Questions? Feedback? powered by Olark live chat software
La fatturazione elettronica è già qui! Scopri di più

- Supporto Easyfatt -

Area di Supporto


L'area di supporto ed assistenza dedicata a Danea Easyfatt

Area Clienti

Risolvi problemi tecnici, richiedi assistenza, scarica aggiornamenti o invia suggerimenti:

oppure Registrati ora.

Domanda/Risposta

Come si attiva la fatturazione elettronica e l'account Agyo?

Assicurati di avere aggiornato Easyfatt all'ultima versione (vai sulla sezione Start e clicca sulla banda di destra "Controlla aggiornamenti").
Per attivare la fatturazione elettronica: menu Strumenti > Attiva Fattura Elettronica.
Guarda anche il video qui.

Posso inviare fatture elettroniche già adesso, prima del 2019?

Sì, è già possibile ma fai attenzione: i clienti potrebbero non essere pronti per riceverle in un softwware aggiornato, li costringeresti così a recuperarle manualmente dal cassetto fiscale .. una pratica noiosa per la quale certamente non ti ringrazieranno!
Il nostro consiglio è di produrre fatture elettroniche solo quando strettamente necessario, ovvero per invii alla PA oppure quando il cliente lo chiede espressamente.

Quale "codice destinatario" devo comunicare ai miei fornitori?

Il tuo codice destinatario è M5UXCR1 e puoi già segnalarlo ai tuoi fornitori.
I fornitori dovranno quindi inviare a questo codice le fatture elettroniche a te indirizzate e tu le potrai scaricare direttamente con Easyfatt. Anche se gestisci più aziende con Easyfatt, il codice è sempre lo stesso, sarà la P.IVA inserita in fattura dal fornitore a distinguerle.

Sei sorpreso che altri usino il tuo stesso codice? E' normale! Il codice M5UXCR1 non è individuale ma si riferisce alla piattaforma tecnologica Agyo (Danea Soft/TeamSystem) che gestisce la ricezione e l'inoltro delle fatture elettroniche.

Come va comunicato il mio codice per la ricezione delle fatture M5UXCR1 all'Agenzia delle Entrate?

Il codice va comunicato (ma ricordiamo che non è obbligatorio farlo) solo dal titolare delle credenziali di accesso all'area riservata dell'AdE per la sua azienda oppure da un delegato, tipicamente il commercialista.

Può essere utile comunicare questo codice all'AdE per evitare problemi di consegna (fornitori che non conoscono il codice oppure che lo sbagliano) accedendo all'area riservata dell'Agenzia delle Entrate: qui trovi descritta la procedura per registrare il codice nel sito dell'AdE.

Posso inviare le fatture con Easyfatt ma ricevere quelle dei fornitori dal mio commercialista?

Davvero desideri che le fatture vengano ricevute dal commercialista per essere registrate in contabilità senza una tua preventiva verifica (contenuto, importi, scadenze, etc.)?
Puoi farlo, basta che ai tuoi fornitori comunichi il codice destinatario del tuo commercialista al posto di quello che useresti tu con Easyfatt, ovvero: M5UXCR1. Su Easyfatt non devi configurare nulla.
NB: se anche il tuo commercialista usa il tuo stesso codice M5UXCR1... è tutto regolare, significa semplicemente che state adoperando entrambi software del gruppo TeamSystem!

Se attivo la Fattura Elettronica in Easyfatt poi posso emettere fatture anche in formato normale?

Certo! L'attivazione della fattura elettronica ti consente di avere ANCHE la possibilità di inviarla. Tutte le fatture rimangono uguali al solito e possono essere stampate.

Usando Agyo, chi è l'intermediario che invia la fattura e che firma digitale viene messa?

Le fatture inviate tramite Agyo sono firmate e trasmesse da TeamSystem Service Srl (azienda del gruppo TeamSystem di cui fa parte Danea Soft).

Posso far accedere il mio commercialista alle fatture elettroniche che invio e ricevo?

Certo, è molto semplice!
Il tuo consulente può accreditarsi gratuitamente sulla piattaforma Agyo di TeamSystem (app.agyo.io), il servizio su cui si appoggia Easyfatt per inviare e ricevere fatture elettroniche. Dall'interno di Agyo potrà richiedere la connessione alla tua azienda (vedi la guida nella sezione 'connessione con azienda già accreditata ad Agyo') e quindi, una volta che gli avrai dato conferma (*), sarà in grado di scaricare tutte le fatture, emesse e ricevute, importandole nel proprio programma di studio, qualunque esso sia, con pochi clic!
E se il commercialista usa un gestionale TeamSystem, la procedura sarà addirittura più rapida in quanto risulterà già accreditato ad Agyo e sarà l'applicativo stesso a scaricare direttamente le fatture.

Infine, stiamo approntando una ulteriore funzione che ti consentirà di esportare le fatture in un unico file ZIP da inviare al commercialista.

*) In Easyfatt manca ancora la funzione che consente di accettare la connessione, ci stiamo lavorando e sarà pronta tra pochi giorni; nel frattempo il commercialista può comunque inviarti la richiesta di connessione, che ritroverai una volta che avremo fatto l'aggiornamento.

