Spese fuori campo Iva  Solo nella versione ProfessionalSolo nella versione Enterprise

 

La registrazione di spese fuori campo Iva riguarda tutte le spese dell'azienda non documentate da relativa fattura di acquisto ma che si vuole far comparire nel registro Iva acquisti. Fanno parte di questo tipo di spese: gli stipendi, gli interessi passivi bancari, l'acquisto di bolli, le ricevute del ristorante, i biglietti del treno o del parcheggio, etc.

 

Le registrazioni fuori campo Iva, per loro natura, non richiedono l'indicazione dell'aliquota applicata, perciò è sufficiente contraddistinguerle con un conto. Non è nemmeno necessario specificare il fornitore, ed è opzionale anche l'indicazione di una causale ("es.: acquisto bolli"). Gli importi devono essere indicati "così come sono", senza effettuare alcuno scorporo di Iva.

 

La numerazione del protocollo segue il progressivo applicato anche alle registrazioni di fatture fornitori.

 

Nota: le spese F.C Iva vengono tutte associate al codice Iva "FC" (fuori campo) definito nella tabella delle aliquote Iva.