Invio dati formato TeamSystem

 

Per inviare le fatture di vendita al proprio commercialista è necessario prima di tutto configurare opportunamente alcuni parametri di esportazione.

 

Configurazione

Da Strumenti > Invio fatture a commercialista (GeCom/Pdf) > TeamSystem GeCom Multi / Lynfa Studio > Configura...

 

Generale

Conti di vendita

In corrispondenza della colonna "Cod. Conto commercialista" vanno specificati i codici dei conti usati dal commercialista. E' sufficiente configurare solo i Conti effettivamente utilizzati, specificando per ciascuno il corrispondente cod. conto usato dal commercialista. Es:
- Prestazione servizi: 58/10/010
- Vendita: 58/05/010
I conti che vengono lasciati senza un corrispondente "Cod. conto commercialista" dovranno poi essere compilati a cura del commercialista, nel caso in cui siano esportati. Va inoltre verificato che l'elenco dei conti sia adatto alle esigenze dell'utente, e che il conto di vendita più utilizzato sia impostato come "Predefinito".

 

Conto del contributo previdenziale
Se nelle fatture di vendita si applica il contributo previdenziale, specificare tale conto in Opzioni > Ritenute e contributi previdenziali > Configura.

 

Banche e risorse
(solo se è attiva l'esportazione dei pagamenti immediati) Indicare il "Conto commercialista" nella tabella Ns. banche e risorse.

 

Tipi pagamento
(solo se è attiva l'esportazione delle scadenze di pagamento) Indicare il "Cod. causale pagam. per commercialista" nella tabella Tipi pagamento.

Iva

In corrispondenza della colonna "Cod. Iva commercialista" vanno specificati i codici Iva usati dal commercialista. E' sufficiente configurare solo i Cod. Iva effettivamente utilizzati, specificando per ciascuno il corrispondente cod. iva usato dal commercialista (i più comuni sono già pre-compilati e vanno solo verificati). Associando al cod. iva uno specifico conto di vendita, questo avrà priorità sul conto specificato nel documento.

 

Numerazioni Tipo documento
Le numerazioni vanno configurate solo se, nei documenti emessi, si utilizzano altre numerazioni oltre alla numeraz. principale (ad esempio fatture /A, /B, etc.) o se le note di credito utilizzano una numerazione distinta rispetto alla numeraz. delle fatture. Per ciascuna numerazione andrà specificato il rispettivo codice sezionale IVA usato dal commercialista.

 

Note in fase di emissione

All'interno dei singoli documenti, nella linguetta "Opzioni" è possibile:

 

Note sulle tipologie Iva

Gecom prevede le seguenti tipologie Iva:

Easyfatt esporta l'Iva secondo la modalità (0) "immediata", ad esclusione dei seguenti casi che si verificano quando nella linguetta Opzioni del documento è attiva l'opzione dell'Iva ad esigibilità differita:

 

Nomi di persone fisiche

Easyfatt dispone di un unico campo "denominazione", mentre Gecom richiede l'indicazione di Cognome e Nome. Nell'esportazione dei dati, quando Easyfatt riscontra la presenza di un Codice Fiscale di persona fisica, cerca di distinguere cognome e nome inseriti nella denominazione, riuscendovi nella maggior parte dei casi. Suggerimento: per avere la certezza del risultato (ovvero che Easyfatt identifichi correttamente cognome e nome), è sufficiente separare il cognome dal nome con due spazi oppure con l'asterisco (*).

 

 

Esportare le fatture di vendita

Al termine dell'esportazione viene mostrato un riepilogo che verrà poi incluso nel testo dell'email o salvato assieme al file di esportazione; eventualmente, se vi sono dati mancanti o errati che l'utente è in grado di correggere premere Annulla, eseguire le opportune modifiche e riprovare; premere invece Procedi per continuare con l'invio o il salvataggio dell'esportazione.

 

Note:

 

Per il commercialista: come importare le fatture del cliente con TeamSystem GeCom Multi / Lynfa Studio

Vedere: istruzioni di importazione tramite procedura IMPDANEA