Per l'invio delle fatture elettroniche posso usare altri sistemi invece di quello previsto da Easyfatt (ovvero TeamSystem Agyo)?

Agyo serve sia per per poter creare il file Xml che per inviarlo. Una volta che il file è creato puoi esportarlo ed inviarlo anche con altri sistemi.

Posso inviare una fattura elettronica anche se non ho il codice destinatario o la PEC?

E' sconsigliato ma si può fare: lo SDI recapiterà la fattura all'indirizzo (PEC o cod. destinatario) che il cliente ha specificato nella propria area Fatture&Corrispettivi; nel caso tale informazione non sia presente, la fattura verrà comunque depositata nel suo cassetto fiscale (dovrai pertanto informarlo dell'invio che gli hai fatto).

Come faccio a leggere e decifrare il contenuto di una fattura Xml?

Non serve decifrarlo! Easyfatt dispone di una funzione che mostra la fattura elettronica Xml in un formato leggibile (dal menu Strumenti).

Che recapito devo usare per le fatture a condomìnio?

Il condomìnio è considerato "consumatore", pertanto il codice destinatario è 0000000. Tuttavia a fini amministrativi l'amministratore di condominio può chiedere di indicare un diverso recapito, sia come codice destinatario che come Pec.

Come devo comportarmi con le fatture estere?

Per le fatture emesse, sia intra UE che extra UE, non è obbligatorio inviarle in formato elettronico tuttavia, facendolo, ci si risparmia di doverle comunicare tramte l'esterometro, pertanto per ogni fattura estera consigliamo di:
- Inviarla in formato elettronico allo SDI con codice destinatario XXXXXXX (sette volte X).
- Inviarla in formato tradizionale (cartaceo/Pdf) al cliente estero.

Le fatture estere ricevute (comprese le bollette doganali) andranno registrate in maniera tradizionale come si è sempre fatto, e dovranno essere comunicate con l'esterometro.

Come funziona la fattura accompagnatoria?

Le fatture accompagnatorie vengono trasmesse come normali fatture elettroniche differite e non contengono i dettagli del trasporto. Al trasportatore si potrà consegnare una copia cartacea del documento contenente i dati del trasporto: ricordiamo che questo documento non ha valore fiscale. In alternativa si può inviare la merce accompagnata da un DDT e poi provvedere all'emissione della fattura elettronica differita.

La mia azienda ha più sedi con stessa P.IVA ma fatturazione separata e indipendente, come devo regolarmi per la fatturazione elettronica.

E' semplice: ogni sede avrà un archivio Easyfatt distinto (anche se tutti gli archivi condividono la stessa P.IVA) ed emetterà fatture elettroniche avendo l'accortezza di usare distinti sezionali. In Agyo le fatture verranno quindi gestite con un account unico (quello della P.IVA).

Come gestisco le fatture d'acquisto se ho più archivi riferiti alla stessa azienda (ovvero stessa P.IVA)?

In ogni archivio si avrà accesso a tutte le fatture d'acquisto dell'azienda.

Che procedura devo seguire per creare una fattura elettronica?

Non è complicato fare una fattura elettronica. Trovi istruzioni dettagliate nell'apposito capitolo della guida in linea.

Come faccio a modificare una fattura elettronica già inviata?

Una fattura elettronica inviata e non scartata si considera emessa e non più modificabile. Si renderà quindi necessario emettere una nota di variazione (nota d'accredito o nota d'addebito).

Come mai nella fattura elettronica non compare l'ENASARCO?

Purtroppo non dipende da Easyfatt: nel tracciato della fattura elettronica non è contemplata la presenza dell'Enasarco (!!).
L'Agenzia delle Entrate ha comunicato che verrà aggiunto nella prossima versione del tracciato, ma al momento non è stata data alcuna comunicazione in relazione alle tempistiche. Non appena ci saranno novità provvederemo a rilasciare un aggiornamento del software.

Posso inviare tramite Easyfatt file di fattura elettronica Xml generati con altri software?

Al momento è possibile inviare solo fatture create con Danea Easyfatt.

Come posso cambiare o riazzerare il contatore del file di una fattura elettronica (prima con FATTPA potevo farlo)?

Easyfatt crea nomi di file univoci usando logiche e contatori interni dei quali l'operatore non deve preoccuparsi (a differenza di quanto succedeva con FATTPA dove la presenza dei contatori generava tanta confusione e problemi).

Al momento dell'esportazione di una fattura elettronica viene segnalato errore "pagamento con risorsa non impostata", cosa devo fare?

Apri il documento della fattura e vai sulla linguetta "pagamenti" quindi fai doppio-clic su ogni pagamento visualizzato nell'elenco "Pagamenti": accertati che sia specificata la risorsa e poi anche la modalità di pagamento (quest'ultimo dato è indispensabile quando si genera una fattura elettronica).

Non hai trovato la risposta che cercavi?

Accedi alla tua Area Supporto personale oppure invia una richiesta al nostro staff.

Stai decidendo l'acquisto del software e necessiti di ulteriori informazioni?
Contatta il nostro Staff!