Compilazione di “Codici articolo” e “Altri dati gestionali” nella fattura elettronica

 

Quando si inseriscono articoli nelle righe fattura, vengono automaticamente compilati in fattura i campi 2.2.1.3.1 <CodiceTipo> con il valore predefinito "AswArtFor" (che indica il codice fornitore secondo la codifica standard AssoSoftware) e il campo 2.2.1.3.2 <CodiceValore> con il codice assegnato all'articolo.

E’ tuttavia possibile adottare codifiche differenti o aggiuntive intervenendo nella configurazione globale (che riguarda tutte le fatture elettroniche) oppure nelle singole righe di specifiche fatture.

 

Configurazione globale

Nella videata principale di Easyfatt cliccare su Fatture elettr. > Impostazioni > link Inserimento campi opzionali e configurare quali informazioni debbano essere esportate.

Si possono esportare il codice o la nota inseriti nella riga del documento oppure il codice a barre o uno dei campi liberi dell'articolo a cui è riferito il codice presente nella riga del documento.

 

Esempi di compilazione

 

Se ad esempio i clienti richiedono di esportare il codice articolo come “SKU” invece che come “AswArtFor”, modificare così la prima riga:

 

Per esportare il codice a barre EAN, bisognerà attivare questa configurazione:

 

Se i clienti lavorano nell’ambito sanitario potrebbero richiedere l’esportazione di un codice aggiuntivo “DM1”; è possibile compilare tale codice in uno dei campi “Libero” dei prodotti ed esportarlo poi così:

 

Analogamente, se viene richiesto l’inserimento di un codice aggiuntivo “ASIN”:

 

Ogni altra informazione accessoria può essere esportata come “Altri dati gestionali”, ad esempio:

 

 

Inserimento di codici aggiuntivi nelle righe di singole fatture elettroniche

In alcune situazioni viene richiesto dal cliente l'inserimento di codici aggiuntivi <CodiceTipo> e <CodiceValore> su specifiche righe, come nel caso dell’iniziativa 18APP (buoni per la cultura assegnati ai 18enni) o “carta del docente” (buoni per l'aggiornamento professionale assegnati ai docenti).

 

In questi casi, all’interno della fattura, dopo aver digitato la descrizione della riga cliccare sul pulsante Campi fatt. elettr. > 2.2.1.3 <CodiceArticolo> e compilare i valori desiderati, ad esempio:

 

Confermando con “OK”, alla descrizione del prodotto verrà aggiunta una riga tipo:

@@Codice 18APP: 9999999999

che in fase di esportazione servirà ad inserire il codice aggiuntivo desiderato nell’XML della fattura elettronica (ma non comparirà in un’eventuale stampa).

 

Lo stesso tipo di inserimento è valido per l'iniziativa CARTA DEL DOCENTE ovvero i buoni per l'aggiornamento professionale assegnati ai docenti, ecco un esempio:

 

Analogamente, se devo inserire dati gestionali aggiuntivi su una riga della fattura elettronica sarà sufficiente, dopo aver digitato la descrizione della riga fattura, cliccare sul pulsante Campi fatt. elettr. > 2.2.1.16 <AltriDatiGestionali> e compilare i valori desiderati, ad esempio:

 

 

Dopo aver cliccato “OK”, alla descrizione della riga fattura verrà aggiunta la seguente riga:

@SCONTRINO: 0099-0123#01/02/2020

 

Suggerimento: quando per un certo articolo deve essere sempre esportata una determinata codifica, può essere utile modificare direttamente la descrizione dell’articolo stesso (nella sezione Prodotti), accodando alla sua descrizione l’identica codifica che viene aggiunta nelle righe della fattura usando il pulsante Campi fatt. elettr., come da procedure sopra descritte.