Parliamo di : Split payment

Lo split payment o scissione dei pagamenti è il meccanismo di liquidazione dell’IVA introdotto dalla Legge di Stabilità 2015 (Legge numero 190/2014) e successivamente ampliato nel 2017.

Lo split payment viene inizialmente applicato nei rapporti tra imprese private e Pubblica Amministrazione. In pratica è una procedura che prevede che sia il cliente a contribuire l’IVA al posto del fornitore. Ciò significa che sono le stesse PA a dover liquidare l’IVA sugli acquisiti effettuati senza che debbano provvedere i loro fornitori.

Dal 2017 lo split payment verrà esteso anche ai rapporti tra professionisti soggetti a ritenuta d’acconto e Pubblica Amministrazione.

Inoltre, dal 1 luglio 2017, dopo essere stato prolungato sino al 2020 dall’UE, ne è stato esteso l’ambito applicativo alle operazioni effettuate nei confronti di tutte le pubbliche amministrazioni inserite nel conto economico consolidato (articolo 1, comma 2, legge 196/2009), delle società controllate da pubbliche amministrazioni centrali e locali, nonché delle società quotate incluse nell’indice Ftse Mib.

Split payment elenco aggiornato

Split payment: elenco aggiornato e nuovo decreto

Il decreto del 13 luglio 2017 corregge la rotta del nuovo Split Payment 2017 e il Dipartimento delle finanze ha reso noto sul proprio sito di aver provveduto a revisionare gli elenchi delle società coinvolte.

Split payment 2017, eccezioni: operazioni escluse dalla scissione dei pagamenti

Split payment 2017, fioccano le eccezioni, le operazioni escluse dalla scissione dei pagamenti

Fuori dal meccanismo dello split payment anche le operazioni in reverse charge e con regimi speciali

Split Payment le liste dei soggetti e la richiesta di attestazione

Split Payment: le liste dei soggetti e la richiesta di attestazione

Chi sono i soggetti coinvolti dal “nuovo” regime di split payment e come fare richiesta di attestazione in caso di dubbi

Split payment fino 2020: l'UE conferma la scissione dei pagamenti

Split payment fino 2020: l’UE conferma la scissione dei pagamenti

Nuove regole sullo split payment in Italia: tutto quello che c’è da sapere sulla scissione dei pagamenti

Split payment professionisti 2017

Split payment 2017 esteso ai professionisti: ecco come cambierà la scissione contabile

Il DEF 2017 estende lo split payment ai professionisti e ne allarga l’applicazione verso le società controllate dalla Pa e le quotate. Le critiche iniziano a piovere forti sul governo.

Split Payment: ok dall'UE ma a tempo determinato

Split Payment: arriva l’ok dalla Commissione UE per l’inversione contabile dell’Iva applicato alla PA ma a tempo determinato

Via libera di Bruxelles allo split payment. Ma l’inversione contabile dell’Iva applicata alla PA è solo una misura straordinaria non prorogabile. Leggi i dettagli.

Split payment: dagli esclusi alle precisazioni dell'AdE (Guida)

Split payment, il punto: dai soggetti esclusi alle precisazioni dell’Agenzia delle Entrate

La Guida Danea completa ed aggiornata su Split Payment e Iva nei rapporti con la Pubblica Amministrazione dopo i chiarimenti dell’Agenzia delle entrate.

Fattura elettronica con split payment rifiutata

Un ufficio della Pubblica Amministrazione ha scartato la tua fatturaPA emessa con split payment?

Tantissime le segnalazioni di uffici della PA che rifiutano fatture elettroniche con split payment, questo perchè mentre le aziende si sono allineate alle normative vigenti, parte della PA ancora non lo è!

Fatturazione elettronica e Split payment: cosa cambia

Split payment e Fatturazione elettronica: che cosa cambia?

Cosa cambia per la fatturazione elettronica verso la pubblica amministrazione con l’entrata in vigore dello split payment? Danea ti dà tutti i dettagli…anche su come cambia Easyfatt!

Aggiornamento Easyfatt

Split Payment su Danea Easyfatt

Dopo mille difficoltà dovute soprattutto dalla scarsità di preavviso e di informazioni, il team di sviluppo Danea Easyfatt ha pubblicato l’aggiornamento Split Payment