Aprire un'attività: 5 libri da leggere

Aprire un’attività: 5 libri che dovresti leggere

I 5 libri che ogni aspirante imprenditore dovrebbe leggere assolutamente prima di aprire un’attività…ma anche dopo averla aperta

Mai come in questi anni, nel nostro Paese e in buona parte del pianeta, aprire un’attività è così tanto diventato “un’impresa”, la crescente competitività del mercato o il rimescolamento delle carte imposto dal web, costringono gli imprenditori ad affrontare cambiamenti continui nel loro approccio ai mercati e al lavoro.

Per aiutarti a trovare la giusta strada da seguire in caso decidessi di aprire un’attività, abbiamo quindi pensato di proporti 5 libri da leggere che ti permettano di superare i tipici ostacoli a cui oggi è più sottoposto chi vuole aprire un’attività, concedendo alla tua nuova azienda maggiori opportunità di successo.

#1 – Partire leggeri. Il metodo Lean Startup: innovazione senza sprechi per i nuovi business di successo
(Eric Ries)

Eric Ries

Testo culto di tutti gli imprenditori e le imprese negli USA, incentrato su un approccio radicale, volto a consentire l’avvio di qualsiasi realtà innovativa, penetrando la nebbia dell’incertezza ed individuando strade che permettano di intraprendere business sostenibili, caratterizzati da costi, tempi e possibilità di fallimento ridotti.

Un metodo basato sulla costante reiterazione di azioni di ideazione, test e modifica (caratterizzato dal vasto utilizzo del web ed indirizzato a quegli imprenditori che vogliono “partire leggeri” testando la propria visione nell’interazione con il mercato e l’ambiente), il cui obiettivo primario è quello di trasformare il modo in cui i nuovi prodotti vengono costruiti e lanciati, adattandolo gradualmente alle necessità del pubblico.

Citazione:

“Abbiamo bisogno di riprogettare le aziende perchè si concentrino sul capire chi è il cliente, che cosa è il mercato e che tipo di prodotto si dovrebbe costruire.”

#2 – Mad in Italy: Quindici consigli per fare business in Italia. Nonostante l’Italia
(Gianpiero Cito, Antonio Paolo)

Mad in Italy

Sorta di vero e proprio vademecum per l’imprenditore “pazzo” destinato a tutti coloro i quali, oggigiorno, scelgono di aprire un’attività e fare impresa in Italia nonostante le evidenti difficoltà del periodo: 15 pratici consigli rafforzati dal racconto di molteplici esperienze vissute da aziende consolidate come Olivetti e Ferrari e da personaggi di spicco tipo Paolo Barberis, Federico Grom e Guido Martinetti (rispettivamente amministratori delegati di Paluani, Ferrino ed Acqua Sant’Anna) che nel libro si trasformano nelle voci di quei “cervelli non in fuga”, pronti a tutto pur di spronare il coraggio “italico”, in un momento durante cui chi vuole ottenere il successo deve imparare a vedere la realtà da una prospettiva più “mad”.

Citazione:

“…ci siamo resi conto che, in quel mondo, era ancora possibile innovare e che – perchè no? – avremmo potuto farlo noi.”

#3 – Teniamoci in contatto. La vita come impresa
(Reid Hoffman, Ben Casnocha)

Reid Hoffman Ben Casnocha

Opera scritta dal celebre Reid Hoffman, fondatore del social network LinkedIn, e da Ben Casnocha, che racconta la possibilità di fronteggiare le insidie di un mondo nel quale il rischio lavoro risulta particolarmente elevato, semplicemente imparando a gestire il proprio percorso professionale come fosse quello di un’impresa o di una Start Up.

Predisporre una strategia, prepararsi al cambiamento e munirsi di una via di fuga e/o soluzione di riserva sono solo i primi suggerimenti da mettere in pratica per garantirsi un solido vantaggio competitivo, che possa apportare risultati concreti fin dai primi passi.

Altra regola fondamentale si incentra sulla capacità del singolo di saper creare-gestire con intelligenza un’ampia rete di relazioni da sfruttare nel corso del tempo come strumento cardine per acquisire massima visibilità nel settore di appartenenza. A tal proposito, Hoffmann, forte della sua grande esperienza, sceglie di soffermarsi soprattutto sull’ormai indispensabile corretto utilizzo dei social network e di fornire delle indicazioni di massima pensate apposta per evitare ai professionisti di commettere errori in grado di comprometterne la reputazione.

Citazione:

“Quando stai facendo il lavoro che ti interessa, sei in grado di lavorare di più e meglio.”

#4 – Fai di te stesso un brand: Personal branding e reputazione online
(Riccardo Scandellari)

Personal branding e reputazione online

Libro dedicato al personal branding e rivolto a chi intende crearsi una solida identità online, basato soprattutto su argomenti di interesse comune quali, ad esempio, le potenzialità dei maggiori social network del momento (con le rispettive tecniche per sfruttarli a dovere generando traffico sui siti web degli utilizzatori) o le strategie per trasformare un semplice blog nello strumento principe con cui comunicare gli obiettivi del professionista, la storia della sua azienda, i prodotti-servizi offerti, ecc…

Considerando il fatto che, secondo l’autore, non importa cosa vendi ma la percezione che dai, lo scopo ultimo dell’intera opera è certamente quello di insegnare all’imprenditore come creare un’immagine chiara e coerente di se stesso e del proprio brand per imporsi nel mercato in modo vincente. Operazione descritta non tanto partendo da tecnicismi incentrati, per esempio, sul procedimento che consente di aprire un profilo social o un blog, quanto piuttosto sulle tecniche di propagazione necessarie a creare ed amministrare negli anni un’identità professionale che sappia garantire stabilità.

Citazione:

“Il digitale ha avuto l’effetto rivoluzionario di dare voce a tutti quelli che riescono ad esprimersi […] che non avrebbero mai avuto la possibilità di accedere ai media vecchio stampo.”

#5 – La tua storia…

Scrivilo tu

Ogni azienda nasce come frutto di una vicenda unica e irripetibile, quindi, il quinto libro della nostra lista forse dovresti scriverlo proprio tu, per rievocare quei trascorsi e quelle esperienze che ti hanno spinto a scommettere su te stesso e sul tuo progetto d’impresa.

Un momento di riflessione volto, prima di tutto, a farti analizzare i successi, gli errori e le scelte intraprese nel corso del tempo, come testimonianza di un lungo percorso che ti ha portato, senza alcun dubbio, a diventare l’imprenditore che sei.

photo credit: martinak15 via photopin cc


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



Iscriviti Gratis alla Newsletter di VOICE
Alice

Nasco a Milano nel 1985 e il primo ricordo di scuola è il quaderno coi temi d’italiano che ancora conservo. Frequento il liceo artistico a Padova, ma passo intere giornate a scrivere racconti sugli ...

Dì la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *