Creare un sito personale: 7 consigli per freelance e professionisti

Creare un sito personale: 7 consigli per freelance e professionisti

Alcuni consigli per essere sicuri di non trascurare i punti cardine nel corso della realizzazione di un sito web

 

I liberi professionisti come dovrebbero creare il loro sito personale? Ecco una serie di validi consigli da seguire in fase di progettazione e realizzazione: utili suggerimenti pensati apposta per aumentare le possibilità di farsi trovare in rete!

break-voice

#1- Scrivere un titolo chiaro, conciso ed efficace

Il sito web personale deve innanzitutto possedere un titolo chiaro, conciso ed efficace, che consenta agli utenti di capire esattamente quali servizi vengono offerti. L’ideale è che il titolo stesso sia lungo una sola riga e comprenda la specialità e gli anni di esperienza. Tali informazioni, infatti, sono le uniche necessarie per comunicare le qualifiche e le competenze di base possedute.

break-voice

#2- Spiegare quale valore aggiunto viene garantito

In ogni sito web professionale, non si punta tanto sul cosa si propone, ma si punta piuttosto sul come i servizi vengono erogati. In che modo si è riusciti a triplicare i guadagni di un certo cliente? Gli utenti sono sempre più interessati a scoprire come un professionista ha risolto determinati problemi e ha portato dei risultati effettivi.

break-voice

#3- Condividere qualifiche ed esperienze

In un sito professionale sono poi presenti anche tutte le informazioni legate a qualifiche ottenute ed esperienze fatte nel corso degli anni. Qui si possono inserire titoli di studio, anni di operatività nel settore, aree di competenza e specialità, conoscenze tecniche, esempi di progetti gestiti, ecc. Questi dettagli consentono agli utenti di conoscere il background del professionista.

break-voice

#4- Essere empatici

L’empatia per un freelance come anche per un libero professionista è una dote estremamente preziosa: visto che questi soggetti devono essere in grado di dare ai clienti ciò che vogliono, il fatto di essere empatici e di trasmetterlo nel sito web li aiuta ad avere un certo vantaggio competitivo sulla concorrenza.

break-voice

#5- Stimolare il contatto

Nel sito personale dei liberi professionisti è fortemente necessario stimolare il contatto: gli utenti devono poter parlare con chi eroga i servizi in modo semplice ed immediato. Così facendo quest’ultimo, oltre a dimostrare serietà e disponibilità, spinge anche i possibili clienti a iniziare un dialogo e (in alcuni casi) anche una trattativa.

break-voice

#6- Inserire una foto professionale

Inserire una foto professionale all’interno del sito web personale è di sicuro la scelta giusta: se si devono evitare selfie ridicoli o simpatici e facce troppo serie, vanno invece scelte espressioni decise, sorridenti e che trasmettono sicurezza. Per ottenere un risultato migliore, si consiglia di farsi fotografare da un amico che ha una macchina fotografica di un certo livello.

break-voice

#7- Aggiornare il sito

Aggiornare il sito inserendo frequentemente nuove esperienze fatte e competenze acquisite, consente di dare agli utenti informazioni corrette su se stessi, ma anche sui servizi offerti. Quando si inizia un progetto di spessore, è bene indicarlo nella piattaforma, specificandone i dettagli più importanti.

Questi i nostri 7 consigli per realizzare un sito web professionale: validi suggerimenti da seguire ogni giorno alla lettera!


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *