Questions? Feedback? powered by Olark live chat software

- Supporto Domustudio -

Domustudio: guide, tutorial, howto del programma di gestione condominio


L'area di supporto ed assistenza dedicata a Danea Domustudio

Area Clienti

Risolvi problemi tecnici, richiedi assistenza, scarica aggiornamenti o invia suggerimenti:

oppure Registrati ora.

 

Domanda/Risposta

Posso ripartire le spese con criteri differenti dai millesimi?

Certamente: è possibile creare tabelle di ripartizione con qualsiasi tipologia di coefficienti. Il programma suddividerà la spesa sempre per la somma precisa dei coefficienti, mai per 1000!

Come devo fare per ripartire spese del lastrico solare?

Solitamente per gestire le spese di rifacimento tetto è necessario creare due distinte tabelle di ripartizione: nella prima tabella devono essere compresi solo i soggetti tenuti a pagare 1/3 della spesa mentre tutte le altre unità avranno coefficiente zero, nella seconda tabella dovranno essere presenti tutti gli altri condòmini che parteciperanno alla suddivisione dei 2/3.
Nel menù Conti, ai conti creati per la gestione della spesa rifacimento lastrico solare, occorre collegare con Coefficiente '1' la tabella dei condòmini ai quali ripartire 1/3 della spesa e con Coefficiente '2' la tabella nella quale sono presenti tutti gli altri condòmini. (sezione Conti > linguetta impostazioni > Tabelle per le ripartizioni > Aggiungi > inserire la tabella con il singolo condomino indicando Coefficiente '1'; poi aggiungere la seconda tabella ed indicare Coefficiente '2').
Un esempio di questo tipo di ripartizione è presente nella Guida in linea, al seguente link nell'esempio 3.

Come posso ripartire i consumi acqua quando ci sono i contatori delle singole unità ed un contatore dell’edificio per l’irrigazione?

In Domustudio non è prevista la creazione di contatori non collegati ad unità immobiliari.
Per i consumi comuni (ad esempio acqua del giardino, rilevata su un contatore condominiale generale) si può procedere come di seguito:
1. nella sezione Contatori occorre registrare le letture delle singole unità immobiliari e a fine gestione verranno così visualizzati anche i mc totali consumati dagli appartamenti.
2. nella sezione Conti è necessario associare al conto di gestione delle bollette acqua entrambe le tabelle che serviranno per la ripartizione: cliccando il tasto Aggiungi indicare nel campo Coefficiente i mc totali consumati dalle unità e selezionare dal menù a tendina sottostante la tabella originata dal contatore. Cliccando nuovamente il tasto Aggiungi indicare questa volta nel campo Coefficiente i mc di differenza (tra totale mc bollette e mc contatore) e selezionare dal menù a tendina la tabella di riparto da utilizzare per i consumi comuni (tabella di proprietà, tabella spazi esterni, ecc.).
Una volta impostata nel piano dei conti la ripartizione sulle due tabelle il programma sarà in grado di suddividere le bollette in proporzione ai mc consumati.

Posso escludere una specifica unità immobiliare dalle spese?

Per non considerare un’unità nei riparti di una o più spese torna utile impostare le riduzioni nell'unità per il periodo in cui l'unità non deve essere conteggiata.
Per indicare la riduzione occorre accedere alla sezione Unità, selezionare l'unità interessata ed aprire la linguetta Riduzioni presente in alto a destra. Con il tasto Aggiungi, specificare il periodo di riduzione, scegliere i conti/sottoconti ed impostare la percentuale di riduzione.

Posso forzare l’attribuzione di alcune spese ad uno specifico soggetto presente nell’unità?

Nella sezione Conti occorre indicare quale sia la regola di attribuzione degli importi per ciascuna voce di spesa. Ovvero, ad ogni conto/sottoconto si aggiunge una tabella di ripartizione (tasto Aggiungi) e si specifica se la spesa dovrà risultare a carico della proprietà, del conduttore, dell’usufruttuario o di altri soggetti. Qualora in una determinata unità la regola impostata non fosse valida, ad esempio una spesa di proprietà deve essere addebitata al conduttore, occorre impostare l'eccezione per la specifica unità: cliccare sul tasto Aggiungi che si trova in fondo alla colonna Eccezioni, selezionare l’unità interessata e indicare il criterio di attribuzione desiderato.
L’argomento è stato trattato anche nella Guida in linea al seguente link.

Non compaiono millesimi nelle stampe di ripartizione.

Al fine di visualizzare nelle stampe di riparto l'unità di misura dei coefficienti è necessario, dalla sezione Tabelle > linguetta Impostazioni:
- porre il flag per l'inserimento dei coefficienti e
- selezionare dall'apposito menù a tendina il formato che dovrà assumere il valore (millesimi piuttosto che altre unità di misura).

Perchè una spesa di conduzione non viene ripartita al conduttore?

L’attribuzione delle spese ad un soggetto o all’altro avviene mediante indicazione della percentuale da assegnare a ciascuno di essi nella sezione Conti > linguetta Impostazioni > Tabelle per le ripartizioni:
ad esempio 100 Pr, oppure 50 Pr e 50 Co.
Se la spesa in questione è stata assegnata per il 100% al proprietario è normale che non finisca in capo al conduttore.
Se al posto delle percentuali di attribuzione ai vari soggetti ci sono delle barre '//' significa che la tabella di riparto utilizzata è di tipo Individuale e su di essa il Coefficiente attribuito al conduttore è pari a zero, in questo caso accedere alla sezione Tabelle > selezionare la tabella in questione > colonna Coefficienti > valorizzare il coefficiente in capo al conduttore.
Si consiglia infine di verificare se per l’unità in questione è stata impostata un’eccezione: accedere alla sezione Conti > linguetta Impostazioni > colonna Eccezioni: se è presente l’unità significa che su di essa è stata impostata un’eccezione che prevede un attribuzione diversa da quella decisa nel conte: in questo caso è sufficiente variare o eliminare l’eccezione.

Perchè le spese di riscaldamento vengono assegnate anche a chi è presente solo nel periodo estivo?

Quando le spese di riscaldamento non vengono addebitate in base ai consumi individuali (tabella Individuale), ma in base a una tabella ‘standard’ di millesimi di riscaldamento con i coefficienti riferiti alle unità, è necessario impostare il ‘Periodo di competenza’ della tabella di riparto in modo che non consideri i 365 giorni di durata dell'esercizio, ma il solo periodo in cui il riscaldamento è acceso.
È sufficiente accedere alla sezione Tabelle > selezionare quella relativa al riscaldamento > cliccare sulla destra in corrispondenza della voce ‘Competenza per l'intero esercizio > scegliere ‘Imposta primo periodo’ > definire il giorno di inizio e di fine competenza quindi Conferma; si può ripetere la procedura per impostare un secondo periodo.
In questo modo le spese riferite al conto, che utilizzano questa tabella per la ripartizione, verranno suddivise solo tra i soggetti che occupano l'unità nell'intervallo di date indicate.

Non hai trovato la risposta che cercavi?

Accedi alla tua Area Supporto personale oppure invia una richiesta al nostro staff.

Stai decidendo l'acquisto del software e necessiti di ulteriori informazioni?
Contatta il nostro Staff!