Coffee Time

Alla Danea abbiamo un rito che, tutte le mattine, si consuma alle ore 10 in punto.

Avevamo un rito anche quando tutta la Danea stava dentro ad un unico PC e un giovane programmatore aveva un sogno.

Allora, per consumare il rito, Danea attraversava la sua stanza, entrava in cucina e metteva su la moka. Il break alla caffeina rimescolava i neuroni e le migliori idee sono nate così.

Oggi come allora, i primi ad arrivare alla spicciolata al distributore automatico sono gli sviluppatori. Gente strana quella!

Volano alto loro, trattano solo di massimi sistemi, parlano un idioma incomprensibile fatto di kernel, thread, task, unicode, nas, http ….. e hanno la classica “abbronzatura” al neon che solo un vero programmatore riesce a maturare con anni e anni di duro lavoro! Talvolta li trovi raccolti a capannello che, eccitatissimi, discutono della soluzione elegantissima che hanno partorito e che ora consente di fare il resort di un array migliorando l’efficienza del 3,2%. Insomma sono bizzari, sono la nostra punta di diamante.

Poi ci siamo noi, cioè … tutti gli altri, amministrativi, commerciali, tecnici: caffè lungo, caffè corto, macchiato, macchiatone, zuccherato, poco zuccherato, molto zuccherato, senza zucchero. Una molteplicità di combinazioni, non solo di bevande, ma di persone che concorrono alla riuscita di questa ciambella.

Ops … dimenticavo. C’è sempre anche quel non più giovane sviluppatore. Lui caffè amaro e scappa via. In fondo ha ancora il suo sogno da curare.


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress
13 commenti su “Coffee Time
  1. sodo scrive:

    commovente.
    ma oltre al rito caffè in molti cominciamo a chiederci se questo blog voglia essere uno strumento di confronto.
    anzichè conoscere le vs “depravazioni culinarie” perchè non coinvolgerci in quel che vorremmo nei vs programmi, dando le giuste priorità e le spiegazioni x la drastica riduzione di frequenza aggiornamenti nel 2009 e il perpetuo rifiuto dei ns suggerimenti?

    sapete com’è se voglio parlare di riti e passioni vado in un social network o perchè no organizzate una gita aziendale. noi qui lavoriamo e vogliamo farlo al meglio, decidendo se farlo con o senza i vs programmi.

    grazie

  2. mcira82 scrive:

    Be, anche nella nostra ditta c’è questo rito ^_^ e ognuno a suo modo lo vive.

    @sodo
    sante parole, ma anche una piccola critica, io leggendo il post non ho potuto fare ammeno di sorridere :)
    Ma è anche vero che dedicare una parte del blog ai suggerimenti non sarebbe male ;)

  3. corri scrive:

    Come direbbe il comico Paolo Labati

    scusate:” è questo il blog della prova del cuoco? No? Peccato, perchè stamattina sto spaccandomi la testa lavorando con domustudio, ma avevo due tre ricette da postare….”

  4. rosso de sera scrive:

    Oi manu,
    la prossima discussione falla postare dagli abbronzati al neon.
    Per le poche migliorie applicate a domustudio mi sa che l’abbronzatura per quest’anno l’hanno fatta in un resort alle maldive (altro che array) ;-)

  5. pioggia scrive:

    prossimo post vorrei postasse uno degli addetti all’assistenza. capire quali sono le richieste maggiormente ricevute, se spiegazioni sul funzionamento o suggerimenti. delineare tempistiche e modalità operative. criteri di analisi e valutazione che solitamente condensate nelle risposte di default ai ns suggerimenti. senza troppo sbilanciarvi alla concorrenza, avanzare idee e target su cui vi concentrate per future implementazioni. farci capire se si rema tutti nella stessa direzione e se siamo su universi opposti e diversi.
    per la foto: una bella della postazione di lavoro dell’assistenza.

  6. Akira scrive:

    Fa proprio piacere un sorriso strappato da un post al mattino!
    Sono proprio le 10, buon caffettino :)
    Per me amaro!
    Buon lavoro a tutti.

    Stefano

  7. MIKEY scrive:

    è triste vedere come le risposte ad un post divertente e fuori schema siano così prive di fantasia e gusto…come biasimare chi pensa che l’amministratore di condominio può farlo chiunque!!!!
    buon lavoro a tutti…
    p.s.
    x me orzo in tazza grande

  8. Ale scrive:

    Non per schierarmi da questa o quell’altra parte, ma in tutta onestà, dato il ragionevole prezzo di Easyfatt, in rapporto alle sue potenzialità, credo che la politica di aggiornamento del programma di Danea sia degna di rispetto. Voglio dire, non credo che tutte le software house diano così ampio spazio agli utenti, fornendo valide migliorie al programma senza per questo pretendere esborsi astronomici, non credo si possa pretendere di più. Tantopiù non credo che Danea abbia alcun “obbligo” nei confronti di determinate richieste, presumibilmente chi ha acquistato il software riteva che questo rispondeva alle proprie aspettative. Un pò di equilibrio quindi…!

  9. SILVANO scrive:

    Giornata storta eh? Si respira una certa acidità…
    Punto primo i consigli sulle modifiche e/o opzioni in aggiunta ad un software, oltre che sensati, devono essere condivisi da un certo numero di utenti per poter essere presi in considerazione, altrimenti… io lo voglio blu, io sfumato sul rosa fashion, io voglio Paperino che mi ricorda le scadenze e zio Paperone che conta gli incassi, ecc. ecc… nessuno va più a casa.
    Punto secondo, frequenti aggiornamenti non sono necessariamente sintomo di grande efficienza da parte di una software house, non lasciamoci annebbiare la vista dai numerosissimi aggiornamenti a cui ci ha abituato Microsoft, molti riguardano la protezione dalle intrusioni e MOLTI ALTRI RIGUARDANO LA RISOLUZIONE DI PROBLEMI E MALFUNZIONAMENTI!!
    Punto terzo, il blog per definizione è un luogo virtuale dove gli argomenti spaziano a 360°. Per “delineare le tempistiche e le modalità operative” ed altre belle frasi e parolone ad effetto c’è l’assistenza via mail e telefonica.
    Punto quarto… per me un caffè liscio.

  10. pc.sos Computer scrive:

    Che Bello! è come se vi vedo, ci siete e vi sento. Bellissimo leggervi. Sarebbe bello se continuate a scrivere un diario come oggi :) siete fantastici. Sto consigliando e vendendo il vostro programma a più non posso :D dovrò chiedere all’Amministrazione di farmi prezzi da rivenditore. CiaUx

  11. Stefania scrive:

    Mamma mia quanta cattiveria! A me questo post mi ha fatto sorridere, brava Manuela!
    Ci sono tanti programmi e dopo lunghe ricerche (e soldi spesi) io ho trovato finalmente quello che fà per me. Ho varie tipologie di clienti e con un po’ di fantasia Danea si adatta a tutti. Certo alcune cose che vorrei facesse non le fà ma … se volevo la camicina su misura me lafacevo fare, con un costo sicuramente diverso. E che dire di quei programmi che fanno aggiornamenti (e non implementazioni come fà Danea) sulla sicurezza o per tappare “buchi” o malfunzionamenti salvo poi uscire ogni due anni con la versione “nuova” che se la vuoi la devi pagare quasi come il programma originale? Beh viva Danea!

  12. Ciccius scrive:

    Sig.ri è un blog, mica si può sempre essere solo seri e puntati al lavoro. Un po’ di buon senso. Fosse stato un forum tecnico avrei anche capito tutte ste critiche, ma qui direi semplicemente di prenderla un po’ più leggera e via :)

  13. Med scrive:

    Piuttosto si potrebbe implementare in Domustudio una funzione per gestire wi-fi la macchinetta del caffè……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *