Importazione degli archivi creati con Easyfatt 2006

Finestra Gestione archivi > Altre opzioni > Importa archivio Easyfatt 2006

Gli archivi creati con Easyfatt 2006 non sono immediatamente utilizzabili in questa versione perché hanno una differente struttura interna che li rende incompatibili. E' tuttavia possibile convertire gli archivi dal formato 2006 al nuovo formato attraverso il processo di importazione. L'importazione consente di continuare ad usare per intero precedenti archivi senza perdere i dati già inseriti (tabelle, documenti, modelli di stampa, ecc...).

 

L'importazione è disponibile dopo aver avviato Easyfatt ed aver aperto un qualsiasi archivio, anche quello di esempio.

 

Per avviare l'importazione, bisogna avviare Easyfatt e, dalla finestra di gestione degli archivi, fare clic su Altre opzioni > Importa archivio Easyfatt 2006. Automaticamente la finestra di ricerca dei file si posiziona sulla cartella degli archivi di Easyfatt 2006. Gli archivi di Easyfatt hanno l'estensione ".EFT", basta selezionare quello desiderato e fare clic su "Apri". Se il file indicato è corretto ed è in versione 2006, verrà richiesto il nome da assegnare al nuovo file di destinazione, che sarà memorizzato nella cartella predefinita per gli archivi.

 

Il processo di importazione legge l'intero file di origine (quello in versione 2006), elabora i dati per trasformarli nel nuovo formato, quindi li memorizza sul file di destinazione. Nessuna alterazione viene apportata al file di origine.

 

Suggerimento: al termine delle importazioni di tutti i file di origine, che è preferibile eseguire in un unico momento per ridurre la confusione tra archivi "vecchi" e "nuovi", si consiglia di salvare su supporti esterni (chiavette Usb o cd-rom) i vecchi archivi e di rimuoverli dal sistema.