Novità fiscali 2017 per il condominio

Novità fiscali 2017 per il condominio e Domustudio

La nuova Legge di Bilancio è arrivata all’ultimo come da tradizione e porta con sé alcune novità fiscali per il condominio e per Domustudio

Abbiamo pubblicato nuove informazioni sulle novità fiscali 2017 e Domustudio.
Leggile subito.

L’approvazione della recente Legge di Bilancio 2017 ha introdotto novità fiscali che andranno (ancor più) a complicare il lavoro degli amministratori di condominio nel corso del prossimo anno.

In molti ci state chiedendo informazioni e notizie sull’implementazione di queste novità in Danea Domustudio.

Le norme introdotte potrebbero essere modificate o chiarite nei prossimi giorni, pertanto per ora ci limitiamo ad una sintesi di quello che interesserà il nostro software di amministrazione condominiale Danea Domustudio:

  • Dal 1/1, il versamento delle ritenute d’acconto del 4% dovrà (o potrà?) essere effettuato dal condomìnio solo quando l’ammontare delle ritenute operate raggiunge l’importo di 500 euro o comunque entro il 30 giugno e il 20 dicembre di ogni anno, se non viene raggiunto l’importo di 500 euro.
  • Entro il 28/2 andrà inviata una nuova comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate con i dati relativi alle spese di ristrutturazione edilizia e risparmio energetico su parti comuni condominiali sostenute nel corso del 2016.

Come sempre ci stiamo già muovendo per adeguare il software a queste novità e consentire ai nostri clienti di lavorare nel modo più agevole possibile, non appena le tante incertezze saranno dipanate.

E’ superfluo evidenziare l’inaccettabile ristrettezza di tempo a disposizione (per analisi, sviluppo e test!) a cui le istituzioni ci costringono negli ultimi anni :-(


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *