Farsi pagare

10 Consigli per farsi pagare e non cadere nella rete dei furbetti

Qualche buon suggerimento per freelance, imprenditori ed aziende su come farsi pagare prodotti e servizi forniti, per non trovarsi fregati

Hai presente l’ultimo tormentone del web? Quel video sprezzante che descrive i tipici problemi del classico freelance? Splendido omaggio a chi, per restare indipendente dal punto di vista lavorativo, deve convivere con ricerca clienti, entrate precarie e tanti insoluti. Dagli un’occhiata!

Creativo sì, #coglioneNo, idea dell’agenzia di filmmaker (produttori di film) Zero, sceglie la storia di idraulici, antennisti e giardinieri per raccontare, con sarcasmo disarmante, la difficile condizione di liberi professionisti ed aziende in balia di chi pensa che retribuire un servizio sia prassi opzionale.

Se anche tu come noi sei rimasto scottato da vicende del genere e cerchi rimedi concreti, ti suggeriamo di prendere in considerazione i nostri 10 consigli per farsi pagare che, oltre a tutelarti a livello economico, ti daranno certamente meno grane da gestire:

  1. fai delle ricerche su chi ti ingaggia per attestare la serietà della persona, usando servizi informativi che controllino la solvibilità;

  2. definisci con chiarezza il tipo di attività da svolgere e fornisci il relativo preventivo;

  3. prima di cominciare qualsiasi mansione, firma un contratto o una lettera di incarico;

  4. specifica nell’accordo che ogni contestazione va fatta entro massimo ‘x’ giorni, di modo che la stessa non possa fungere da scusa per spostare-cancellare il pagamento;

  5. accertati che chi ti ingaggia riceva sia il preventivo che la fattura con PEC o telefonata;

  6. dilaziona il compenso sullo stato lavori per eliminare il rischio di non riscuotere nulla a fine progetto e, se possibile, richiedi un acconto anticipato;

  7. escludi qualunque formula di pagamento in nero;

  8. assicurati che vengano rispettate le scadenze delle fatture, segnalando sempre eventuali ritardi;

  9. conserva messaggi, e-mail e corrispondenza cartacea;

  10. prima di iniziare un altro progetto con la stessa persona, assicurati di essere stato retribuito per quanto già fatto.

Ecco i nostri suggerimenti per evitare le brutte sorprese di chi prova a fregarti: una serie di dritte mirate, volte a garantirti quello che ti spetta con modalità lecite e tempistiche corrette.

photo credit: oskay via photopin cc


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *