Trucchetto Easyfatt

Passare all’Iva 21%

Ci ha preso un po’ tutti di sorpresa la rapidità con cui diventerà operativa la nuova aliquota Iva del 21%, in sostituzione del precedente 20%. Si parte subito, da domani 17 settembre!

In Easyfatt il cambio dell’aliquota non è complicato, operativamente si deve accedere al menu Tabelle > Aliquote Iva e aggiungere un nuovo codice Iva, con relativa percentuale dell’imposta. Se questa è l’aliquota con cui si lavora prevalentemente, è consigliabile renderla predefinita.

Successivamente andranno variate le associazioni dei codici Iva nei prodotti (sezione Prodotti > linguetta Caratteristiche > Aliquota Iva), per ogni singolo prodotto, sostituendo l’aliquota 20 con quella 21. Fortunatamente una recente funzione aggiunta al programma consente di automatizzare la procedura su tutti i prodotti in archivio, utile soprattutto per chi ha molti prodotti a listino:

  • aggiungere all’elenco prodotti la colonna Iva (in alto a destra, clic su Colonne Iva);
  • effettuare un filtro per i prodotti con Iva 20% (in alto a destra, clic su Filtra, poi inserimento di 20 nella prima riga di filtro dell’elenco, in corrispondenza della colonna Iva);
  • selezionare tutti i prodotti ottenuti dal filtro (in alto a destra, clic su Seleziona);
  • modificare ora tutte le aliquote dei prodotti selezionati (in basso, pulsante Mod. selezionati > Aliquota Iva).
Va ricordato che la modifica dell’aliquota Iva sui prodotti produrrà un ricalcolo dei listini mantenendo inalterati i valori correntemente visualizzati in base alla modalità netto/ivato: visualizzando i prezzi ivati, verranno quindi ricalcolati quelli netti effettuando lo scorporo al 21%, viceversa visualizzando i prezzi netti, verrà ricalcolato il prezzo al lordo dell’Iva con la nuova aliquota.

Più complicato da spiegare che da fare … ad ogni modo abbiamo realizzato anche un filmato utile a comprendere l’intero procedimento:

Avvertenza importante! Non va assolutamente rinominato l’attuale codice Iva 20 in 21, in tal caso, infatti, si andrebbero a cambiare automaticamente tutte le aliquote nei i documenti emessi in precedenza con l’Iva al 20!


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Vanio

Fondatore e AD di Danea Soft. Nato a Padova nel 1972 e grande appassionato di tecnologia, dal 1995 mi occupo full-time della Danea Soft realizzando i primi programmi dell’azienda e dove ora seguo la ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress
17 commenti su “Passare all’Iva 21%
  1. savoldi.com scrive:

    Vorrei aggiungere a questa chiarissima spiegazione che per chi utilizza i prezzi già ivati l’aumento dell’aliquota non va ad incidere sul prezzo finale, viceversa se si utilizzano i prezzi netti il valore finale verrà modificato in base alla nuova aliquota. (PS: questo software mi stupisce ogni volta per quanto sia ben realizzato!)

  2. Sfizi e Delizie scrive:

    Sul fatto che fosse un giochetto di pochi minuti, non avevo dubbi :)

    Occorre un po’ di più per aggirnare il registratore di cassa…

  3. Kalbun scrive:

    Una nota per chi, come noi, utilizzano la funzione DUPLICA per le fatture: ovviamente Easyfatt mette la vecchia aliquota al 20%, bisognerà per queste prime volte farci attenzione e modificarla manualmente al 21

  4. Gabriele scrive:

    e quando è stato pagato un acconto, mettiamo il 50%, prima della nuova aliquota, come si fa ad indicare in fattura l’aliquota del 20% per l’acconto e quella del 21% per il saldo?

  5. Che supporto spettacolare Ci mettono a disposizione un video che più chiaro non poteva essere realizzato…Grazie

  6. Sfizi e Delizie scrive:

    Chi usa framecommerce? Secondo voi cambiare l’aliquota ai prodotti è sufficiente per cambiarla alle categorie?

