SRLS

Come aprire una Srls, la società a responsabilità limitata semplificata

Tutti i passaggi necessari all’apertura di una Società a Responsabilità Limitata Semplificata

Sei tentato di metterti in proprio, ma non sai quale strada intraprendere per evitare spese eccessive e rischi notevoli? La soluzione ideale si chiama Società a responsabilità limitata semplificata e per aprirla ti basta un solo euro di capitale sociale.

La cosiddetta Srls è una vera e propria società di capitali che può essere avviata in qualsiasi momento da chiunque, senza i costi di “costituzione” tipici delle Srl ordinarie quali imposte di bollo, onorari notarili e diritti di segreteria.

Le uniche spese da sostenere sono il Diritto annuale (200 euro) l’Imposta di Registro (200 euro dal 1 gennaio 2014), la tassa di concessione governativa per la vidimazione dei libri sociali (309,87 euro), marche da bollo da 16 euro per ogni 100 pagine di libro sociale da vidimare e diritti di segreteria per il servizio di vidimazione pari a 25 euro per ogni libro.

Altro vantaggio interessante risiede nel fatto che con questa formula la responsabilità per eventuali debiti è vincolata al capitale investito, quindi, in caso di fallimento, i soci non sono mai costretti a rispondere con i propri averi.

Ma procediamo per ordine: come si apre una Srls?

Atto costitutivo

Ti rivolgi ad uno studio notarile per la stesura dell’atto costitutivo e dello statuto su modello standard che presenta una struttura essenziale prefissata e inderogabile. L’intera operazione è gratuita ed il notaio ha 20 giorni per depositare l’atto e richiedere l’iscrizione della nuova società all’Ufficio del Registro Imprese. Il notaio spesso (vista la gratuità dell’atto) richiede che gli vengano forniti i file contenenti la richiesta di attribuzione del codice fiscale all’Agenzia delle Entrate che costituirà anche il numero di partita IVA e di iscrizione presso il Registro Imprese. Quindi se il notaio non dovesse fornire questo servizio (a pagamento) ci si dovrà rivolgere ad un professionista. Per la stessa ragione normalmente la società viene iscritta dal notaio al Registro Imprese inattiva.

Amministratore

Identifichi il ruolo dell’amministratore sapendo che può essere affidato a più persone contemporaneamente, anche se le stesse non sono socie effettive.

Capitale sociale

Stabilisci l’ammontare del capitale sociale da sottoscrivere e versare interamente nelle mani dell’amministratore in sede di atto costitutivo, tenendo presente che l’importo può essere incluso tra 1 e 9.999 euro.

Supporto

Scegli un commercialista, un esperto contabile o un’associazione locale di categoria, il quale provvederà alla dichiarazione di inizio attività da indirizzare ai vari enti (es. agenzia Entrate, Inps, Inail, Comuni) interessati dalla tipologia di attività che si andrà ad intraprendere e fornirà il supporto all’amministratore nella compilazione del bilancio di esercizio composto da stato patrimoniale, conto economico e nota integrativa (documento da inviare al Registro delle Imprese in cui ha sede la società assieme al verbale di approvazione dell’assemblea dei soci).

Regime fiscale

Per quanto riguarda il regime fiscale va specificato che le tasse imposte che gravano sul risultato d’esercizio della società sono l’IRES al 27,50% e l’IRAP al 3,90% calcolate rispettivamente sul reddito di impresa e sul valore della produzione.  Ricorda inoltre che tali imposte sono calcolate per competenza (quindi a prescindere dall’effettiva distribuzione degli utili) e che l’IRPEF dei soci viene calcolata e corrisposta sugli utili distribuiti, in sede di liquidazione del modello Unico Persone Fisiche o 730 per i soci con partecipazione qualificata, in sede di effettiva corresponsione, attraverso una ritenuta di imposta effettuata alla fonte dalla società erogante, per i soci con
partecipazione non qualificata.

Questi gli step principali che ti permettono di avviare e gestire nel modo corretto una Srls: società di capitali a responsabilità limitata semplificata, adatta a chiunque voglia concretizzare un progetto imprenditoriale senza particolari rischi iniziali.

photo credit: Heisenberg Media via photopin cc


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress
2 commenti su “Come aprire una Srls, la società a responsabilità limitata semplificata
  1. Dolores scrive:

    Buonasera,
    volevo capire se il Commercialista può costituire una s.r.l. semplificata o bisogna rivolgersi obbligatoriamente ad un Notaio,
    Vi ringrazio in anticipo
    Saluti

    • Danea Danea scrive:

      Ciao Dolores, c’è la possibilità di una costituzione tramite scrittura privata non autenticata che richiede però ovviamente accortezze. Ti consigliamo di consigliarti con il tuo Commercialista prima di intraprendere questa strada per valutarne pro e contro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *