Startup: 5 consigli per la gestione aziendale della startup

Startup: 5 consigli di gestione aziendale per fare la differenza

Come migliorare la gestione aziendale di una StartUp? 5 Buoni consigli per giovani business

Quando si decide di avviare una StartUp, cosa permette di abbracciare una gestione aziendale proiettata alla crescita? Cerchiamo di capirlo subito insieme analizzando passo passo i 5 concetti riportati di seguito.

break-voice

#1 – Scegli un settore promettente

Se è vero il detto che chi ben comincia è a metà dell’opera, la prima cosa da fare in fase di lancio di un progetto imprenditoriale, è certamente quella di garantire alla futura azienda la scelta di un settore che sappia rivelarsi fiorente e redditizio: un mercato affidabile nel quale, oltre a poter accedere senza problemi, siano anche presenti delle concrete possibilità di guadagno. In questo momento l’ecommerce potrebbe, ad esempio, essere una buona scelta se affrontata con professionalità, ma di sicuro esistono moltissime altre alternative da vagliare con attenzione in base alle competenze del singolo.

break-voice

#2 – Replica il percorso di crescita delle aziende vincenti

Considerato il fatto che, soprattutto per i nuovi titolari senza esperienza, fondare una StartUp con l’obiettivo di trasformarla in un’impresa di successo può risultare piuttosto difficile, invece di inventarsi da zero il proprio modello di crescita, è sicuramente meglio ispirarsi al percorso seguito in precedenza da aziende già consolidate.

Chiaramente percorre sentieri già battuti fornisce il vantaggio di ridurre le tempistiche di sviluppo, ma attenzione, copiare a testa bassa spesso può far commettere gli stessi errori!

break-voice

#3 – Mantieni i costi fissi bassi

Una delle regole da rispettare maggiormente quando si avvia una nuova attività, è mantenere i costi fissi aziendali quanto più bassi possibile. In che modo? Per esempio accertandosi di assumere personale con contratti flessibili (almeno per il periodo di lancio), prendendo in considerazione l’eventualità di noleggiare vetture o macchinari necessari invece di comprarli, scegliendo polizze assicurative, fornitori di elettricità e piani dati-telefonici convenienti, evitando di investire nell’ampliamento del business se il denaro scarseggia e, soprattutto, sincerandosi che non manchino mai all’appello i pagamenti della clientela (se crescono gli insoluti bisogna intervenire subito con un buon programma di recupero crediti).

break-voice

#4 – Tieni sempre a mente il Principio di Pareto

Tale principio (nato per rappresentare attraverso un algoritmo gli aspetti prioritari di un problema o di un fenomeno presenti in un certo settore ed incentrato sulla cosiddetta Legge 80/20), quando applicato alla gestione aziendale sostiene che, in linea generica, l’80% dei ricavi di un’impresa arriva dal 20% dei suoi clienti e (soprattutto nel caso delle PMI) dal 20% dei prodotti proposti. Essendo consapevoli di ciò, risulta perfettamente chiaro quanto divenga importante saper individuare il target di utenti ed i servizi più redditizi, concentrando la maggior parte delle energie a disposizione sugli stessi per aumentare i profitti riducendo lo sforzo.

break-voice

#5 – Proponi un servizio clienti scrupoloso e puntuale

Qualsiasi sia l’attività svolta, è importante oltre che doveroso garantire un servizio clienti pronto a risolvere qualunque problema in tempi ridotti: vero e proprio supporto per il pubblico, utilizzabile anche dall’azienda stessa per richiedere feedback e pareri sulle prestazioni fornite.

Questo strumento aiuta responsabili e titolari d’impresa a meglio comprendere cosa i consumatori effettivamente si aspettano dal team di lavoro o quali eventuali cambiamenti ipotizzare per il breve e lungo periodo. Tutti i risultati delle indagini condotte possono essere inseriti all’interno di appositi dossier da utilizzare in futuro per confrontare i livelli di soddisfazione degli anni presi in esame.

L’assistenza post-vendita è oggigiorno uno dei pesi maggiori per la bilancia della soddisfazione dei clienti, non solo per i servizi, ma anche per i prodotti. In un mercato sempre più concorrenziale e dove le funzionalità e le caratteristiche sono sempre meno utili ad una differenziazione dell’offerta, il rapporto con il cliente è il vero bene che si acquista!

Queste le 5 strategie per garantire alle StartUp maggiori possibilità di crescita: soluzioni da sfruttare ogni giorno con l’obiettivo primario di trasformare un giovane business in una realtà redditizia e proficua.


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *