Legge di stabilità 2017: agevolazioni e incentivi previsti

Legge di stabilità 2017: agevolazioni e incentivi presentati

Le novità proposte in tema di agevolazioni fiscali alle imprese con la Legge di Stabilità 2017

Quali novità verranno introdotte con la nuova Legge di Stabilità 2017? Ecco una panoramica completa su tutte le agevolazioni fiscali recentemente proposte a livello governativo: una serie di particolari incentivi e misure proiettate alla crescita, che andremo subito a presentare di seguito in maniera dettagliata!

break-voice

Gli ammortamenti

Il superammortamento al 140% sugli acquisti di beni strumentali (esclusi i mezzi di trasporto) è prolungato per tutto il 2017 e tali acquisiti possono essere fatti fino alla fine di giugno 2018, a patto che gli ordini vengano eseguiti entro e non oltre il 31 dicembre 2017 con il pagamento di almeno il 20% del costo complessivo.

Oltre a ciò, va poi ricordato il fatto che con le nuove disposizioni della Legge di Stabilità 2017, si introduce anche un ulteriore iperammortamento al 250% dedicato agli investimenti sul digitale. Due diverse agevolazioni fiscali che possono essere cumulate, alle quali è possibile accedere ufficialmente presentando:

  • la dichiarazione redatta dal legale rappresentante;
  • o la perizia tecnica giurata preparata da un perito iscritto all’albo (se si comprano dei beni il cui valore è superiore a 500.000 euro).

Per quanto concerne il dettaglio degli investimenti digitali agevolabili e delle loro caratteristiche, possiamo dire trattarsi di beni strumentali, che funzionano grazie a sistemi computerizzati e/o vengono gestiti attraverso sensori, soluzioni per garantire la qualità, dispositivi per l’interazione tra uomo e macchina o beni immateriali come software legati a investimenti in beni materiali 4.0.

break-voice

La ricerca e lo sviluppo

Grazie ai nuovi incentivi, il credito d’imposta per la ricerca e lo sviluppo passa nel periodo compreso tra il 2017 e il 2020 dal 25% al 50%. Inoltre, va poi detto sia che il tetto massimo dell’investimento raggiunge quota 20 milioni di euro, sia che il credito d’imposta è utilizzabile soltanto in compensazione. L’agevolazione interessa:

  • le aziende residenti;
  • o le organizzazioni di imprese non residenti che effettuano attività di ricerca e sviluppo, in presenza di contrattazioni stipulate con realtà residenti in altri Stati dell’EU, aderenti allo spazio economico continentale o che hanno regolarmente firmato accordi sulla limpidezza delle informazioni con l’Italia.

break-voice

Sabatini ter e investimenti

La Legge di Stabilità 2017 porta (tra le varie cose) anche una proroga del finanziamento agevolato per le PMI che comprano macchinari o attrezzature e impianti di fabbrica, volti a stimolare gli investimenti nell’ambito della tecnologia. Tra questi ricordiamo, ad esempio, il cloud computing, la robotica avanzata e meccatronica o la manifattura 4D.

Inoltre, le nuove agevolazioni fiscali:

  • fanno salire al 30% la detrazione IRPEF sugli investimenti nel capitale di PMI innovative e StartUp;
  • portano a 1 milione di euro l’investimento massimo (a decorrere dal 2015, tale investimento non va più mantenuto per soli 2 anni, ma per 3).

break-voice

Permessi di soggiorno e rientro dei cervelli

Sempre in materia di incentivi, il permesso di soggiorno per stranieri spetta a chi investe un minimo di 2 milioni di euro in titoli dello stato italiano, a chi investe un minimo di 1 milione di euro in società italiane (in questi due casi gli investimenti devono essere mantenuti per almeno 2 anni) o a chi fa donazioni filantropiche di almeno 1 milione di euro per progetti di ricerca.

Oltre a ciò, vengono anche prorogate le norme per il rientro dei cervelli, proposte nella precedente Legge di Stabilità: d’ora in poi tali misure riguardano anche i lavoratori autonomi e la quota (che non contribuisce alla formazione del reddito) si riduce di 20 punti percentuali, passando dal 70% e arrivando al 50%.

break-voice

Premio di produttività e Student act

La Legge di Stabilità 2017 fa salire il tetto massimo del premio produttività a 3.000 euro (non più 2.000 euro) o a 4.500 euro in presenza di aziende che permettono ai dipendenti di partecipare all’organizzazione del lavoro, su un reddito massimo di 80.000 euro (invece che di 50.000 euro, come previsto in precedenza).

In aggiunta a ciò, le nuove agevolazioni fiscali si rivolgono anche all’ambito dell’istruzione, proponendo:

  • un esonero contributivo fino a un massimo di 3.250 euro per chi assume risorse con contratti a tempo indeterminato o in apprendistato (entro e non oltre 6 mesi dall’ottenimento del titolo di studio, in caso di studenti che hanno alternato i percorsi scolastici a quelli lavorativi);
  • l’esenzione dal pagamento delle tasse universitarie per gli studenti migliori che fanno parte di nuclei con ISEE fino a un massimo di 13.000 euro;
  • l’incremento del Fondo per il diritto allo studio;
  • l’aggiunta di borse di studio per i più meritevoli;
  • un Fondo per la ricerca e un Fondo per le università più prestigiose.

break-voice

Settore agricolo e altre misure

Le agevolazioni proposte nella nuova Legge di Stabilità prevedono che i redditi agrari o domiciliari di coltivatori e imprenditori agricoli non possano concorrere alla formazione del reddito IRPEF. Inoltre, è anche previsto un ulteriore esonero contributivo per tutti i nuovi imprenditori agricoli under 40.

Grandi novità della riforma arrivano poi da una serie di altri incentivi e misure, che possiamo riassumere con:

  • l’esonero dall’applicazione dell’addizionale all’IRES del 3,5% delle aziende di gestione dei fondi comuni d’investimento;
  • l’opportunità di cedere le perdite fiscali per neo aziende partecipate da società quotate;
  • la possibilità di beneficiare di agevolazioni per investimenti degli enti di previdenza obbligatoria;
  • l’istituzione della Fondazione Human Technopole;
  • la sottoscrizione dell’INAIL di quote di fondi comuni di investimento per l’avvio di StartUp innovative;
  • il rifinanziamento delle misure dedicate all’auto-imprenditorialità.

Queste tutte le principali novità proposte dalla Legge di Stabilità 2017: una serie di interessanti agevolazioni da conoscere e sfruttare al massimo!


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *