Agevolazioni nuove imprese

Aprire una nuova attività, quali incentivi, contributi e agevolazioni sono previsti oggi in Italia?

Tutti i benefici e le agevolazioni per le nuove imprese riservati agli statupper italiani in procinto di aprire una attività

La difficile situazione economico-finanziaria imperante già da diversi anni in Italia, è servita come stimolo per molti professionisti che, di punto in bianco, hanno scelto di ribellarsi alla crisi nazionale, rispondendo con l’avvio di nuove imprese accomunate dall’unanime desiderio di scuotere un sistema imprenditoriale ormai stagnante.

Per assecondare la rinascita dell’intero Paese, è stato proposto il decreto “Restart, Italia!”, dove sono presenti diverse manovre volte a diffondere una mentalità basata prima di tutto sul coraggio di trasformare semplici idee di business in vere e proprie aziende capaci di crescere ed imporsi anche oltre i confini dello Stivale.

Ma quali sono i reali vantaggi e le agevolazioni alle nuove imprese offerte agli startupper della Penisola? Analizziamoli assieme uno dopo l’altro per scoprire quanto e perché oggi conviene aprire una nuova attività imprenditoriale, nonostante l’esistenza di problematiche da molti ancora considerate come pressoché insormontabili.

Sviluppo di società a capitale con responsabilità limitata

Imprese che hanno trovato ampia diffusione grazie all’opportunità di beneficiare di supporti concreti, traducibili in una maggiore agilità delle procedure burocratiche e nella netta semplificazione delle pratiche fiscali generalmente riservate alle aziende diverse dalle odierne Srl e alle nuove Srls ovvero le Srl Semplificate. Da considerare che questa strategia ha già portato ad un risparmio globale di circa 450 euro per ogni singola StartUp.

Contributi e agevolazioni alla nuove imprese per l’incremento delle assunzioni

Operazione ambiziosa pensata su misura sia per raffarzare il rapporto università-lavoro, sia anche per evitare la cosiddetta fuga di cervelli all’estero aumentando l’occupazione di menti brillanti che, senza stimoli e sicurezze economiche, opterebbero per migrare all’estero. Tra i principali provvedimenti messi in atto ricordiamo, ad esempio, l’erogazione di contributi sotto forma di credito di imposta ed una maggiore flessibilità nei contratti a tempo determinato-indeterminato.

Incentivi di natura fiscale e creditizia

Le nuove imprese, considerate come attività ad alto potenziale di crescita-rischio e per questo non sempre ben viste dalle banche che dovrebbero concedere prestiti, possono accedere con modalità semplificate al Fondo Centrale di Garanzia che, in caso di operazioni finanziarie pericolose, garantisce agli enti bancari un risarcimento pari all’80% del prestito complessivo. Per adesso sono le realtà del Nord operanti nel settore dei servizi ad avere sfruttato maggiormente le garanzie proposte dal Fondo, ma di sicuro possiamo dire trattarsi di una tendenza in decisa crescita anche nel resto d’Italia. Interessanti anche i finanziamenti e le agevolazioni per l’imprenditoria femminile.

Possibilità di attirare finanziatori e Venture Capitalist

Figure in grado di supportare economicamente la crescita di StartUp vincenti, stimolate da una serie di agevolazioni fiscali di tutto rispetto. In linea generica possiamo dire trattarsi di detrazioni dell’imposta lorda sui redditi pari al 27% per le società ed al 25% per le persone fisiche disposte ad investire su aziende ad alto valore tecnologico-innovativo.

Per approfondimento: “Venture capital e venture capitalist, chi sono e a cosa servono?

Internazionalizzazione ed espansione del business oltre i confini nazionali

Un processo gestito dall’ICE che solo l’anno scorso ha consentito a 25 giovani imprese di partecipare ad eventi internazionali, in cui farsi conoscere-apprezzare da potenziali clienti pronti a prendere in considerazione l’eventualità di avviare collaborazioni proficue.

Questi i principali vantaggi e le principali agevolazioni per chi sceglie di aprire una Start Up oggi in Italia: benefici concreti che dalla fine del 2013 si sono tradotti nell’iscrizione al Registro Imprese di circa 1800 aziende innovative sparse nell’intera Penisola e che oggi attirano un numero di imprenditori e professionisti in forte aumento.

photo credit: Theophilos via photopin cc


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *