Team building aziendale: per fare gruppo basta un pranzo assieme

Team building aziendale: per fare gruppo basta un pranzo assieme

Secondo la ricerca condotta dalla Cornell University, per agevolare il Team Building bisognerebbe aumentare le possibilità di condivisione di momenti conviviali

Secondo un recente studio guidato da Kevin Kniffin per conto della Cornell University, in tema di team building aziendale, le probabilità di fare gruppo creando uno staff affiatato in cui prevalga il senso di appartenenza nei confronti della squadra, aumentano in modo esponenziale quando l’azienda si rende disponibile a sostenere la convivialità.

Per i ricercatori statunitensi, l’attività di team building verrebbe migliorata mettendo i dipendenti nella condizione di pranzare e/o cenare con i colleghi, per il semplice fatto che la condivisione di un momento tanto piacevole e rilassante come quello del pasto riuscirebbe a rafforzare il legame tra i soggetti aumentandone al contempo il livello di intimità.

break-voice

Team Building: la ricerca e i risultati

A sostegno della propria teoria, Kniffin porta i risultati dell’indagine condotta su un gruppo di pompieri che, anche se disponevano di una cucina e di un ambiente in cui mangiare, oltre a dover elaborare un vero e proprio programma culinario, avevano anche l’onere di preparare le varie pietanze in maniera completamente autonoma.

Da questa stessa esperienza è emerso che per creare un team affiatato la commensalità gioca un ruolo essenziale, perché:

  • sviluppa un ambiente informale in cui i partecipanti sono stimolati ad aprirsi l’uno con l’altro;
  • porta il senso di famiglia nell’ambito professionale;
  • diffonde la cultura della collaborazione reciproca;
  • allinea il modo di pensare e lavorare dei vari collaboratori;
  • aumenta il grado di amicizia tra le persone;
  • e migliora le prestazioni della squadra.

Conseguenze conosciute alla perfezione soprattutto in ambienti come quello di Google, dove l’azienda non si limita solo a fornire un contesto comune in cui i dipendenti possano mangiare insieme, ma arriva addirittura ad offrire gratuitamente a tutti i collaboratori dei pasti abbondanti e gustosi da condividere con i colleghi.

break-voice

Obiettivo del Team Building aziendale

L’obiettivo primario di tanta disponibilità è certamente quello di spingere i lavoratori a trascorrere quanto più tempo possibile nel campus per socializzare ed accrescere il livello di produttività di un personale che, non trovandosi costretto a sprecare tempo ed energie negli spostamenti, può massimizzare le performance.

Certo non sono molte le attività commerciali in grado di garantire servizi del genere, ma chi mira ad ottenere dei buoni riscontri con il team building aziendale e non dispone di grandi possibilità, può organizzare qualche pranzo ogni tanto con i colleghi o invitare il personale a portarsi il cibo da casa per consumare i pasti insieme per esempio nella sala riunioni.

Questi i risultati della ricerca condotta dalla Cornell University, che spiegano chiaramente quanto sia importante a livello professionale riuscire a fare gruppo stimolando tra i collaboratori il senso di appartenenza nei confronti del proprio staff: teorie dimostrate da esempi concreti, su cui basarsi per incrementare al massimo il rendimento del personale.

Leggi anche Leadership e team building: come ottenere il massimo dal tuo team e lavorare meglio


Scarica Imprenditori e Imprese Vincenti



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *