Questions? Feedback? powered by Olark live chat software
Torna al sito Danea.it

 

Tematiche popolari


 Fatturazione elettronica

Tutte le istruzioni per gestire correttamente le fatture elettroniche con Easyfatt: attivazione, recapiti, compilazione, invio, ricezione, conservazione e molto altro.

Vai alla tematica

 

 Pagamenti e prima nota

Le indicazioni per gestire correttamente i movimenti finanziari dell'azienda: entrate e uscite collegate ai documenti emessi o alle registrazioni di acquisto, ma anche movimenti di pagamento, incasso o giroconto.

Vai alla tematica

 

Domande e Risposte

Conservazione delle fatture elettroniche

Easyfatt esegue la conservazione digitale/sostitutiva delle fatture elettroniche?

La conservazione digitale (il termine "sostitutiva" viene usato comunemente ma non è tecnicamente corretto) delle fatture elettroniche inviate/ricevute con Easyfatt viene eseguita tramite il servizio Ts Digital (Agyo).
Il servizio di conservazione digitale risulta automaticamente attivo qualora in fase di attivazione della fatturazione elettronica, alla richiesta "sei il responsabile della conservazione?" abbia risposto "SI" e non occorre nulla affinché le fatture vengano messe in conservazione entro i termini.
Per verificare se in fase di attivazione del servizio TS Digital (Agyo) si è aderito al servizio di conservazione, e per tutte le informazioni sul servizio di Conservazione digitale delle fatture elettroniche, consultare il seguente link: Conservazione digitale.

Generali

Come si attiva la fatturazione elettronica?

Per attivare la fatturazione elettronica, dal pulsante Fattura Elettr. > Attiva Fattura Elettronica.
Guarda anche la guida qui.

Se attivo la Fattura Elettronica in Easyfatt poi posso emettere fatture anche in formato normale?

Certo! L'attivazione della fattura elettronica ti consente di avere ANCHE la possibilità di inviarla.

Come devo comportarmi con le fatture estere?

Easyfatt provvede automaticamente a compilare i campi richiesti, per maggiori informazioni leggi qui al paragrafo Cliente Estero.

Come funziona la fattura accompagnatoria?

Inviando in formato elettronico una fattura accompagnatoria verranno trasmessi anche i seguenti dati indicati nel documento (nessuno di questi è obbligatorio): Causale trasporto, Numero Colli, Aspetto beni, Data inizio trasporto, Indirizzo resa (ovvero la destinazione indicata nel documento).

Al trasportatore si potrà consegnare una copia cartacea del documento: ricordiamo che questo documento non ha valore fiscale ma servirà per accompagnare "fisicamente" la merce.

Con Easyfatt posso emettere anche fatture alla PA (Pubblica Amministrazione), ovvero comuni, ministeri, ospedali, enti, etc?

Certo. Leggi qui per gli accorgimenti da considerare quando si invia una fattura elettronica alla PA.

Come devo indicare i DDT in fattura?

Per riportare nella fattura elettronica i riferimenti dei DDT a cui è riferita è sufficiente che la fattura "includa" i DDT oppure che sia stata generata a partire dai DDT (vedi: inclusione documenti). Se non generi i DDT con Easyfatt potrai inserirei i riferimenti manualmente agendo alla linguetta 'fattura elettronica' > doc. emesso in seguito a .

Con una la stessa P.IVA ho più attività con fatturazione separata, come devo regolarmi per la fatturazione elettronica?

E' semplice: ogni sede avrà un archivio Easyfatt distinto (anche se tutti gli archivi condividono la stessa P.IVA) ed emetterà fatture elettroniche avendo l'accortezza di usare distinti sezionali. In Agyo le fatture verranno quindi gestite con un account unico (quello della P.IVA).

Per consentire al tuo commercialista di distinguere le fatture e registrarle negli acquisti in due sezionali distinti devi chiedere ai fornitori di indicare un valore a tua scelta (o del tuo commercialista) nel campo 1.2.6 (quello che, nella scheda Cliente di Easyfatt è denominato “Rif. ammin.”, a fianco del "Recapito"). Questo campo è stato ideato proprio per questi utilizzi, ma non è poi detto che poi il software del commercialista sia in grado di gestirlo.

Come azienda estera posso emettere una fattura elettronica con Easyfatt da inviare a clienti Italiani?

L'account Agyo, necessario per gestire l'emissione e l'invio della fattura elettronica, deve essere associato ad un Codice Fiscale ed una Partita Iva Italiani.

Invio

Entro quando va inviata la fattura e con che data?

Leggi la guida sull'uso delle date in fattura.

Un mio cliente richiede di compilare uno specifico campo X.Y.Z della fattura elettronica, come faccio?

In generale, per conoscere come Easyfatt compila i campi della fattura elettronica, consulta il documento disponibile a questo link. Per conoscere come compilare i campi più comunemente richiesti, consulta le istruzioni presenti in questo capitolo della guida. 

Posso bloccare l'invio di una fattura con lo stato "caricata"?

Una fattura elettronica inviata, anche se lo stato risulta "caricata", non si può annullare. 

Come faccio a modificare una fattura elettronica già inviata?

Una fattura elettronica inviata e non scartata si considera emessa e non più modificabile. Si renderà quindi necessario emettere una nota di variazione (nota di credito o nota d'addebito).

In una fattura per Ecobonus come posso applicare lo sconto in fattura compilando il campo 2.1.1.8 Sconto Maggiorazione?

Per applicare un bonus in fattura trovi tutte le indicazioni al seguente link

Posso inviare le fatture elettroniche create con Easyfatt senza usare Agyo?

Si è possibile ma Agyo va comunque attivato in quanto serve sia per per creare il file Xml che per inviarlo. Una volta che il file è creato si può esportarlo trasmetterlo con altri sistemi.

Perchè la fattura elettronica viene inviata come TD24-Fattura differita?

Per impostazione predefinita Easyfatt invia il documento come fattura differita (TD24) quando vi sono inclusioni o riferimenti relativi a DDT, scontrini/ricevute (solo se dei giorni precedenti) o rapporti di intervento, altrimenti invia come fattura immediata (TD01). Rimane comunque la possibilità di forzare la tipologia agendo nell'apposita sezione presente all'interno della fattura > linguetta Fattura Elettronica (in alto). 

Cosa significa 'Notifica di mancata consegna'?

Non si tratta di un errore o uno scarto: semplicemente lo SDI non ha consegnato la fattura al cliente ad un indirizzo telematico. Leggi qui il motivo per cui una fattura regolarmente inviata non viene consegnata al destinatario.

Come si invia una fattura elettronica Xml generata con altri software?

Da Fatture Elettronica > Inviate > pulsante Utilità > Carica fattura di vendita da file.

Che recapito devo usare per le fatture a condomìnio?

Il condomìnio è considerato "consumatore", pertanto il codice destinatario è 0000000. Tuttavia ai fini amministrativi, l'amministratore di condominio può chiedere di indicare un diverso recapito, sia come codice destinatario che come Pec.

Ricezione

Qual è il mio Codice Destinatario (Codice SDI o Codice Univoco) e come va comunicato all'Agenzia delle Entrate?

A questo link del manuale trovi tutte le informazioni sul codice destinatario (come funziona e come comunicarlo ai fornitori e all'agenzia delle Entrate).

Perché una fattura elettronica correttamente inviata non viene ricevuta dal destinatario?

Leggi qui il motivo per cui una fattura regolarmente inviata non viene recapitata al destinatario. Ti può essere utile anche scaricare questo PDF che spiega in modo semplice il flusso di recapito delle fatture elettroniche.

Come faccio a visualizzare/stampare una fattura elettronica?

Se hai ricevuto la fattura tramite Easyfatt, dal pulsante Fatture Elettr. > Inviate/Ricevute, fai doppio clic sulla fattura desiderata.
Se hai ricevuto il file Xml della fattura tramite Pec o altri canali, da Fatture Elettr > Visualizza file fatture elettroniche e notifiche.

Come gestisco le fatture d'acquisto se ho più archivi riferiti alla stessa azienda (ovvero stessa P.IVA)?

In ogni archivio si avrà accesso a tutte le fatture d'acquisto dell'azienda.

Commercialista

Posso inviare le fatture con Easyfatt ma ricevere quelle dei fornitori dal mio commercialista?

Davvero desideri che le fatture vengano ricevute dal commercialista per essere registrate in contabilità senza una tua preventiva verifica (contenuto, importi, scadenze, etc.)?
Puoi farlo, basta che ai fornitori comunichi il codice destinatario del tuo commercialista al posto di quello che useresti tu con Easyfatt (ovvero M5UXCR1). Ricorda che operando in questo modo le fatture non saranno scaricabili tramite Easyfatt e dovranno essere messe in conservazione sostitutiva dal commercialista.
NB: se anche il tuo commercialista usa il tuo stesso codice M5UXCR1... è tutto regolare, significa semplicemente che state adoperando entrambi software del gruppo TeamSystem!

Posso consegnare le fatture elettroniche al mio commercialista?

Certo, è molto semplice!
In questa pagina della guida spieghiamo le due modalità con cui puoi mettere a disposizione le fatture al tuo commercialista.

TS Digital (Agyo)

Con quali credenziali accedo a TS Digital (Agyo)?

Avendo attivato TS Digital (Agyo) tramite Easyfatt non ti sono state fornite credenziali di accesso web in quanto l'intera operatività relativa alla fatturazione elettronica viene svolta direttamente tramite Easyfatt.
Tuttavia, se per altre necessità devi accedere all'account TS Digital, in Easyfatt clicca su Fatture Elettr. > Impostazioni > Console Agyo. Dalla console potrai creare un nuovo utente ed usarlo per accedere alla piattaforma web TS Digital.

Come posso mettere in conservazione una fattura ricevuta tramite Pec o scaricata dal cassetto fiscale?

Da Fatture Elettr. > Ricevute > pulsante Utilità > Carica fattura di acquisto da file.

Potete darmi dei chiarimenti sul contratto di TS Digital (AGYO)?

Abbiamo predisposto un documento apposito per rispondere alle domande più frequenti: FAQ Contratto TS Digital (Agyo).

Non hai trovato la risposta che cercavi?

Accedi alla tua Area Supporto personale oppure invia una richiesta al nostro staff.

  Accedi all'Area Cliente

Stai decidendo l'acquisto del software e necessiti di ulteriori informazioni?
Contatta il nostro Staff!