    A me sta cosa di “specificare i prezzi senza Iva, l’aliquota Iva va invece indicata nelle singole categorie” a me non mi convince…

  7. Sfizi e Delizie scrive:

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  8. Sfizi e Delizie scrive:

    Da LOGINSTUDIO (framecommerce)
    Aggiornamento aliquota IVA dal 20 al 21%

    Da domani 17 Settembre 2011 entra in vigore la nuova aliquota al 21% (Legge di conversione del D. L. 138/2011).

    Ricordiamo che per aggiornare le aliquote IVA sul proprio sito web realizzato con il programma FrameCOMMERCE, è necessario agire direttamente sulle schede di ogni categoria e sottocategoria, dal Pannello di Controllo:

    1. Entrate nel Pannello di Controllo;

    2. Fate clic su “Gestione categorie”;

    3. Aprite gradualmente in modifica ogni singola categoria e sottocategorie e applicate la variazione IVA desiderata;

    4. Salvate le modifiche ad ogni variazione.

    NB. Consigliamo di verificare anche eventuali aliquote IVA specificate nelle schede dei corrieri di spedizione (Configurazione » Corrieri e tariffe di spedizione).

    ATTENZIONE. Se le aliquote IVA delle vostre categorie risultano tutte uguali a zero (0), allora vuol dire che finora avete inserito i prezzi con valori già compensivi di imposta IVA.
    In questo caso purtroppo l’unica soluzione può essere quella di variare il prezzo dei singoli prodotti, considerando la nuova aliquota.
    Io ho 150 categorie…

  9. Annetta78 scrive:

    …peccato che se ho caricato con zelo nei clienti l’iva al 20% devo variarla su ciascun cliente!

  10. Salve, fatto tutto come da procedura. Prodotto associati all’aliquota 21% con listino a prezzi netti. Prendiamo ad esempio un prodotto di 20,83 +iva. Se emetto una nuova fattura il prezzo è di 25,20 iva 21% inclusa, se invece faccio click sul pulsante prezzi netti/ivati il prezzo è 25€ (è rimasto con l’iva al 20%). Che altro bisogna fare? quel tasto è associato all’iva 20???

  11. giogodino srl scrive:

    ho un problema, non mi appare nella pagina sotto la voce modifica selezionato. perchè?
    come devo fare?

  12. I Falegnami srl scrive:

    Per aggiornare l’aliquota IVA ai clienti e/o fornitori automaticamente senza doverli modificare uno alla volta, seguire la stessa procedura di selezione con il comando filtra, così come per gli articoli, esportare su EXCEL i dati selezionati, modificare i dati da excel, salvare il nuovo file e importarlo in DANEA. Questa operazione non aggiunge nuovi clienti ma modifica quelli già presenti.
    Spero di essere stato utile e chiaro.

  13. kirkende scrive:

    @giogodino: Il pulsante “modifica selezionati” dovrebbe apparire sempre nell’elenco prodotti. Hai aggiornato easyfatt?

  14. gianni scrive:

    Dopo quest ultimo aggiornamento ho riscontrato il seguente problema:andando ad aggiornare il magazzino e il sito (os commerce)a fine aggiornamento mi da errore 504
    qualkuno ha avuto lo stesso problema?? mi aiutate a capire cosa sia successo????

  15. Tony scrive:

    Gianni: ti sei ricordato su oscommerce di settare a 21 la sincronizzazione tra il codice easyfatt e quello di osc?

  16. Ciao, ho lo stesso problema di Magiainformatica, cioè nella scheda del singolo prodotto, pur avendo modificto l’iva al 21%, imponibile e totale mi rimangono come prima: 20%.
    Se invece emetto un nuovo documento i valori sono corretti. Soluzioni?

  17. seostaff scrive:

    Ciao, ho lo stesso problema di Magiainformatica e Cristian Bortolossi, cioè nella scheda del singolo prodotto, pur avendo modificto l’iva al 21%, imponibile e totale mi rimangono come prima: 20%.
    Se invece emetto un nuovo documento i valori sono corretti. Soluzioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *