Inoltre assolutamente necessaria e utilissima l’opzione “pdf” ovvero la possibilità di stampare su carta intestata il testo del sollecito con in automatico i riferimenti per chi non possiede la mail. ad esempio sono scadute 8 fatture? un pdf con il testo del sollecito, gli otto riferimenti in una sorta di tabella e il totale. Attualmente infatti, per non avere doppia gestione della cosa, siamo stati costretti a rinunciare momentaneamente a questa utilissima procedura dal danea e costruirla a doc con il word con una miriade di fastidiose cartelle. Grazie per l’attenzione e complimentissimi!

  2. PAOLO scrive:

    Buongiorno, nel complimentarmi per l’inserimento dei solleciti, sono completamente daccordo con Davide.
    Grazie

  3. Stefania scrive:

    Io personalmente (prima che Danea implementasse questa utilissima funzione) ho gestito questa cosa (invio del pdf) impostando ad hoc un modello di stampa andando nel dettaglio cliente, elenco dei documenti emessi, filtrando i documenti da saldare e stampando l’elenco. (Stessa cosa si può fare dalla voce pagamenti e filtrando correttamente)
    Nel documento pdf che ne risulta compare l’indirizzo del cliente (piazzato per poter essere eventualmente inviato con una busta con finestra), una breve descrizione (risultano scaduti i pagamenti ecc.), l’elenco dei pagamenti non saldati ed una frase di saluto. Il tutto su carta intestata. Poi questi solleciti li indicavo nei commenti interni sul singolo documento sollecitato (anche per sapere esattamente cosa e quando) e li allegavo alla fattura (funzione allega) oppure alla scheda cliente.
    Ora invece per tenerne traccia (e fare anche più in fretta) filtro i solleciti da mandare, li invio e poi esporto la tabella dell’elenco dei solleciti inviati (una per i primi solleciti, un’altra per i secondi ecc) in excel per tenere traccia anche dei risultati ottenuti. La tabella è nominata con la data dell’invio così dopo un certo numero di giorni posso riprenderla in mano ed eventualmente mandare altri solleciti o prendere gli opportuni provvedimenti.
    Così riesco a tenere traccia velocemente dei solleciti inviati.

  4. Davide scrive:

    Interessante suggerimento che annoto. Grazie! Comunque rimane il “problema” che sarebbe opportuno una funzione automatica che indichi accanto alla fattura la data e il tipo di sollecito inviato in quanto, noi per esempio, abbiamo tutti i campi a disposizione già occupati da decine di informazioni.

  5. Lorenzo L scrive:

    Sarebbe interessante che alla mail di sollecito o memo scadenza si potessero allegare automaticamente le fatture.

    Io mi ero fatto un modello per l’invio mail e la gestivo cosi’ la cosa.

    Saluti

    L.

  6. fadi scrive:

    Anche io avevo creato un modello di stampa specifico per fare i solleciti.

    La funziona è ovviamente interessante, anzi indispensabile (specialmente di questi tempi), però dovrebbe essere implementato meglio.

    Provo a elencare le necessità:
    – possibilità di usare i modelli di stampa (e pertanto generare i pdf)
    – possibilità di allegare la fattura
    – enumerazione (primo, secondo… sollecito)
    – traccia (es. inviato il XX per Fax/email/telefono)
    – nota (es. ha risposto che pagheranno a fine mese)
    – aggiunta in Attività (es. ci sono 5 solleciti in corso)

    Anche noi abbiamo finito i 4 campi personalizzabili… perchè non li aumentate?

    Grazie per i continui aggiornamenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *