La fatturazione elettronica è qui! Scopri di più

Specifiche tecniche e-commerce con Easyfatt:
versioni tracciato

 

Le specifiche tecniche di interfacciamento tra Easyfatt ed il sito di e-commerce possono variare nel tempo per consentire l'aggiunta di nuove funzionalità. Versioni differenti delle specifiche vengono denominate "protocolli":

 
  • Protocollo 1 (identificato dall'attributo AppVersion="DaneaEasyfatt.2006.17.00")
    Viene usato negli applicativi Easyfatt 2006 (a partire dalla rev. 17 di giugno 2007), fino a Easyfatt 2009 rev. 07 (compreso).
  • Protocollo 2 (identificato dall'attributo AppVersion="2")
    Viene usato a partire da Easyfatt 2009 rev. 08 (giugno 2009).
  • Protocollo 3 (identificato dall'attributo AppVersion="3")
    Viene usato a partire da Easyfatt 2013.24 (luglio 2013), solo nella trasmissione di prodotti con taglie e colori.

Differenze (protocollo 1 > 2)

Il protocollo 2 introduce la possibilità di trasmettere il catalogo prodotti in modo incrementale e con la possibilità di inviare in upload le relative immagini. Se l'utente Easyfatt non sceglie l'opzione di invio incrementale, il tracciato Xml trasmesso sarà analogo a quello del protocollo 1 (con la sola differenza dell'attributo AppVersion="2").

Rispetto al protocollo 1, nel protocollo 2 la trasmissione di prodotti o clienti invierà esclusivamente record il cui campo <code> (codice) è valorizzato.

Nell'invio dell'elenco clienti e nella ricezione degli ordini non vi sono differenze (ad esclusione dell'attributo AppVersion="2").

Differenze (protocollo 2 > 3)

Il protocollo 3  viene usato solo quando Easyfatt deve trasferire tracciati di prodotti contenenti le varianti (taglie e colori).  Mentre con il protocollo 2 le singole varianti sono elencate direttamente all'interno dell'elemento <Product>, con il protocollo 3 vengono invece inserite all'interno di un apposito elemento <Variants>.