SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Carte fedeltà, raccolta punti e fidelizzazione del cliente

Carte fedeltà, raccolta punti e fidelizzazione del cliente

Come creare una tessera fedeltà e tenere traccia degli acquisti del cliente gestendo la raccolta punti

 

La carta fedeltà, o anche fidelity card, è il principale strumento di identificazione per un consumatore che decide di partecipare a un programma fedeltà. Ogni qualvolta il cliente effettua un acquisto, su questa carta vengono accumulati punti che poi potranno essere utilizzati per ottenere premi, coupon, gift card o sconti sull’acquisto di altri prodotti.

Easyfatt nelle versioni Enterprise One ed Enterprise permette di associare una tessera fedeltà a ciascun cliente per calcolare i punti accumulati nel tempo a seconda degli acquisti effettuati, e quindi degli importi spesi. In fase di vendita, al raggiungimento di determinate soglie di punteggio, l’operatore verrà avvisato al fine di mettere in atto le azioni previste dalla promozione (la consegna di un omaggio o di un buono sconto, ecc… ).

Ma quali sono le impostazioni da effettuare nel software per gestire le fidelity card?
In questo articolo analizzeremo nel dettaglio le configurazioni preliminari e quindi la gestione della carta fedeltà in fase di vendita al cliente.

Attivare la gestione delle Carte Fedeltà e configurazioni preliminari

Nelle Opzioni del programma > linguetta ‘Moduli’ > attivare la spunta Carte fedeltà. Cliccare poi su ‘Configura’ per impostare:

  1. Euro necessari ad aggiungere un punto e tipo di valore considerato (ivato/non ivato). Il valore viene sempre calcolato sul totale documento, al netto di eventuali spese ed arrotondato per difetto (ad esempio impostando 10 Euro per punto e fatturando 28 Euro, vengono attribuiti 2 punti);
  2. Soglie di avviso, ovvero quando il programma deve mostrare un avviso all’operatore per segnalare il  superamento di un determinato numero di punti. Si possono indicare anche più soglie, separandole con il simbolo “/”. Esempio: 1000/5000/10000, in questo caso verrà mostrato un primo avviso al superamento di 1000 punti, poi un ulteriore avviso al superamento di 5000 e infine un avviso al superamento di 10000.

Il link ‘Azzera i punti fedeltà dei clienti per iniziare una nuova campagna’ va usato per annullare i punti di tutti i clienti, tipicamente alla scadenza di campagne promozionali.

Associare il numero della carta fedeltà al cliente e stampa della tessera

Per ciascun cliente i dati della carta fedeltà sono presenti all’interno della scheda anagrafica > nella linguetta ‘Rapporti commerciali’: è necessario impostare un codice tessera che può essere:

  • quello predefinito, ovvero il codice cliente preceduto dal carattere cancelletto #;
  • oppure un codice personalizzato, da usare quando si usano tessere precompilate.

Per stampare l’etichetta con il nome del cliente e il relativo codice carta fedeltà, anche in formato codice a barre utile al riconoscimento del cliente in fase di vendita, agire sul pulsante ‘Etichette’ presente alla base dell’elenco clienti e selezionare, ad esempio, il modello ‘Tessera cliente 3×6’. L’etichetta andrà quindi attaccata al supporto di plastica della tessera da consegnare al cliente. All’occorrenza è possibile personalizzare il formato dell’etichetta stampata da Easyfatt, maggiori dettagli sono disponibili a questo link: Personalizzazione etichette.

Dove trovare il totale dei punti accumulati e come usare o scalare i punti in fase di vendita

Durante la compilazione di un documento di vendita quale vendita al banco, fattura, ecc… , oppure in fase di vendita al banco tramite interfaccia touch screen, una volta identificato il cliente tramite la tessera fedeltà, viene mostrato il conteggio dei punti:

  • in basso a destra, sotto al riepilogo dei totali, per i documenti compilati ‘a video’;
  • nella parte superiore dello schermo, nelle vendite tramite schermo touch.

È possibile scalare o usare i punti una volta conclusa la vendita. Al termine della vendita, se il totale punti supera una delle soglie impostate, viene mostrato un avviso all’operatore, che avrà la possibilità di confermare ed eventualmente usare o scalare i punti della soglia dal totale accumulato dal cliente in cambio di un buono sconto, un omaggio, ecc…

Altre cose importanti da sapere

  • Avendo il registratore di cassa collegato a Easyfatt, è possibile stampare il totale dei punti accumulati dal cliente sullo scontrino. Per attivare questa funzione agire in: ‘Opzioni’ > ‘Registratore di cassa’ > ‘Configura’.
  • All’interno dell’anagrafica cliente > linguetta ‘Rapporti commerciali’, i punti fedeltà indicano il totale accumulato dal cliente. Manualmente, cliccando sulla freccetta posta alla destra del campo, è possibile visualizzare il dettaglio dei punti accumulati, aggiungere punti (ad esempio come incentivo all’inizio di una campagna promozionale), oppure di rimuoverne quando il cliente beneficia in qualche modo dei punti accumulati.
  • È possibile disattivare l’assegnazione dei punti pur con la funzione delle carte fedeltà attiva: questa modalità risulta utile per garantirsi il riconoscimento del cliente in fase di vendita (anche quando non vi sono campagne promozionali in corso), associandogli il corretto listino e la fascia di sconto impostati nella sua anagrafica.

Per approfondimenti: guarda il video sulle Carte Fedeltà.

Corso di Contabilità in Video Lezioni

Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress