Cosa fare in caso di emergenza

 

Queste istruzioni vanno consultate nel caso di problemi con l'accesso agli archivi.

 

Caso 1. Gli archivi sono scomparsi

Se gli archivi non sono stati deliberatamente eliminati tramite la gestione archivi, oppure tramite esplora risorse di Windows o con altri software, probabilmente il problema è molto semplice: l'indirizzo della cartella della gestione archivi è stato modificato e non è quello corretto. Cliccare su "Percorso archivi" per richiamare l'elenco delle ultime cartelle utilizzate e selezionare uno degli percorsi mostrati.

 

Caso 2. L'archivio risulta danneggiato

Se l'archivio risulta danneggiato, è necessario recuperare una precedente copia di sicurezza. Easyfatt esegue automaticamente delle copie di sicurezza giornaliere, perciò si consiglia di recuperare quella più recente:

Caso 3. Il computer (o il disco fisso) si è rotto ed ho perso gli archivi

Questo tipo di "disastro" è il peggiore che possa accadere in quanto si perdono non solo gli archivi ma anche le copie di sicurezza automatiche. E' per questo motivo che suggeriamo di fare delle copie esterne periodiche. Una volta reinstallato Easyfatt sul computer riparato oppure su un nuovo computer si dovrà, quindi, recuperare la più recente copia: