Split Payment

 

Per le fatture emesse alla maggior parte degli uffici della Pubblica Amministrazione è necessario applicare lo "split payment", anche detto "scissione dei pagamenti".

on lo split payment, il versamento dell'Iva (seppur indicata in fattura) è a carico del cessionario/committente, pertanto al fornitore che ha emesso la fattura è dovuto un importo al netto dell'Iva.

Per usare lo split payment è necessario indicare nelle righe del documento un codice Iva appartenente alla classe "split payment" (Easyfatt propone già il codice 22sp, ma è possibile crearne di nuovi accedendo alla tabella Iva). Quando si usa lo split payment nelle Opzioni del documento non deve essere attivata l'Iva ad esigibilità differita.

 

Suggerimento: per evitare dimenticanze/errori, si consiglia indicare direttamente nella linguetta "rapporti commerciali" del Cliente il codice Iva di fatturazione.