SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI
Parliamo di :

Easyfatt: novità tutorial aggiornamenti

Trucchetto Easyfatt

Con Easyfatt (Professional o Enterprise) si possono registrare le fatture di acquisto, anche quelle con ritenuta d’acconto. E’ comodo per sapere quali ritenute devono essere versate entro il 16 del mese successivo. Ma come si fa a trovarle? Ecco il modo migliore: Accedere a Documenti > Reg. fatture / note d’accr. fornitori. Attivare la visualizzazione

Aggiornamento Easyfatt

Oggi pubblichiamo la versione 2013.24 di Easyfatt. Tra le molte novità, la gestione delle fatture d’acconto (siamo sicuri che farà comodo a moltissimi!) e … dopo più di dieci anni d’attesa, un nuovo modello di stampa per i documenti, denominato “silver”, decisamente più accattivante ed al passo con i tempi rispetto agli storici “classico” e

Con la pubblicazione di ieri del Decreto-Legge n. 43/2013, l’imposta fissa di bollo da indicare in fattura (quando richiesto), passa da 1,81 euro a 2,00 euro. La misura è operativa già da oggi 26 giugno 2013. Per aggiornare il parametro in Easyfatt, seguire questa semplice procedura: 1. Creare una nuova fattura e, nella finestra di compilazione, fare clic sull’icona

Entro la fine di questo mese si sarebbe dovuto provvedere all’invio dei dati dello spesometro con l’elenco di tutte le fatture emesse e registrate nel corso del 2012. Infatti più di qualche utilizzatore di Easyfatt ci ha sollecitato chiedendo quando la funzione sarebbe stata disponibile. Purtroppo l’Agenzia delle Entrate è in ritardo con il rilascio

Aggiornamento Easyfatt

A breve distanza dal precedente aggiornamento pubblichiamo una nuova versione di Easyfatt con poche ma sostanziali novità. Di  particolare interesse la possibilità di spedire ai propri clienti fatture in formato Pdf contenenti il pulsante di pagamento “Paga adesso” di PayPal. I clienti potranno quindi pagarvi con una normale carta di credito oppure con il proprio

Con il D.L. n. 216/2012, dal 1° gennaio 2013 non è più prevista la numerazione progressiva delle fatture per anno solare, ma una numerazione che identifichi i documenti in modo univoco. In attesa di un pronunciamento dell’Agenzia delle Entrate, le modalità finora considerate più idonee per adempiere al nuovo regolamento sono le seguenti: Iniziare ogni

Oggi pubblichiamo un aggiornamento di Easyfatt che rende più pratico l’uso dell’Iva per cassa nella registrazione delle fatture emesse e incassate, come da recenti variazioni della normativa. Tra le altre novità, un accesso più rapido (e confortevole) al nostro servizio di assistenza: cliccando “richiedi assistenza” in START, si entra direttamente nell’area dell’assistenza tecnica senza dover

Oggi pubblichiamo un nuovo aggiornamento di Easyfatt. Tra le numerose novità presenti, è sicuramente interessante la funzione di travaso dei dati di vendita vs. il proprio commercialista quando dotato di gestionale Teamsystem, il più diffuso in Italia tra i consulenti fiscali: in questo modo si risparmia tempo (e volendo anche denaro…) e si velocizza l’operatività.

Dal 24 ottobre 2012 scorso sono entrate in vigore le nuove norme introdotte dall’art. 62 del c.d. Decreto liberalizzazioni, D.L. 1/2012, conv. dalla L. 27/2012, che regolano i contratti agroalimentari. Molti utilizzatori di Easyfatt ci chiedono come inserire nelle fatture di vendita la dicitura prevista dalla normativa (Assolve agli obblighi di cui all’art. 62 co.

Risale al 2009 l’introduzione dell’Iva per cassa, ovvero la possibilità di versare l’imposta all’erario solo dopo l’avvenuto pagamento della fattura. Iva per cassa che presso le aziende non è mai veramente decollata, nonostante il notevole interesse suscitato al suo annuncio. Le ragioni sono molteplici. Innanzitutto la sua applicazione è limitata alle aziende con un giro