SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Sconfiggiamo il Coronavirus con le sue stesse armi! #ViralForGood

Viral For Good

Danea Soft assieme a Fatture in Cloud e molte altre aziende italiane contribuiscono alla raccolta fondi #ViralForGood in favore della Protezione Civile

 

In questi giorni difficili per noi tutti e per il nostro paese ci siamo chiesti come poter essere d’aiuto per sconfiggere il Coronavirus.

In Danea abbiamo agito fin da subito applicando le misure più stringenti per tutelare l’incolumità del nostro staff e della nostra comunità adottando il lavoro da remoto ma volevamo fare di più.

Assieme ad altre aziende italiane stiamo sostenendo #ViralForGood, una campagna di raccolta fondi destinati alla Protezione Civile, che si basa su una semplice idea.

Secondo alcune stime, il fattore di viralità del Coronavirus è compreso tra 2 e 3. Questo significa che, senza le opportune contromisure, ogni persona che viene contagiata mediamente ne contagerà a sua volta più di due.
Se, invece, ogni persona che contribuisce a questa campagna convincerà altre tre persone a fare lo stesso, le difese che riusciremo a mettere in campo si diffonderanno più velocemente del virus, battendolo con le sue stesse armi!!

I fondi raccolti da #ViralForGood sono destinati interamente alla Protezione Civile e impiegati con due finalità principali:

  1. Salvare le vite dei nostri connazionali attraverso l’acquisto di dispositivi per le unità di terapia intensiva e le sale operatorie degli ospedali più in difficoltà.
  2. Supportare medici, infermieri e chi ogni giorno combatte per difenderci da questo virus garantendo adeguata fornitura di maschere, guanti e tute protettive perché possano lavorare in sicurezza.

#ViralForGood è una campagna che ha già raccolto oltre 1 Milione di Euro.

In Danea Soft ci crediamo e, assieme a Fatture in Cloud, abbiamo contribuito con una donazione di € 100.000.

Invitiamo anche te a fare quello che puoi.

Per dare il tuo contributo vai al link che trovi qui in basso.
Dona e convinci altri tre amici a fare lo stesso.

Siamo in tanti, assieme possiamo fare la differenza!

Scopri tutti i dettagli sulla campagna
e fai la tua donazione >

 

FAQ – Risposte alle domande più frequenti

Chi ha organizzato la raccolta?

Bending Spoons (azienda Italiana leader nel mondo nello sviluppo di app mobile) ha dato il via alla campagna sulla piattaforma CharityStars. Danea Soft e Fatture in Cloud si sono uniti per sostenere l’iniziativa.

Cosa significa che le donazioni sono verificate?

Significa che in CharityStars lavora un team di persone specializzate nella raccolta fondi e nella gestione di campagne per il Terzo Settore (ovvero enti “no profit”). In questa difficile emergenza è cruciale assicurarsi che queste donazioni vengano certificate. Per tale motivo CharityStars è costantemente in contatto con gli enti beneficiari di tali iniziative al fine di garantire che le donazioni raccolte vadano a sostenere tali enti per gli scopi previsti, attraverso una documentazione precisa e verificabile, che verrà condivisa alla fine della campagna sulla stessa piattaforma CharityStars.com

Quanto viene trattenuto della mia donazione?

La piattaforma CharityStars non applica alcun costo di transazione alla tua donazione. Tutto quello che donerai (al netto delle commissioni nel caso di pagamento con carta di credito, in ogni caso inferiori al 2%) verrà destinato alla Protezione Civile.

Le aziende possono dedurre l’importo donato?

Per le donazioni in denaro effettuate nel 2020 dai soggetti titolari di reddito d’impresa a sostegno delle misure di contrasto all’emergenza coronavirus, il Decreto Cura Italia stabilisce che si applica l’art. 27 della L. 133/1999. Pertanto le erogazioni in denaro sono integralmente deducibili dal reddito d’impresa. Non sono previsti limiti all’importo deducibile. Ai fini Irap, tali erogazioni sono deducibili nell’esercizio in cui avviene il versamento. Sono agevolate solo le erogazioni effettuate per il tramite di fondazioni, associazioni, comitati o enti, come nel nostro caso.

I soggetti privati (persone fisiche) possono detrarre l’importo della donazione?

Per le erogazioni liberali in denaro effettuate nell’anno 2020 dalle persone fisiche in favore di Stato, Regioni, enti locali territoriali, enti o istituzione pubbliche (come nel nostro caso), fondazioni e associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, il Decreto Cura Italia riconosce una detrazione dall’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito pari al 30%, per un importo non superiore a 30.000 euro.

Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress