SCOPRI I NOSTRI GESTIONALI

Lavoro da remoto, motivazione e produttività: come mantenerlo un circolo virtuoso

Smart working: come mantenere motivazione e produttività

Lavorare a lungo da casa, come in questo periodo di smart working “forzato”, può far sentire i dipendenti meno motivati, con ripercussioni sulla produttività. Vediamo come si manifesta, ma soprattutto come evitare questa situazione.

 

L’emergenza Covid-19 ha incentivato il lavoro da casa, quello che per sintesi chiamiamo “smart working”, ma che più spesso si configura come un remote working (lavoro da remoto).

Nei primi mesi del 2020, in pieno lockdown, lo smart working è stato correlato a un generale aumento della produttività (lo abbiamo visto anche nei risultati della ricerca di Dipendenti in Cloud esposti a Startup Italia Live). Tuttavia, nel lungo periodo, lavorare da casa può causare demotivazione nei dipendenti, che a sua volta può rivelarsi dannosa per la produttività. Infatti, lavoratori poco motivati tenderanno a operare con minor rendimento e risultati di qualità inferiore.

Sul nostro sito abbiamo dedicato un approfondimento al legame tra smart working e motivazione. Qui ne riportiamo un breve riassunto.

Come si manifesta il calo della motivazione

I sintomi che possono far trasparire una scarsa motivazione sono molteplici. In generale, i dipendenti si dimostrano meno creativi e tendono a rimandare i lavori all’ultimo, con il rischio di consegnarli all’ultimo minuto o in ritardo.

Inoltre, l’atteggiamento svogliato nei confronti del lavoro può essere sintomo di burnout (l’esaurimento emotivo, fisico e mentale causato da un eccessivo e prolungato stress lavorativo).

Scopri come riconoscere la demotivazione >

Come motivare i dipendenti in smart working

Per mantenere alta la motivazione dei dipendenti (e indirettamente la produttività), si può intervenire in diversi modi. Fondamentale è farli sentire meno soli ed isolati, favorendo l’interazione con i colleghi, i responsabile e l’azienda nel suo complesso. Inoltre, è importante che si sentano coinvolti nel lavoro.

Sul sito di Dipendenti in Cloud abbiamo pubblicato 7 consigli per riuscire nell’intento, applicabili subito e alla quotidianità del lavoro d’azienda.

Leggi i 7 consigli pratici per motivare i tuoi dipendenti >

Dipendenti in Cloud

Sono nato dalla mente di una giovane StartUp Italiana nel 2013. Amo avere tutto sotto controllo e pianificare ogni cosa, "organizzazione" è la mia parola d'ordine. Ho un look semplice e minimal, ma non ...

Di' la tua! Facci sapere cosa ne pensi con un commento:

  • Facebook
  • WordPress