SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Fatturazione elettronica obbligatoria per la cessione carburanti: confermata la proroga!

Fatturazione elettronica carburanti: confermata la proroga!

Confermata la proroga prevista per l’adozione della e-fattura da parte dei benzinai. Revocato anche lo sciopero indetto per oggi

 

Il ministro del lavoro e dello sviluppo economico Luigi Di Maio ha confermato la proroga per l’obbligo di adozione della fatturazione elettronica da parte dei benzinai.

Inizialmente previsto per il 1 luglio 2018, l’obbligo della fatturazione elettronica per i carburanti nei mesi scorsi aveva creato non poche tensioni con le categorie di settore, vista la mancanza di adeguati supporti tecnologici necessari per l’adempimento e le non poche zone d’ombra in materia.

Contestazioni che erano sfociate nell’organizzazione dello sciopero generale indetto per oggi e subito revocato alla notizia della proroga inserita nel decreto “dignità” in fase di approvazione in questi giorni.

Dal vicepresidente è stata confermata la fiducia riposta nella fatturazione elettronica quale strumento di supporto alla lotta all’evasione nel nostro paese, non deve mancare però l’attenzione alla necessità delle categorie coinvolte di adempiere serenamente agli obblighi previsti.

Questo vuol dire metterle nelle condizioni di avere a disposizione tutti i supporti tecnologici necessari e le giuste garanzie in merito ai costi che dovranno supportare in conseguenza al cambiamento. A tal proposito, Di Maio ha annunciato l’apertura di un tavolo di discussione con le banche in merito alle commissioni applicate per i pagamenti con pos.

Dal 1° luglio, quindi, vi sarà la possibilità di procedere con il doppio binario per la cessione carburante:

  • scheda carburante, senza incorrere in sanzioni, per chi non è ancora tecnicamente pronto;
  • fatturazione elettronica, per chi ha già tutti i supporti necessari e vuole procedere con il processo di digitalizzazione.

Consensi per la proroga arrivano anche dal presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Milano, che spera in un intervento del Governo volto a semplificare ai soggetti interessati l’adempimento: la fatturazione elettronica deve essere uno strumento che agevola lo sviluppo delle imprese, non un intervento destabilizzante.

Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress