Questione di dimensioni

Lo sapevate che l’interfaccia grafica di Easyfatt 2009 è stata progettata per funzionare anche con la misera risoluzione di 800 x 600 pixel? Sì, proprio quella risoluzione che si usava tre lustri fa (ai tempi di Windows 95) con i monitor da 15”!

Questa scelta progettuale non è stata pensata per andare incontro alle richieste degli ultimi irriducibili del tubo catodico, ma per un’esigenza ben più sentita … che è quella di far funzionare il programma anche con i piccoli (ed economici) “netbook”. Il primogenito è stato il famoso Asus EEEPC, seguito a ruota da tutte le altre marche che hanno realizzato analoghi prodotti.

Questi portatili, dalle dimensioni davvero minime e con schermi dai 7 ai 10”, hanno riscoperto risoluzioni video ritenute ormai obsolete. Ecco quindi che la possibilità di usare Easyfatt anche con questi dispositivi potrà tornare molto utile in certe situazioni di lavoro. Ad esempio per gli agenti di commercio che potranno recarsi presso i clienti con l’intero catalogo prodotti e con la possibilità di inserire ordini o visionare le fatture ancora da saldare. Oppure per i manutentori di apparecchiature tecniche che aggiorneranno i rapporti d’intervento direttamente dal cliente. Anche i negozianti che vogliono controllare il magazzino e gestire lo scarico con un lettore ottico potranno pensare di usare un netbook al posto di un computer fisso per risparmiare spazio nel bancone!


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Vanio

Fondatore e AD di Danea Soft. Nato a Padova nel 1972 e grande appassionato di tecnologia, dal 1995 mi occupo full-time della Danea Soft realizzando i primi programmi dell’azienda e dove ora seguo la ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress
3 commenti su “Questione di dimensioni
  1. ilmangusta scrive:

    ???

    easyfatt2009 consente di usare i suoi database anche offline?

    voglio dire: posso caricare il mio easyfatt 2009 enterprise su un netbook, consultare e modificare alche solo alcune sezioni dei miei db e poi sincronizzarmi con la copia nel mio server aziendale? (così che poi l’impiegata possa provvedere all’emissione di fatture direttamente dalla sua postazione?)

  2. Manuel scrive:

    sarebbe interessante ma non credo sia possibile..

  3. Stefania scrive:

    Io ho risolto usando un programma di sincronizzazione su Internet che si chiama Sugarsync, che mi permette di sincronizzare fra più computer gli stessi archivi. E’ molto comodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *