SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Fatturazione elettronica 2019: vantaggi si o vantaggi no? Fatture in Cloud ne parla con Marco Montemagno

Fatturazione elettronica 2019: vantaggi si o no? Video con Montemagno

Daniele, Amministratore Delegato di Fatture in Cloud, ha chiacchierato con Monty in merito ai vantaggi derivanti dall’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica

 

Dati alla mano le piccole e medie imprese sono le protagoniste assolute del tessuto economico italiano!

Nello specifico la maggior parte delle PMI in Italia (circa 4,3 milioni) sono rappresentate da microimprese (95%) con meno di 10 dipendenti e meno di 2 Milioni di fatturato annuo, che così come tutte le aziende, dal primo gennaio 2019 si troveranno di fronte all’obbligo di fatturazione elettronica.

Farsi trovare pronti diventa fondamentale per non incappare in spiacevoli inconvenienti.

Per approfondire, leggi la guida: La fatturazione elettronica spiegata semplice

Se da un lato questo nuovo obbligo sta riscontrando paure e scetticismo, dall’altro il passaggio alla fatturazione elettronica porterà con sé molteplici vantaggi.

A riguardo, Daniele (l’Amministratore Delegato di Fatture in Cloud) ha fatto due chiacchiere con Marco Montemagno, per capire nello specifico quali vantaggi si andranno a ottenere con il passaggio alla fatturazione elettronica.

Per comodità te li riassumiamo qui sotto in pochi semplici punti:

#01 – Non ci saranno più fatture perse o in disordine

Tutto il flusso, dalla compilazione alla conservazione, sarà totalmente automatizzato. Si potrà così dire addio a tutte quelle attività di data entry (inserimento dati manuale), risparmiando tempo e risorse che potranno essere dedicate alla crescita del proprio business.

#02 – Digitalizzazione + fatturazione elettronica = gran risparmio di denaro

Uno studio del Politecnico di Milano ha stimato un risparmio per fattura emessa che va da € 7,50 a € 11,50. Sicuramente la stima si riferisce a un’analisi svolta su un mix di aziende di piccole, medie e grandi dimensioni e quindi potrebbe risultare sovrastimata per una micro-impresa.

Ma, se si pensa al tempo che si risparmierà nella compilazione delle fatture, alla carta che non verrà più utilizzata e agli enormi costi derivanti da errori in fattura, il risparmio diventa sicuramente importante anche per le realtà più piccole.

#03 – Un fisco più leggero

Molte comunicazioni e obblighi fiscali si andranno via via a semplificare o addirittura a scomparire visto che tutti i dati sono già dematerializzati e a disposizione dell’Agenzia delle Entrate.

Come ci dice anche Monty nel video, mettere in piedi un gestionale home made per la fatturazione elettronica, a meno che tu non sia Richard Stallman, è impossibile.

Per questo dovrai dotarti di un software gestionale di fatturazione come Fatture in Cloud o Danea Easyfatt.

Il passaggio può far paura ma porta con sé molteplici vantaggi.

Oltre alla semplificazione del ciclo di fatturazione elettronica che, come detto in precedenza, sarà completamente automatizzato, facendoti risparmiare tempo e risorse, utilizzare un gestionale ti permette di avere un rapporto con il commercialista prettamente consulenziale (non pagherai più il commercialista per farti solo da contabile, ma lo pagherai per le sue competenze consulenziali).

Non dovrai più portargli ogni mese il bel pacco di fatture stampate da te, che prima ancora dovrai andare a ricercare nelle infinite cartelle che hai sul computer.

In un attimo lui avrà tutti i documenti a portata di mano, diventando un vero e proprio consulente, e partner, che ti affiancherà nella crescita del tuo business.

Inoltre, studi condotti (per maggiori dettagli, leggi la guida: Imprenditori e imprese vincenti) hanno evidenziato che il 70% delle aziende in Italia fallisce per problemi finanziari: mancanza di liquidità o di accesso al credito.

Questo dimostra quanto sia fondamentale avere sempre la situazione finanziaria della propria attività sotto controllo e facilmente consultabile. Mettendo in evidenza ancora di più l’importanza di un gestionale che ti fornisca le previsioni dei pagamenti in entrata e in uscita, le scadenze o i costi ricorrenti, in modo semplice e intuitivo, facilitando e velocizzando il processo di analisi.

Tra mille paure dovute, da un lato ad un processo di digitalizzazione che in Italia rimane un tabù, e dall’altro alla presunta complessità nella gestione della fatturazione elettronica, come farsi trovare pronti ai cambiamenti di gennaio 2019?

La scelta raccomandabile è di affidarsi ad una soluzione professionale, completa e sempre allineata alle normative che ti consenta di affrontare senza paura (e senza errori!) la gestione del ciclo di fatturazione elettronica, facendoti risparmiare tempo e risorse preziose.

Alessia

Dopo la maturità inizia la mia avventura da cafoscarina, che mi porterà alla laurea in Marketing e Comunicazione. Il contatto, professionalmente parlando, con il mondo "dell'internet" in tutte le sue ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress