Startup e assunzioni

Assumere in una Startup: le maggiori sfide e i consigli per affrontarle!

Tutte le sfide incontrate dalle giovani imprese nella ricerca di personale

Coi tempi che corrono, assumere in una Startup può rappresentare una problematica piuttosto comune, perché gli imprenditori che avviano nuove aziende si trovano a dover fronteggiare una serie di impedimenti, talvolta anche piuttosto difficili da gestire.

Ma quali sono le sfide più frequenti incontrate dallo startupper pronto a scovare ed assumere collaboratori brillanti, in grado di apportare dei vantaggi concreti alla neo-nata azienda? Analizziamole subito insieme!

Reperire personale competente

A parte settori particolari come quelli delle internet company o delle web agency che pullulano di specialisti, una delle maggiori incombenze del momento per le giovani imprese riguarda certamente la possibilità di trovare talenti da inserire nel team: personale esperto in materia capace di contribuire in modo decisivo allo sviluppo della nuova realtà. Per riuscirci è necessario pubblicare annunci stimolanti all’interno di portali specializzati (infojobs.it, jobrapido.com, LinkedIn.it, ecc.), condividerli nei social network e procedere con una selezione dei candidati quanto più attenta e scrupolosa possibile. Importante è poi analizzare con grande attenzione tutti i CV ricevuti e le relative lettere di presentazione, oltre che convocare a colloquio solo chi riesce ad ispirare massima fiducia.

Leggi anche:

Offrire stipendi adeguati

Attrarre collaboratori di un certo livello ed offrirgli stipendi-benefici all’altezza delle singole aspettative, rappresenta senza alcun dubbio una difficoltà enorme per qualsiasi Startup. Questo dipende essenzialmente dal fatto che, in genere, le aziende neo-nate dispongono di fondi piuttosto limitati da destinare al personale stesso, oltre che all’ufficio in cui praticare l’attività, alla pubblicità per sponsorrizarla, ad eventuali costi di figure come il commercialista, alle spese burocratiche, alle tasse, ecc. L’ideale è fare tutto il possibile per spartire le risorse economiche in modo tale da gestire al meglio ogni spesa, evitando inutili sperperi e dando preferenza agli investimenti davvero necessari nell’immediato.

Essere vittima della concorrenza

Trovare candidati in grado di adempiere ai propri doveri nelle modalità-tempistiche più corrette risulta un’operazione particolarmente complessa soprattutto quando la Startup fa parte di un settore competitivo: in questo caso la difficoltà maggiore risiede nella possibilità di scovare ma, soprattutto, di trattenere collaboratori realmente competenti. Per evitare di incontrare situazioni del genere è bene proporre al personale prospettive e benefit stimolanti, volti ad eliminare sul nascere l’idea di poter abbandonare l’azienda per rincorrere altre esperienze.

Ottenere permessi di lavoro per gli stranieri

Spesso e volentieri gli immigrati che lavorano nella nostra penisola costano all’azienda meno dei profili italiani, ma di sovente questi stessi candidati non riescono ad ottenere permessi di lavoro e contratti per personale estero. In casistiche simili risulta importantissimo essere certi, prima di avviare la collaborazione, dell’effettiva regolarità dei documenti, così da evitare di incorrere in possibili controlli-sanzioni da parte delle autorità.

Sostenere i costi delle tassazioni per le nuove assunzioni

Questo punto, particolarmente sentito nel nostro Paese, rappresenta di sicuro una delle tematiche peggiori per le Startup che, pur avendo a disposizione dei fondi spesso limitati, si trovano a dover spendere e spandere grosse cifre di denaro per includere nel proprio team nuove figure professionali. Una soluzione per risparmiare qualche soldo è sicuramente quella di prevedere (almeno in fase iniziale) dei contratti a progetto o formule simili, che consentano da un lato di fare economia e dall’altro di mettere alla prova-testare le reali abilità del candidato.

Queste le principali sfide incontrate ogni giorno dalle Startup propense ad assumere personale da includere nelle nuove dinamiche aziendali: problematiche molto diffuse, alle quali è comunque possibile sottrarsi semplicemente prestando la dovuta attenzione e seguendo i nostri pratici consigli.

photo credit: Mike Licht, NotionsCapital.com via photopin cc


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *