SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Imprenditoria femminile e Startup innovative: la fotografia 2018 di Cerved

Imprenditoria femminile e Startup innovative: la fotografia 2018 di Cerved

Torna a crescere l’incidenza femminile nelle Startup innovative, in particolare nel settore delle biotecnologie e nel Mezzogiorno

 

Parliamo spesso e volentieri di startup e innovazione, ma quando queste si intrecciano all’imprenditoria femminile, l’argomento si fa ancora più interessante e di estrema attualità. Nel 2018, stando all’autorevole fonte Cerved, è tornata a crescere l’incidenza delle donne in quelle che vengono definite “startup innovative”. L’analisi ha toccato 9.306 startup iscritte nel registro delle imprese, nella sezione speciale, e che risultavano attive nel momento in cui i dati sono stati raccolti. Questo dato equivale a 39.244 persone fisiche nella carica di soci, se si prende in considerazione solo le partecipazioni dirette. Di questi soci, solo 7.220 sono donne, che in termini percentuali si traduce nel 18,4%. Questa percentuale risulta più bassa di quella rilevata tra i soci delle PMI, che arriva quasi a un terzo.

Distribuzione delle startup Innovative in relazione alla presenza di donne fra i soci

Scendendo nei dettagli di questa analisi, possiamo scoprire che quasi il 58% delle startup innovative ha solo uomini tra i soci di primo livello. La proprietà totalmente in rosa è stata registrata solo nel 7% dei casi, mentre quelle a maggioranza femminile arriva a poco più del 10%. Se vogliamo considerare le imprese in cui la presenza di donne è pari a quella degli uomini, la percentuale si ferma al 13% e, infine, nel 18% dei casi la maggioranza è di sesso maschile ma con almeno una donna tra i soci.

incidenza-startup-innovative-in-base-incidenza-donne-soci-rapporto-cerved-2018

Distribuzione geografica delle Startup Innovative in relazione alla presenza di donne

Un dato che potrebbe sorprendere arriva dalla distribuzione geografica delle startup innovative relazionata alla presenza di donne.

Nonostante la situazione si presenti piuttosto omogenea, la percentuale più alta è stata osservata nel Centro Italia e nel Sud, rispettivamente con il 19,5% e il 20,3% dei soci. Più allineata alla media nazionale è la percentuale relativa al Nord-est (18,6%), mentre risulta più bassa quella del Nord-ovest (16,8).

Scendendo ulteriormente nel dettaglio e prendendo in esame le singole regioni, possiamo scoprire un curioso paradosso. La regione che presenta la quota più alta di donne tra i soci delle startup innovative è il Friuli Venezia Giulia, con più di un quarto di donne. Ma capolista e fanalino di coda si trovano nella stessa area geografica, dato che la percentuale più bassa è stata rilevata in Trentino Alto Adige, con il 12,4% di soci donne.

percentuale-soci-donna-startup-innovative-per-macro-area-rapporto-cerved-2018

Distribuzione Startup Innovative in relazione all’età delle donne in esse presenti

Dai dati analizzati da Cerved è stato possibile anche estrarre una distribuzione in termini di età, scoprendo che circa un quarto di queste startupper al femminile sono under-35. In realtà, se vogliamo confrontare il dato con l’incidenza maschile, non riscontriamo differenze: anche il 25% dei soci uomini ha meno di 35 anni. Un altro dato interessante che è emerso rivela che più della metà dei soci delle startup innovative ha più di 45 anni.

percenutale-soci-per-genere-nelle-startup-innovative-per-distribuzione-età-rapporto-cerved-2018

Startup Innovative: analisi degli incarichi rivestiti dalle donne in azienda

Dopo l’età, gli analisti si sono concentrati sulla presenza di donne con incarichi all’interno dell’azienda. Infatti è frequente trovare nelle startup innovative dei soci con cariche all’interno del consiglio di amministrazione. Si è scoperto quindi che le socie che hanno anche la carica di AD sono in linea con la quota degli uomini (14% contro il 15%), ma scendono un po’ nel caso di amministratori unici (23% donne contro 30% uomini). Di conseguenza è leggermente più alta la quota di soci donna che non ricoprono alcuna carica all’interno dell’azienda (63% contro il 56% degli uomini).

Inoltre si è scoperto che tra le startupper donne è più bassa la percentuale di imprenditori seriali, ovvero che possiedono partecipazioni in altre imprese o startup innovative. I dati in questa statistica rivelano che è più raro trovare un’imprenditrice seriale rispetto ai loro colleghi uomini. Il 25% delle donne con quote in startup innovative ne ha anche in altre imprese, mentre la stessa percentuale relativa agli uomini sale al 41,8%. Se si considerano le startupper con quote in altre startup innovative la percentuale si ferma all’8%, contro quella relativa agli uomini che arriva al 19%.

Startup Innovative: presenza di donne in relazione al settore di riferimento

Arrivando ad analizzare gli ambiti in cui le startup innovative annoverano più donne tra i loro soci, scopriamo che la presenza del gentil sesso risulta più alta tra le startup che operano nelle biotecnologie (29%). Viceversa le startup innovative che sviluppano software presentano l’incidenza di donne inferiore (14,5%) insieme al cluster dell’app per il mobile (15,2%). In questa analisi, però, sono state considerate solo le startup che possiedono un sito web e sono stati considerati cluster innovativi individuati da SpazioDati (una startup innovativa e partner di Cerved).

percentuale-soci-donna-startup-innovative-per-macro-settori-cerved-2018

Startup Innovative: analisi della presenza di donne in azienda in relazione all’anno di fondazione

Infine si è preso in considerazione l’anno di fondazione delle startup innovative ed è emerso che la quota di soci donna è in aumento tra quelle nate nei primi 10 mesi del 2018 (19,2%), rispetto al 2017 (17,9%).

percentuale-soci-donna-startup-innovative-per-anno-inizio-attività-cerved-2018

Per maggiori informazioni, puoi leggere il rapporto Cerved completo: Le donne startupper in otto slide

Elisa

Come sempre mi capita quando mi viene chiesto di parlare di me, mi ritrovo in grande difficoltà. Questo perché le definizioni mi sono sempre andate strette. Quello che posso dire su di me è che sono ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress