E-commerce equo solidale: consigli per un mercato in crescita

E-commerce equo solidale: consigli per un mercato in crescita

Gli esperti MYTHO sottolineano 3 elementi chiave dell’ecommerce per l’ottimizzazione in ambito equo e solidale

 

Consumare responsabilmente fa parte della nostra generazione. L’economia sociale e solidale rappresenta un settore di nicchia in cui i consumatori sono “responsabili” e pronti a pagare di più!

ll mercato del consumo responsabile sta crescendo a livello globale in tutti i mercati, anche in quello nord-americano, dove ha raggiunto il 15% delle vendite totali. Un trend che premia gli attori specializzati e le referenze più di nicchia e che per l’Italia, se ben interpretato, rappresenta una grande opportunità”. (Mark Up 2017)

In base al Rapporto Annuale di Equo Garantito, i ricavi totali del commercio equo e solidale del 2015 ammontano a quasi 75 milioni di euro.

RICORDA :

  1. Il consumo critico è in continua crescita e la maggior parte dei consumatori sono pronti a pagare di più per consumare “responsabile”;
  2. Testare i prodotti e analizzare le statistiche del proprio sito web permette di ottimizzare la strategia commerciale e aumentare i propri benefici;
  3. Ottimizzare la navigazione sul catalogo di prodotti comporta un aumento del tasso di conversione;
  4. Con gli sponsor puoi accedere a vantaggi fiscali e commerciali;
  5. Comunica sui social network per penetrare i mercati di nicchia.

3  elementi chiave del commercio equo e solidale

break-voice

#01. I Prodotti

Testa i tuoi prodotti e analizza le tue prestazioni:

  • Organizza il tuo catalogo di prodotti per raggruppare gli articoli equosolidali e renderli accessibili attraverso una sezione dedicata.
  • Se i tuoi prodotti equosolidali sono vari e di diversa natura, definisci delle categorie per classificarli (biologico, made in Italy, commercio equo e solidale, alimentare, idee regalo) e proponi una navigazione con filtri che permetterà ai tuoi visitatori di affinare la propria ricerca in base alle loro esigenze;
  • Valorizza i tuoi prodotti di punta sulla home page del tuo e-shop e verifica le statistiche del tuo sito  per analizzare i dati essenziali  (numero e fonte degli ordini, prodotti più acquistati, tasso di conversione, ecc.) e misurare l’interesse  degli internauti per i tuoi prodotti. Impara a identificare gli articoli best seller!;
  • Invia periodicamente delle newsletter, con operazioni flash per testare i prodotti che attirano l’attenzione e generano maggiori vendite. E ancora una volta, analizza le statistiche!

break-voice

#02. Organizzazione & Design

Adatta graficamente il tuo sito per valorizzare il tuo contenuto «responsabile».

Organizza il tuo catalogo! Il 73% dei visitatori abbandona un sito e-Commerce se dopo due minuti non trova quello che cerca e il 27% degli e-shopper utilizza il motore di ricerca interno dei siti web su cui navigano! (Studio Marketing Sherpa)

  • La ricerca predittiva rappresenta uno strumento efficace che permette ai visitatori di trovare rapidamente l’articolo che corrisponde esattamente alle loro esigenze. Per trarre il massimo vantaggio da questa funzione di ricerca semantica intuitiva, occorre rispettare alcuni requisiti.

Inizialmente, il motore di ricerca predittivo suggerisce i prodotti del catalogo del tuo e-shop che contengono le parole chiave presenti nel Title. In un secondo momento, verranno mostrati i prodotti che includono i termini nella descrizione breve dell’articolo. È essenziale proporre nomi o title di prodotti espliciti. Per esempio, se vendi bevande vegetali della marca XXX, denomina i tuoi articoli «bevanda vegetale biologica XXX riso» e non «XXX 013». I tuoi visitatori ricercano più spesso «bevanda …» nello motore di ricerca predittiva.

Il motore di ricerca predittiva tiene conto di 4 parole chiave per suggerire i risultati. Arricchisci le descrizioni dei tuoi prodotti con informazioni associate al contesto. Per esempio, proponi «una fantastica idea regalo equosolidale e biologica, prodotta in Italia, della marca XXX» in modo che gli articoli corrispondenti appiano attraverso una ricerca relativa a “regalo”, “equosolidale”, “biologico”, ecc.

  • La navigazione per filtri costituisce un vantaggio unico per migliorare l’esperienza di acquisto dei tuoi clienti e aumentare il tasso di conversione del tuo e-shop!

Grazie a questo tipo di navigazione, basta qualche minuto per trovare l’articolo ricercato. Proponi un catalogo ottimizzato per vendere i tuoi prodotti con il massimo valore aggiunto.

Questa funzionalità, usata dai leader dell’e-commerce come Amazon, risponde alle esigenze dei visitatori che possono affinare le proprie ricerche filtrando in base ai loro criteri (per esempio: colore, taglia, prezzo, biologico, equosolidale, ecc.). L’internauta visualizza subito gli articoli che corrispondono ai suoi requisiti di ricerca e non deve far altro che aggiungerli al carrello per acquistarli!

Design: hai a disposizione 10 secondi per interessare i visitatori sui tuoi prodotti/servizi, rassicurarli sulla tua professionalità e convincerli ad acquistare sul tuo sito e-commerce (Fonte NN Group)!

L’affidabilità è essenziale per incentivare le vendite: metti in evidenza i dati di contatto, le modalità di pagamento e spedizione, la mission della tua attività online. Se commercializzi articoli equosolidali, mettilo in risalto… i tuoi visitatori apprezzeranno!

break-voice

#03. Consumer Engagement

I clienti engaged rappresentano oggi dei veri e propri ambasciatori di marca. Attraverso il passaparola e quasi senza volerlo, promuovono un marchio grazie alla loro user experience (positiva!). Il customer engagement può essere inteso come una “relazione emozionale” tra il brand e il cliente che può essere animato da un’emozione e/o sentimento nel momento della decisione di acquisto. Questo non significa che la componente razionale sia assente ma che quando un’azienda riesce a instaurare una relazione o generare una “passione” per il proprio marchio o prodotto la ragione ha molto meno peso!

Per raggiungere questo obiettivo i social media offrono diverse possibilità, e non solo ambito equo e solidale! L’organizzazione di giochi concorso, per esempio, comporta un engagement importante della community e una diffusione virale. Su Facebook per esempio, l’attività più svolta in assoluto risulta cliccare su “Mi Piace”, una forma light di engagement. Dopo il “like” seguono forme di impegno più importanti come i commenti a foto o video.


Scarica e Prova Gratis Easyfatt - Il software di fatturazione più usato in Italia.



MYTHO E-Commerce

TeamSystem MYTHO è tutto ciò che ti serve per creare il tuo e-commerce. Una piattaforma con oltre 300 funzionalità per creare il tuo negozio online e farlo rendere al meglio da subito.

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *