SEO per ecommerce: perchè l'ottimizzazione non è un lavoro one-shot

SEO per ecommerce: perchè l’ottimizzazione del negozio online non è un lavoro one-shot

Le attività SEO hanno bisogno di tempo e di controllo costante per essere efficaci: alcuni consigli per migliorare l’approccio e non sprecare risorse

 

Sviluppare una strategia di SEO per un e-commerce è un’attività che va pianificata attentamente e che deve necessariamente prevedere degli step a medio e lungo termine.

Chi si è illuso di ottenere i risultati sperati a fronte di un unico investimento una tantum ha finito irrimediabilmente per restare deluso, spendendo tempo e risorse per un risultato di breve durata che non ha avuto altro effetto se non quello di una meteora: un momento di luce e poi l’oblio.

Le attività SEO hanno bisogno di tempo per risultare efficaci, acquistano spessore gradualmente e vanno costantemente monitorate e ricalibrate. Per questo, una buona strategia deve prevedere che ogni suo singolo aspetto sia durevole e, ovviamente, sostenibile.

Chi propone attività SEO mordi e fuggi promettendo al cliente risultati eccezionali in modo semplice e veloce, lo sta facendo in malafede, basandosi soltanto su meccanismi che sembrano funzionare subito portando un rapido incremento del traffico al sito, ma che non sono in grado di garantire una buona performance nel medio e lungo termine (e spesso neanche nel breve).

Ciò che distingue i siti e-commerce vincenti dai loro competitor sta nel fatto che i primi hanno scelto un consulente SEO di qualità e hanno allocato un budget per garantire un adeguato follow-up anche dopo che è stato completato il lavoro iniziale.

Leggi anche: Come scegliere il consulente SEO giusto? Mini-guida per imprese e imprenditori

break-voice

SEO per e-commerce: le vecchie abitudini sono dure a morire

Se un cliente non dispone delle risorse economiche per un contratto di consulenza a lungo termine, o di una strategia di supporto per continuare a seguire il lavoro una volta che il progetto iniziale si è concluso, si ritroverà in poco tempo al punto di partenza. Con in più il conto in banca alleggerito.

È fondamentale non sottovalutare l’importanza della continuità di un’attività SEO, anzi è uno dei cinque principi su cui si basa una efficace strategia SEO per l’e-commerce.

  • Utilizza i dati di ricerca e gli strumenti di analisi per indirizzare la strategia;
  • Assicurati che il tuo sito sia strutturato pensando al cliente e abbia la giusta architettura in termini di navigazione e informazione;
  • Crea i contenuti basandoti sui dati di ricerca e sugli intenti dietro alle ricerche;
  • Risolvi i problemi critici alla radice;
  • Continua ad adottare le best practices SEO.

Quest’ultimo punto deve essere inteso come “continuare sempre”. Si tratta di un processo costante e in perenne evoluzione: interromperlo equivale praticamente ad annullarlo.

break-voice

Come si evolve la tua strategia SEO per e-commerce basata sui dati?

Diamo per scontato che tu abbia applicato tutti i principi sopraindicati nella tua strategia SEO, e che quindi tu stia riscontrando un incremento nel traffico del tuo sito. Interrompendo l’attività SEO trascureresti nuove opportunità di crescita e perderesti la possibilità di correggere il tiro.

Continuando a monitorare i tuoi dati di analisi e ricerca ed utilizzandoli per ricalibrare la tua strategia SEO, otterresti invece diversi vantaggi, come ad esempio:

  • Scoprire rapidamente quali tra le parole chiave che hai utilizzato sembrano attirare maggiormente il tuo target verso il tuo negozio online;
  • Identificare nuovi termini di ricerca in grado di attirare nuovi clienti e fidelizzare quelli esistenti, per ottimizzare il tuo sito e migliorare ulteriormente il tuo business.
  • Capire come e quanto i contenuti del tuo sito rispondono alle esigenze, alle ricerche ed ai problemi dei tuoi clienti;
  • Puoi stabilire se i contenuti e l’architettura del tuo sito sono in grado di condurre gli utenti a finalizzare gli acquisti;
  • Puoi isolare per tempo le criticità e correggerle tempestivamente prima che possano danneggiare il tuo business o il tuo brand.

Analizzando le KPI puoi scoprire come migliorare ulteriormente la tua strategia SEO, incrementando posizionamenti, traffico e vendite.

break-voice

Il monitoraggio aiuta a migliorare la tua strategia SEO

Se la tua strategia funziona, avrai nuovi utenti che visitano il tuo sito arrivando dai risultati organici dei motori di ricerca, e quindi avrai l’opportunità di studiarne il comportamento e conoscere meglio il tuo target.

Se, ad esempio, ti accorgi che in molti cercano una “lavatrice con carica dall’alto”, significa che hanno problemi di spazio. Quindi, dovrai essere sicuro che i contenuti del sito e le schede prodotto siano in grado di comunicare chiaramente che le lavatrici con carica dall’alto permettono di risparmiare spazio senza compromettere l’efficienza di lavaggio. In questo modo, analizzando i loro termini di ricerca, avrai già risposto alle eventuali domande che i clienti potrebbero porsi sulla base della loro esigenza primaria, ovvero la gestione degli spazi ristretti.

Una persona può pensare ad un sacco di cose prima di decidersi a effettuare un acquisto. Se riesci ad identificare e ad isolare le fonti di questi dubbi, a studiare il comportamento degli utenti e ad analizzare i singoli problemi che si pongono, avrai maggiori possibilità di finalizzare una vendita.

break-voice

Il SEO aiuta a integrare il lavoro di diverse persone

Se sei il proprietario di un e-commerce e la tua attività include anche dei punti vendita fisici, dovrai fare i conti con diversi aspetti gestiti sia internamente che esternamente da persone che svolgono diverse mansioni legate a diverse discipline. Per ottenere i risultati migliori, tutte queste attività vanno integrate tra loro.

Questo significa una grande mole di interazione e confronto tra persone e dipartimenti aziendali, cosa che in molte realtà non avviene. Questo è uno dei motivi principali per cui è così difficile mantenere i primi risultati ottenuti. Avere un consulente SEO che si occupi della gestione delle attività di follow-up ti aiuterà a fare in modo che persone e team continuino a lavorare in modo coordinato.

Roma non è stata costruita in un giorno. Lo stesso vale per una efficace strategia SEO. I migliori risultati si ottengono quando le tue tattiche SEO sono ben strutturate, strategiche e sempre con un occhio al lungo termine. Quindi, se sei intenzionato a investire nel SEO, preparati ad allocare un adeguato budget per un contratto continuativo (stipulare consulenze annuali è la norma in questo settore). Ti permetterà di salvaguardare il tuo investimento iniziale, facendolo fruttare nel tempo.

Leggi anche: Ottimizzazione SEO: 5 strumenti per migliorare la tua strategia SEO del tuo e-commerce


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Alvise

Classe 83. Trevigiano di nascita ma Internettiano d’adozione. Non ho ricordi di casa mia senza un computer. La prima volta che ho messo piede sul web avevo 12 anni, Google ancora non esisteva e ci volevano ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *