Easyfatt software fatturazione elettronica

Easyfatt e fatturazione elettronica pubblica amministrazione: specifiche degli enti pubblici

Easyfatt è anche software di fatturazione elettronica. Ecco le ultime novità introdotte da Danea Easyfatt e qualche dritta per casi particolari!

Subito dopo l’entrata in vigore della fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione centrale (6 giugno scorso), ci è stato chiaro che i nostri sforzi per rendere Easyfatt un software di fatturazione efficace anche in questo frangente non si sarebbero esauriti ad una mera compatibilità con i tracciati obbligatori previsti dalla normativa fatturaPA.

Non sono pochi gli uffici della Pubblica Amministrazione che in questi mesi hanno richiesto contenuti specifici nella fattura elettronica sorprendendo in primis chi deve emettere la fattura e di conseguenza … chi deve adattare il software di fatturazione elettronica ;-)

Ripercorriamo le novità sulla fatturaPA recentemente introdotte in Easyfatt per far fronte a queste esigenze:

  • Inserimento “altri dati gestionali” all’interno delle righe della fattura (INPS, tribunali e procure).

  • Inserimento della “causale documento” (Questure).

  • Distinzione precisa nei due campi “nome” e “cognome” del fornitore (tribunali).

  • Inserimento del campo “riferimento amministrazione” (INAIL, INPS e Agenzia delle Entrate).

  • Inserimento di allegati nel file xml della fattura (INAIL per i certificati medici).

  • Inserimento del bollo in fattura anche quando non a carico del cliente.

In caso di ulteriori richieste da parte della Pubblica Amministrazione per il formato FatturaPA, chiediamo ai nostri clienti di farcelo sapere inviando un ticket dettagliato all’assistenza Easyfatt.

Ricordiamo anche che le eventuali casistiche non ancora contemplate dalla funzione di fatturazione elettronica di Easyfatt possono essere gestite tramite il servizio FattPA-50 con questa procedura:

  1. Esportare la fattura creata con Easyfatt (Documenti > Utilità > Esporta fattura elettr. PA)

  2. Accedere al servizio web FattPA-50

  3. Caricare la fattura attivando l’opzione “Fatture da modificare manualmente prima dell’invio”

  4. Apportare le variazioni desiderate

  5. Procedere all’invio.


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Partecipa al Seminario On-line Gratis!
Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress
2 commenti su “Easyfatt e fatturazione elettronica pubblica amministrazione: specifiche degli enti pubblici
  1. Elena scrive:

    c’è l’integrazione con Woocommerce?

    • Danea Danea scrive:

      Ciao Elena, Danea non sviluppa direttamente le integrazioni con e-commerce, ma ne esistono molte prodotte da molti sviluppatori terzi. Alcuni scelgono di sottoporre il codice ai nostri standard e quindi certificare la versione della loro integrazione garantendo un’alta affidabilità. Puoi trovare tutte le informazioni relative alle integrazioni e-commerce e alle soluzioni certificate, qui: http://www.danea.it/software/easyfatt/ecommerce/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *