Gestione aziendale: consigli per aziende in crescita

Sei consigli di gestione aziendale per aziende in crescita

La gestione aziendale per le aziende in crescita è molto delicata. Guidare è la parola chiave e qui sotto le 6 dritte per non perdere la rotta

Dirigi un’attività in crescita e hai bisogno di qualche pratico suggerimento per migliorare la gestione aziendale?

Segui i nostri 6 validi consigli riportati di seguito che ti permetteranno di affrontare nel modo corretto l’intera fase di sviluppo della tua impresa.

break-voice

#1 – Iscriviti a corsi di formazione

Visto che per amministrare aziende di successo è consigliabile possedere determinate conoscenze relative ad ambiti specifici quali, ad esempio, quello finanziario o quello gestionale, ogni tanto risulta assolutamente doveroso iscriversi a corsi di formazione finalizzati a fornire nozioni avanzate che consentano di avere una preparazione solida sulle principali attività legate all’impresa: vere e proprie lezioni da seguire periodicamente con lo scopo di crescere come imprenditore assieme alla tua attività per non trovarsi mai a brancolare nel buio.

break-voice

#2 – Chiedi supporto a professionisti di settore

Molto spesso quando si parla di aziende in crescita capita che i proprietari si trovino improvvisamente a dover affrontare difficoltà molto più complesse del consueto: che si tratti di problematiche legate all’ambito amministrativo, marketing, burocratico o gestionale, la prima cosa da fare per correre ai ripari in caso di necessità, è quella di rivolgersi ad esperti del settore come commercialisti, avvocati, contabili o consulenti, capaci di guidare nella maniera corretta l’impresa fuori dalla difficoltà e vincere le sfide più dure della crescita. Anche se l’ingaggio di tali professionisti genera un maggiore esborso economico, il loro aiuto permette comunque di stare tranquilli abbattendo sensibilmente la possibilità di commettere errori.

break-voice

#3 – Ragiona per micro e macro-obiettivi evitando di basarti solo sui bilanci annuali

Nella buona gestione aziendale il buon manager deve sapere che basarsi solo sui bilanci annuali per conseguire la crescita e lo sviluppo dell’impresa è assolutamente sbagliato, perché un lasso di tempo tanto ampio non permette né di considerare le vere criticità presentabili in corso d’opera né, tantomeno, di intervenire tempestivamente in caso di crisi per risolvere al volo le singole problematiche. La cosa migliore da fare quando si mira all’espansione di un business è quindi quella di ragionare per micro e macro-obiettivi, stabilendo dei piccoli traguardi da raggiungere nel breve periodo. A fine anno poi è importante valutare i successi e gli insuccessi ottenuti, definendo eventuali manovre correttive capaci di migliorare una situazione comunque già monitorata di continuo.

break-voice

#4 – Pianifica riunioni mensili

In tutte le aziende in crescita vengono programmate riunioni periodiche a cui partecipano i vari membri chiave del team per analizzare l’andamento generale dell’impresa e stabilire strategie operative che permettano di affrontare nel modo migliore tutte le situazioni presentabili in corso d’opera: affinché tali incontri possano risultare effettivamente utili, è comunque necessario strutturarli alla perfezione definendo preventivamente fattori quali, ad esempio, gli orari specifici in cui trovarsi, i relativi ordini del giorno (argomenti da trattare) e tempistiche decisionali.

break-voice

#5 – Dedica del tempo alla pianificazione strategica

Quando si parla di aziende di successo il titolare che mira allo sviluppo costante del proprio business deve spendere parte del tempo a disposizione per pianificare una strategia vincente che gli consenta di continuare a raggiungere negli anni nuovi obiettivi di crescita. Dimostrati reattivo oltre che proattivo ed identifica con attenzione ciò di cui hai davvero bisogno per abbracciare lo sviluppo d’impresa: ti servono persone, macchinari, spazi o materie prime? Progetta e procedi per step facendo un passo alla volta ma accertandoti di non lasciare mai nulla di incompiuto.

break-voice

#6 – Monitora costantemente la situazione finanziaria dell’attività

Essere sempre a conoscenza dell’effettiva situazione economico-finanziaria della tua impresa ti permette, oltre che di affrontare eventuali spese con la giusta consapevolezza ed in modo responsabile, anche di arginare tempestivamente possibili problematiche allarmanti che, senza un monitoraggio costante, rischierebbero di generare vere e proprie condizioni di crisi. Fatto questo, affidati poi ad un commercialista e/o ad un esperto di contabilità ed assicurati di poter disporre anche di un software gestionale affidabile che con pochi semplici click riesca a fornirti tutte le informazioni relative alla tua attività, cosicché ti risulti facile avere sempre a disposizione un quadro veritiero della situazione.

Questi i 6 pratici consigli che ti consentiranno di abbracciare una gestione aziendale solida e proficua per affrontare la crescita della tua attività nel modo giusto.


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *