Start up e come diventare imprenditore: 7 idee per partire

Startup e come diventare imprenditore: 7 consigli prima dell’avventura!

Aprire una start up è un grande passo! 7 Consigli prima della partenza su come diventare imprenditore di successo. Per un viaggio più sicuro e fruttuoso!

Come diventare imprenditore di successo in una società nella quale affermarsi dal punto di vista professionale distinguendosi dalla concorrenza diventa sempre più difficile?

Per distinguersi dalla massa è fondamentale cominciare a guardare le cose da punti di vista differenti e più ampi. Dobbiamo abbandonare per sempre quella terribile abitudine che ci fa dire:

“abbiamo sempre fatto così” o ancora “così ha sempre funzionato”.

Ecco allora 7 consigli efficaci: suggerimenti mirati per intraprendere una nuova strada nella gestione aziendale.

break-voice

#1 – Concentrati sulle esigenze dei clienti

La prima regola per sviluppare una buona mentalità imprenditoriale è certamente quella di imparare a capire di cosa i clienti possano effettivamente avere bisogno per continuare a richiedere i prodotti-servizi offerti. Per cogliere a pieno le necessità del pubblico è importante interpellarlo direttamente includendolo in indagini e ricerche di mercato da cui estrapolare risultati certi sulle esigenze del singolo. Con queste informazioni aggiornate costantemente risulterà molto più semplice fidelizzare i clienti e attrarne di nuovi.

break-voice

#2 – Non basarti sulle opinioni, ma sui dati concreti

Quando l’obiettivo è ottenere dei buoni riscontri a livello lavorativo non ci si deve mai affidare alle semplici opinioni di clienti, fornitori e dipendenti, ma bisogna basarsi su dati concreti derivanti da analisi specifiche, dati solidi, sondaggi, interviste realizzate ad hoc, ecc… per individuare eventuali punti deboli presenti in azienda: parlare con gli interessati accertandosi di annotare le considerazioni fatte consente di avere sempre un quadro completo della situazione, da cui partire per effettuare dei cambiamenti che sappiano rivelarsi davvero costruttivi.

break-voice

#3 – Analizza in profondità i dati a disposizione

Affinché si possa attuare una gestione aziendale rivolta allo sviluppo interno ed esterno del business, risulta assolutamente necessario analizzare in profondità i dati di cui abbiamo parlato nel punto precedente: in questo modo, oltre a comprendere meglio i comportamenti di clienti e dipendenti, è anche possibile adottare delle strategie su misura che permettano di migliorare la situazione presente in azienda partendo proprio dalle risorse a disposizione.

break-voice

#4 – Non credere che il denaro sia tutto

Quando si sceglie di diventare imprenditore di successo, bisogna comprendere subito che il denaro non rappresenta l’unico strumento in grado di trattenere, incentivare e motivare il personale: per stimolare i dipendenti a dare di più, delle volte bastano gratificazioni non monetarie come avanzamenti di posizioni, aumenti di responsabilità, concessioni di vacanze extra o benefit, ecc. Capire quali riconoscimenti vorrebbero ricevere i vari dipendenti è un buon modo per aumentare la soddisfazione personale del singolo, massimizzando le performance del gruppo.

break-voice

#5 – Cambia le tue strategie

Una buona mentalità imprenditoriale sa che periodicamente bisogna cambiare i propri approcci nei confronti del mercato e le proprie strategie per aumentare i margini di miglioramento. Se una certa cosa è sempre stata fatta in un certo modo, non significa che non sia possibile apportare dei cambiamenti per aumentare le performance. Il sistema più indicato da attuare quando si sceglie di intraprendere questa strada, è quello di ragionare ogni giorno come se si stesse partendo da zero: anche se nella realtà dei fatti non si ricomincia sempre da capo, il solo sforzo mentale fatto in nome del rinnovamento può produrre risultati sorprendenti.

break-voice

#6 – Comportati come un bambino

Il professionista che ambisce a migliorare il proprio rendimento deve dimostrare la stessa apertura mentale di un bambino, arrivando anche a porre domande improbabili e discutibili da cui possano nascere intuizioni, scoperte e soluzioni inaspettate: chi riesce ad approcciare in questo modo le diverse situazioni della vita (lavorative e non), ha maggiori chences di raggiungere i propri obiettivi evitando di farsi schiacciare dai problemi quotidiani. Spesso i maggiori margini di miglioramento si nascondo dietro alle domande più banali e dietro alle certezze più consolidate!

break-voice

#7 – Prendi decisioni non basate sull’abitudine

Per diventare imprenditore di successo è importante ricordarsi che le decisioni da prendere nel corso del tempo non devono per nessun motivo al mondo essere basate sull’abitudine. Questo discorso vale soprattutto quando ci si accorge che qualcosa non funziona a dovere: se il modo di procedere adottato ieri oggi si rivela sbagliato, è importante apportare una trasformazione immediata che consenta di risolvere la situazione nel più breve tempo possibile.

Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi

Questi i nostri 7 pratici consigli indirizzati a chi vuole mettersi in proprio: soluzioni da sfruttare tutti i giorni per diventare professionisti vincenti.

photo credit: cmor15 cc


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *