Microsoft Excel, OpenOffice, LibreOffice    Solo nella versione ProfessionalSolo nella versione Enterprise

 

Easyfatt è in grado di scambiare dati con Microsoft Excel e OpenOffice Calc. E' stato verificato il corretto funzionamento dello scambio dati con Microsoft Excel 97, 2000, XP, 2003, 2007, 2010, con OpenOffice Calc 1.01, 2.0 e 3.0 e con LibreOffice Calc 3.4, 3.5.

 

I dati che possono essere importati/esportati riguardano:

Importante

Le funzioni di importazione ed esportazione non vanno confuse con la funzionalità "elenco su Excel" presente in diverse sezioni del programma: queste funzioni sono delle semplici "viste" dei dati attualmente a video e non possono essere reimportate.

 

Esportazioni

Le esportazioni di clienti, fornitori e prodotti sono possibili per tutte le voci oppure solo per quelle selezionate. L'ordinamento rispecchierà quello correntemente adottato.

 

Nota sull'esportazione delle immagini prodotti

In caso di uso in rete, nella colonna "immagine" viene riportato il percorso delle singole immagini (es.: c:\immagini\foto123.jpg, etc.) solo a condizione che l'accesso all'archivio avvenga dallo stesso PC che condivide l'archivio. In caso alternativo viene riportato il solo nome del file dell'immagine.

 

Importazioni

Il procedimento deve seguire con precisione le seguenti regole:

Con quale logica agisce il processo di importazione?

Easyfatt analizza ogni riga presente nel foglio da importare partendo dalla nr. 2 per fermarsi alla prima riga che non contiene dati (importando righe documenti, invece, il processo si blocca quando incontra 3 righe vuote).

 

Importazione di clienti, fornitori e prodotti

Per queste importazioni il campo "Cod." deve sempre esistere, infatti il processo di importazione utilizza il valore specificato nel campo "Cod." (codice) per determinare se la riga letta è un nuovo inserimento oppure la modifica di una voce già esistente, seguendo queste precise regole:

 

Note sull'importazione dei prodotti

 

Importazione dati di magazzino

Le importazioni delle quantità caricate, scaricate, etc. non sono possibili in quanto tali valori dipendono dalla specifica movimentazione creata sul prodotto. Impostando un valore sulla colonna "Q.tà giacenza" ed attivando l'opzione Importa anche giacenze di magazzino, è tuttavia possibile fare un movimento di rettifica del magazzino in fase di importazione per adeguare l'attuale giacenza a quella importata (i movimenti di rettifica verranno creati solo se si attiva l'apposita opzione nella finestra di importazione). Vediamo un paio di esempi sul funzionamento:

 

Esempio 1
Si importa un prodotto non presente in archivio e si vuole impostare la giacenza a 100pz: è sufficiente valorizzare a 100 la colonna "q.tà giacenza", le altre colonne sulle quantità possono rimanere vuote.

 

Esempio 2

Si importa un prodotto già presente in archivio con giacenza 200pz e si vuole diminuire di 30pz: è sufficiente valorizzare a 170 la colonna "q.tà giacenza", le altre colonne sulle quantità possono rimanere inalterate.

 

Quando si gestiscono più magazzini, la rettifica della giacenza avverrà sul magazzino correntemente selezionato; se sono selezionati tutti i magazzini, i movimenti di rettifica del valore complessivo avverranno sul magazzino principale.

 

Associare il fornitore al prodotto

Per associare il fornitore al prodotto importato non è sufficiente indicare il nome del fornitore nella colonna "Fornitore", ma bisogna indicare il codice fornitore nella colonna "Cod. Fornitore". Assicurarsi, prima dell'importazione, che il fornitore sia già presente in Easyfatt proprio con tale codice.

 

Immagine dei prodotti

Inserendo, nella colonna Immagine, il nome di un file (ad esempio: "c:\immagini\art-001.jpg"), l'importazione assocerà questa immagine al prodotto, ricopiando il file nell'apposita cartella del programma.