Un risparmio facile facile grazie al software gestionale

Le banche, è noto, non sono certo tra le aziende più simpatiche del mercato. Che sia la loro “predisposizione” a far pagare ogni singolo atomo spostato oppure l’usanza di variare i tassi con una diversa e sospetta sollecitudine, a seconda della convenienza? Poco importa il vero motivo. Del resto il potere contrattuale di un cliente “normale” non è granché ed il massimo che si può spuntare è il “mezzo punto” oppure lo sconto di 50 cent sulla singola operazione.

Ed è proprio sui costi delle operazioni che vorrei soffermarmi. Anche un’azienda di piccole dimensioni alla fine dell’anno può mettere in conto l’effettuazione di centinaia di operazioni bancarie (bonifici, riba, assegni, etc.). Il che significa anche costi bancari non indifferenti!

Non tutti sanno che è possibile abbattere considerevolmente questi costi operando tramite home-banking. In genere, infatti, gli istituti bancari garantiscono condizioni più favorevoli per le operazioni fatte direttamente dall’utente tramite Internet (e ti credo … così facendo “risparmiano” operatori agli sportelli!). Per di più, quasi tutti gli istituti bancari italiani aderiscono al consorzio CBI (Corporate Banking Interbancario) che ha definito una serie di standard tecnici per consentire ai sistemi di home-banking di comunicare tra loro ed anche con i software gestionali delle aziende.

Ovviamente, proprio il collegamento con i software gestionali come Easyfatt è la questione che più c’interessa. Prendiamo l’esempio del pagamento di più bonifici tramite home-banking, che possiamo eseguire in due differenti modi:

  • accediamo all’home-banking e, per ciascun pagamento da fare, inseriamo i dati del destinatario, le coordinate bancarie, l’importo dovuto e la causale;

oppure …

  • nel software gestionale selezioniamo tutte le fatture con pagamenti in scadenza, li esportiamo in un file in formato CBI e lo importiamo quindi nell’home-banking che eseguirà automaticamente tutte le operazioni.

Credo che sia evidente il vantaggio della seconda soluzione, in termini di praticità, rapidità e minori probabilità di commettere errori. Ora vediamo quali sono le operazioni bancarie supportate dai gestionali Danea:

  • Easyfatt: emissione RiBa, pagamento bonifici, emissione RID (prossimamente).
  • Domustudio: pagamento bonifici, pagamento F24, emissione Mav, incasso Mav, incasso Freccia.

Lasciatemi fare un’ultima considerazione: risparmio a parte, vogliamo mettere il vantaggio di non dover più fare la fila allo sportello? ;-)


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Vanio

Fondatore e AD di Danea Soft. Nato a Padova nel 1972 e grande appassionato di tecnologia, dal 1995 mi occupo full-time della Danea Soft realizzando i primi programmi dell’azienda e dove ora seguo la ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress
2 commenti su “Un risparmio facile facile grazie al software gestionale
  1. rcl scrive:

    Resta in piedi, purtroppo, l’altra parte del problema. Prendere dall’home banking i versamenti fatti dai condòmini e importarli in Domustudio…

  2. claudio scrive:

    codice SIA…. cosa è questo sconoscoiuto e dove lo trovo? l’ufficio postale e il servizio clienti non sanno nemmeno cosa sia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *