Aprire un negozio: 5 consigli per il successo

Aprire un negozio: 5 consigli per il successo

Il mercato attuale è sempre più competitivo e può essere difficile riuscire a far emergere la propria attività dalla massa: ecco 5 consigli che possono aiutare a gestire con successo la propria realtà commerciale

Stai per aprire un negozio e cerchi suggerimenti efficaci che ti permettano di farlo funzionare a dovere, assicurandogli prosperità economica in un mercato competitivo come quello attuale?

Allora ti consigliamo di prendere subito in considerazione i 5 validi punti riportati di seguito: soluzioni efficaci generalmente adottate dai rivenditori di successo per garantire floridezza alle proprie realtà commerciali.

break-voice

#1 – Concedi le giuste priorità

Quando si sceglie di gestire un negozio diventa assolutamente necessario individuare le mansioni più importanti, assegnando la giusta priorità ai compiti primari ed eliminando quelli superflui.

Affinché tutto questo risulti possibile, bisogna programmare al meglio le molteplici attività da svolgere, così da poter riempire l’intera giornata lavorativa in maniera tale da non sprecare neanche un minuto prezioso.

Formare il personale, ordinare l’inventario, pianificare gli eventi: dirigere un esercizio significa avere sempre qualcosa da fare, ma una buona tabella di marcia che pianifichi le scadenze in modo scrupoloso, riduce gli sprechi di tempo e massimizza le performance.

break-voice

#2 – Impara dai tuoi errori

Chiunque voglia diventare un negoziante vincente sa che per raggiungere l’obiettivo deve fare dei propri trascorsi e delle proprie esperienze passate il trampolino di lancio da cui partire per evitare sul nascere gli errori già commessi in precedenza: così facendo, oltre a non rischiare più di inciampare sugli stessi sbagli, si vagliano anche differenti strategie commerciali da mettere in atto per aumentare vendite e guadagni.

Anche se spesso può risultare difficile trovare il tempo di ripensare alle cause scatenanti certe vecchie problematiche, i rivenditori di successo sanno che un’analisi periodica di quelle situazioni aiuta ad affrontare meglio il futuro. Per procedere correttamente è quindi opportuno utilizzare sistemi e tecnologie tipo i software di monitoraggio, che consentano di estrapolare dati precisi sull’andamento del business ed indichino come supportare a dovere i propri clienti.

break-voice

#3- Investi nella formazione del personale

Considerato il fatto che i dipendenti rappresentano a tutti gli effetti il vero e proprio volto di un negozio, quando si decide di aprire un’attività è importante essere disposti a spendere per la formazione di tutto il personale operativo: se un collaboratore è motivato e competente,le probabilità che concluda un maggiore numero di vendite crescono insieme al fatturato dell’esercizio.

Visto che riconoscendo il valore del proprio team ed aiutandolo a migliorare le prestazioni si garantisce al negozio un futuro migliore, l’investimento nei corsi di aggiornamento rappresenta senza alcun dubbio la prima strada da intraprendere quando ci si trova a gestire uno store.

Certo, il budget stanziato varia sempre a seconda delle singole circostanze, ma in linea generica si può comunque dire con sicurezza che concentrandosi sulla preparazione dello staff si ottengono in cambio risorse più valide e guadagni maggiori.

break-voice

#4- Conosci la concorrenza

Per gestire al meglio un negozio è necessario conoscere alla perfezione i propri competitors e le loro strategie commerciali: analizzare le attività degli altri per meglio capire come avviene l’approccio con il pubblico, quali sono i prodotti commercializzati e quali esperienze di acquisto si propongono alla clientela, aiuta gli esercenti ad individuare nuovi trend, eventuali ulteriori opportunità e possibili azioni da mettere in pratica per continuare ad essere competitivi.

Visitare gli store altrui, studiarne l’assortimento dei prodotti o analizzare i diversi comportamenti con i consumatori, sono tutte operazioni essenziali da eseguire con una certa frequenza per migliorare le proprie strategie gestionali: in questo modo, oltre a crescere a livello professionale, si individuano gli errori commessi e si scoprono le nuove tendenze del settore in cui si opera.

break-voice

#5- Predisponiti al cambiamento

Chiunque prende la decisione di aprire un’attività con lo scopo di gestire un negozio di successo, deve assolutamente capire che la predisposizione al cambiamento rappresenta una componente essenziale per il raggiungimento dell’obiettivo. Visto che il mercato e le esigenze di chi spende mutano in modo frenetico, il venditore vincente sa che, se vuole restare tale, deve fare tutto il possibile per adattarsi alle costanti trasformazioni del proprio settore merceologico.

Fossilizzarsi su una specifica linea di prodotti, non considerare le statistiche di vendita, mantenere per anni gli stessi articoli e disinteressarsi dei cambiamenti del mercato, porta al business staticità, vecchiume e malcontento da parte dei clienti. La strada migliore da intraprendere per evitare situazioni similari, è sicuramente quella di ascoltare il pubblico e di lavorare con fornitori e collaboratori per soddisfare ogni richiesta con la massima rapidità. Perché se cambiano le esigenze dei consumatori deve, di conseguenza, cambiare anche il servizio offerto.

Questi i nostri 5 pratici consigli indirizzati a tutti coloro i quali vogliano aprire un negozio: soluzioni efficaci da seguire alla lettera ogni giorno per migliorare il rapporto con la clientela ed incrementare le entrate.

Photo credit: Don O’Brien – cc


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *