Fallimenti e chiusure in diminuzione: primo trimestre 2017 ai livelli 2009

Fallimenti e chiusure in diminuzione: il primo trimestre 2017 tocca i livelli del 2009

Si conferma anche nei primi tre mesi del 2017 il trend riguardante la riduzione di fallimenti e procedure fallimentari

 

Prosegue nei primi tre mesi del 2017 il calo delle chiusure aziendali: da un lato si conferma e rafforza il calo di fallimenti e procedure non fallimentari, dall’altro lato torna a contrarsi il numero di liquidazioni volontarie, dopo i segnali negativi registrati nel 2016.

In totale tra gennaio e marzo hanno lasciato il mercato 19 mila imprese, il 5,1% meno rispetto al primo trimestre dello scorso anno e livello più basso dal 2009. Questa è, in sintesi, la foto del primo trimestre 2017 che emerge dall’analisi dell’ultimo Osservatorio Cerved su fallimenti, procedure e chiusure di impresa.

Rapporto Cerved primo trimestre 2017 - procedure e liquidazioni di imprese per modalità

In dettaglio nel primo trimestre dell’anno hanno aperto un fallimento 3 mila imprese, 700 in meno rispetto al 2016 (-17%): grazie a questo calo, che rafforza il trend in miglioramento iniziato nel 2014, le procedure fallimentari toccano il livello più basso registrato nei primi tre mesi dell’anno dal 2011.

A guidare la diminuzione l’industria (-21,7%), che si avvicina ai livelli pre-crisi (+7,3% rispetto al 2007), e il Nord Est (-23,5%), che si conferma area con meno procedure del Paese.

Prosegue anche il calo delle procedure non fallimentari (394 casi, -26% rispetto al 2016), spinto dal crollo dei concordati preventivi: nel primo trimestre 2017 sono stati aperti solo 165 concordati, in netto calo rispetto ai primi tre mesi del 2016 (-43%).

Diminuiscono anche i concordati con riserva, la procedura che permette di bloccare le azioni esecutive dei creditori in attesa di presentare un piano di risanamento ed entrare nel concordato preventivo vero e proprio: dalle oltre 1,5 mila domande del primo trimestre 2012 si è passati alle 400 del 2017, il minimo da quando è stato introdotto lo strumento.

Dopo tre trimestri consecutivi in aumento tornano a calare le liquidazioni volontarie, che riprendono il trend positivo iniziato nel 2013: tra gennaio e marzo 2017 sono 15 mila le società in bonis liquidate, l’1,6% meno dei primi tre mesi del 2016. La diminuzione non ha però riguardato tutta l’economia: tornano infatti ad aumentare le chiusure volontarie nelle costruzioni, anche se a tassi moderati (+1,1%), e tra le imprese del Nord Ovest (+6,2%).

Rapporto Cerved primo trimestre 2017 - chiusure nel primo trimestre 2017 per macrosettore

Rapporto Cerved primo trimestre 2017 - chiusure nel primo trimestre 2017 per area geografica

Il report completo, con maggiori dettagli è disponibile su Know Cerved


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Scopri subito Cerved Premium per Easyfatt
Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *