Aggiornamento Easyfatt

Aggiornamento Easyfatt 2015.31, i cambiamenti per fatturazione elettronica, pagamenti SEPA e Cerved

Danea Easyfatt si aggiorna e migliora l’uso della fatturazione elettronica, introduce con largo anticipo il formato xml SEPA e rinnova il servizio Cerved

Con il nuovo aggiornamento 2015.31 di Easyfatt arrivano diverse novità in molti campi e tutte molto interessanti. Qui di seguito esponiamo le principali.

break-voice

Fatturazione elettronica verso la PA

I nostri sviluppatori hanno voluto migliorare ulteriormente il servizio di fatturazione elettronica rendendolo più semplice e fruibile.

All’interno del documento sono state spostate dalla linguetta Opzioni alla nuova linguetta Fattura PA i dati richiesti dalla PA per l’emissione della fattura.

Linguetta FatturaPA

Sempre all’interno del documento è stato poi aggiunto il nuovo pulsante Esporta fattura PA accanto al pulsante di stampa. Questo permetterà quindi di esportare un singolo documento senza dover usare la specifica funzione in Documenti > Utilità.

Pulsante Esporta Fattura PA

Inoltre, sempre riguardo alla fatturazione alla PA:

  • Aggiunto supporto alla fatturazione in reverse charge.

  • Aggiunto supporto alla fatturazione con regime IVA speciale del margine.

  • Nelle righe fattura è possibile aggiungere i valori RiferimentoAmministrazione, DataInizioPeriodo e DataFinePeriodo.

  • Aggiunti vari controlli per evitare di commettere gli errori più comuni (ad esempio fatturare con Iva per cassa invece che con split payment, oppure valorizzare l’importo di bollo o ancora retrocedere il progressivo di invio file).

break-voice

Pagamenti SEPA

Easyfatt viene aggiornato anche sul fronte dei pagamenti SEPA allineandosi così con largo anticipo alle regole che entreranno in vigore in via definitiva nel febbraio 2016.

Viene aggiunto in Easyfatt l’invio di bonifici e SDD in formato Xml SEPA, che diventerà l’unico accettato dalle banche a partire dal 01/02/2016.

Inoltre, questa novità nel formato permetterà di ottenere in alcuni casi un bel risparmio. Ci è stata infatti più volte segnalata la prassi di alcune banche di far pagare costi di operazione o commissioni maggiorate quando vengono inviati all’home banking bonifici o SDD nel vecchio formato testuale di CBI. Con l’aggiornamento potrete dire addio a questi costi!

Importante SDD: il campo “Credit Identifier” (CID) non viene più calcolato automaticamente usando la P.IVA e il Cod. Fiscale dell’azienda emittente, ma va specificato in Pagamenti > Ns. banche e risorse.

Informazioni più dettagliate QUI.

break-voice

Servizio di monitoraggio Cerved

Viene introdotto il nuovo servizio di monitoraggio affidabilità clienti Cerved Premium in sostituzione del precedente servizio “monitoraggio criticità clienti”. Viene ora fornita la possibilità di accedere ad un servizio opzionale a maggior valore che non si limita a segnalare la generica indicazione di criticità ma evidenzia il tipo di criticità rilevata ed il soggetto coinvolto (l’azienda, i soci o gli esponenti). Per attivarlo: Opzioni > linguetta Moduli.

Altri dettagli in merito al servizio Cerved li daremo in un articolo dedicato nel prossimi giorni.


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *