SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Le Micro Imprese rivelano il loro “manifesto” per la ripartenza

Le Micro Imprese rivelano il loro “manifesto” per la ripartenza

Fatture in Cloud, in collaborazione con Kantar, ha intervistato le Micro Imprese italiane, per comprendere l’impatto del Covid-19 e dare voce alle loro idee sulla ripartenza. Ecco i risultati.

 

Nel 2020, complice la pandemia di Covid-19, in Italia sono andati persi 160 miliardi di euro di Pil e quasi 130 miliardi di consumi (fonte: Confcommercio).

Fatture in Cloud ha voluto approfondire l’argomento, per capire come le imprese e i liberi professionisti abbiano vissuto questo difficile momento e, soprattutto, per dare risonanza alle loro idee sulla ripartenza.  

In collaborazione con Kantar, ha condotto uno studio su oltre 5.000 imprenditori.
Dalle risposte delle Micro Imprese emerge uno spaccato tanto complesso quanto interessante: scopriamolo insieme.

L’impatto è stato negativo e l’incertezza rischia di bloccare le imprese

Per quasi sei imprese su dieci il Covid-19 ha avuto un impatto sul fatturato molto o abbastanza negativo. Nonostante ciò, è emerso un atteggiamento di resilienza, che ha portato molte di loro a non ricorrere agli aiuti di Stato.

Dopo il tracollo, oggi prevale l’incertezza: meno di tre imprese su dieci stanno già pianificando nuovi investimenti. 

Approfondisci l’impatto del Covid-19 sulle Micro Imprese >

Idee chiare sul Recovery Fund e sulle sue priorità

Il 95% delle Micro Imprese italiane sa cos’è il Recovery Fund.

Oltre a conoscerlo, gli imprenditori hanno anche un’opinione precisa su quali priorità sono le più rilevanti per la propria attività: tra queste, compare anche la digitalizzazione.

Ma cosa significa digitalizzazione? Tutte le Micro Imprese la intendono allo stesso modo e ne traggono uguali vantaggi, oppure il quadro è più eterogeneo?
Lo studio di Fatture in Cloud indaga sul tema e fornisce alcune risposte interessanti.

Leggi l’approfondimento sulla digitalizzazione > 

Il “manifesto per la ripartenza” in 3 punti programmatici

Oltre all’attuazione del Recovery Fund, le Micro Imprese propongono altre iniziative, che possono contribuire alla ripartenza dell’Italia nel post-pandemia.

Tra queste, le più quotate sono:

  • riduzione della burocrazia (63%)
  • riforma della legge fiscale (48%)
  • revisione delle imposte sul reddito (43%)

Daniele Ratti, CEO e founder di Fatture in Cloud, commenta: “Il manifesto delle imprese per la ripartenza è chiaro ed evidenzia gli elementi che per anni hanno rappresentato un fardello per la crescita delle micro imprese. La trasformazione digitale in atto può essere un importante abilitatore del cambiamento, l’obiettivo è chiaro: semplificare la vita di milioni di micro imprenditori e liberi professionisti italiani”.

I risultati riportati sono solo alcuni dei tanti emersi dallo studio: scoprili tutti sul sito di Fatture in Cloud.

Danea

Sono nata nel 1995 da un'idea a due passi da Padova. Sono dinamica, entusiasta e adoro creare soluzioni semplici per problemi complessi. Sono sempre sul pezzo e sono molto pignola, tanto che mi dicono ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress